Luglio 21, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

William Wragg si dimette dalla carica di capo del partito per la trappola del miele di Westminster

William Wragg si dimette dalla carica di capo del partito per la trappola del miele di Westminster

  • Scritto da Hannah Miller e Kate Whannell
  • notizie della BBC

Fonte immagine, Parlamento del Regno Unito

William Wragg, il parlamentare che ha ammesso di aver condiviso i numeri di telefono personali dei parlamentari con qualcuno su un'app di appuntamenti, ha “volontariamente” rinunciato alla carica conservatrice.

Ora siederà come deputato indipendente alla Camera dei Comuni.

Il signor Wragg rinunciò anche ai suoi ruoli nel Comitato Back del 1922 e nel Comitato di amministrazione generale.

La settimana scorsa lo era Lo ha detto al Times È stato preso di mira da un sospetto complotto di trappole per miele di Westminster.

Il deputato di Hazel Grove ha detto che stava parlando con qualcuno su un'app, che poi gli ha chiesto i numeri di altre persone.

“Hanno fatto un affare con me. Non mi hanno lasciato solo… ho dato loro alcuni numeri, non tutti.”

Ha detto al giornale: “Mi dispiace molto che la mia debolezza abbia causato danno ad altri”.

Secondo quanto riferito, fino a 20 persone negli ambienti politici hanno ricevuto messaggi non richiesti, che includevano immagini esplicite.

La polizia metropolitana ha confermato che stava indagando sulle segnalazioni di lettere inviate ai parlamentari.

La polizia del Leicestershire ha detto che le forze dell'ordine stavano “indagando su una segnalazione di comunicazioni dannose”.

Dalla scorsa settimana, quando Politico ha riferito per la prima volta che persone a Westminster stavano ricevendo lettere sospette da mittenti di nome Charlie e Abe, alcuni politici e giornalisti politici si sono fatti avanti con le proprie esperienze.

Un altro ex deputato ha detto alla BBC di aver ricevuto messaggi provocanti e una foto esplicita da qualcuno che affermava di ricordare dal suo periodo in Parlamento.

Un portavoce conservatore, responsabile della disciplina del partito, ha detto martedì: “In seguito alla decisione di Will Wragg di rinunciare ai suoi ruoli nella pubblica amministrazione e nei comitati del 1922, ha anche informato il capo della frusta che sarebbe stato volontariamente frustato”. Abbandonate la frusta dei Tory”.

L'uscita del 36enne dal Partito conservatore parlamentare rappresenta una grave rovina per un uomo che fino a lunedì sera era vicepresidente del Comitato 1922, di cui fanno parte tutti i deputati del partito.

I leader del partito sono stati chiari sul fatto che la sua decisione di dimettersi è stata volontaria, anche se il leader del partito Richard Holden ha già affermato che era “la cosa giusta da fare”.

“Chiaramente la sua carriera nella vita pubblica è giunta al termine”, ha detto Holden a Sky News.

Mentre diversi parlamentari hanno espresso simpatia per il loro collega – il cancelliere Jeremy Hunt ha elogiato le sue scuse “coraggiose” – alcuni parlamentari hanno espresso in privato sorpresa che il signor Wragg non avesse perso la carica conservatrice e almeno un parlamentare conservatore ha contattato l'ufficio della frusta per dire che avrebbe dovuto sospendere la sua adesione. nel partito parlamentare.

C'era anche il rischio che la sua continua presenza nel partito parlamentare diventasse una questione di parte.

Ha anche chiesto pubblicamente a Liz Truss di dimettersi dalla carica di Primo Ministro. Uno dei suoi alleati, Jacob Rees-Mogg, questa settimana ha messo in dubbio la simpatia che ha ricevuto, dicendo che il signor Wragg era “sempre disposto a lanciare pietre quando le persone non erano all’altezza dei suoi elevati standard”.

Andrea Jenkins, un sostenitore di Johnson, ha detto che Wragg è stato “folle mettere a rischio la sicurezza”.

La decisione di Wragg di dimettersi dalla sua posizione potrebbe smorzare un po' il peso del Primo Ministro, anche se i critici potrebbero continuare a chiedersi perché Rishi Sunak non abbia intrapreso lui stesso un'azione più forte – e Pat Macfadyen del Labour ha detto che si trattava di “un altro atto d'accusa della debolezza di Rishi Sunak”. “. “.

Per ora, il signor Wragg siederà come indipendente. I suoi amici non credono che abbia intenzione di dimettersi dalla carica di deputato, dopo che diversi mesi fa aveva annunciato il suo progetto di lasciare la politica alle prossime elezioni.

È una carriera da deputato che quest'anno era sempre destinata a finire, ma non è finita come aveva sperato.