Gennaio 28, 2023

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Putin usa il suo discorso di Capodanno per fare un appello ai russi in tempo di guerra

  • Il titolo esplicito al principale festival per famiglie mette la guerra al centro della scena
  • Putin vede la guerra come una lotta per la sopravvivenza che richiede sacrifici
  • La Russia “difende il nostro popolo e la nostra terra storica”
  • Il presidente accusa l’Occidente di fomentare il conflitto

(Reuters) – Il presidente russo Vladimir Putin ha dedicato il suo discorso annuale di Capodanno sabato a radunare il popolo russo per sostenere le sue forze che combattono in Ucraina e promettere la vittoria sui “neo-nazisti” ucraini e su un Occidente presumibilmente deciso a “distruggere la Russia”.

In un severo e mortale videomessaggio registrato, trasmesso dalla televisione nazionale, Putin ha descritto la guerra – che definisce una “operazione militare speciale” – come una lotta quasi esistenziale per il futuro della Russia.

I suoi soldati, ha detto, stanno combattendo per “la nostra Patria, per la verità e la giustizia… in modo che la sicurezza della Russia possa essere garantita”.

Per mesi il Cremlino ha presentato il conflitto come una campagna limitata che non influenzerà la vita della maggior parte dei russi.

Ma il discorso, pronunciato davanti a soldati imbronciati in tenuta da battaglia, ha messo la guerra al centro della scena, dicendo alle famiglie riunite per la celebrazione principale dell’anno che i mesi a venire richiederanno sostegno e sacrificio da parte di tutti.

Il messaggio è stato trasmesso in milioni di case dalla televisione di stato poco prima di mezzanotte in ciascuno degli 11 fusi orari della Russia, mentre le famiglie consumavano un pasto festivo e si scambiavano doni.

Mentre la guerra si avvicina al suo undicesimo mese senza una fine in vista, il Cremlino ha lentamente messo la società sempre più sul piede di guerra, richiamando più di 300.000 riservisti, spesso in modo caotico, riorganizzando un’economia martoriata da una raffica di sanzioni occidentali e dicendolo ad alta voce, affinché la lotta possa essere lunga.

READ  La corsa per diventare il prossimo primo ministro del Regno Unito inizia mentre cresce lo slancio dietro Boris Johnson

Vinceremo

Mosca non era pronta per una dura resistenza e miliardi di armi occidentali che hanno invertito la tendenza a favore dell’Ucraina, costringendo le forze russe a lasciare più della metà del territorio che occupavano nelle prime settimane di guerra.

Nel discorso di nove minuti – il più lungo al potere da 22 anni – Putin ha preso di mira gli oppositori del conflitto, una crociata personale che ora definisce il suo mandato e le relazioni della Russia con il mondo.

Ha detto che l’anno scorso ha “messo a posto molte cose, separando chiaramente il coraggio e l’eroismo dal tradimento e dalla codardia”.

Rifiutando le richieste di Kiev alle forze russe di andarsene come preludio ai negoziati, Putin ha affermato che la Russia “difende il nostro popolo e la nostra terra storica”.

Ha anche accusato l’Occidente di aver mentito alla Russia e di aver provocato Mosca a lanciare la sua campagna militare.

“L’Occidente ha mentito sulla pace”, ha detto Putin. “Si stava preparando per l’aggressione… Ora stanno cinicamente approfittando dell’Ucraina e del suo popolo per indebolire e dividere la Russia”, ha aggiunto.

Non lo abbiamo mai permesso e non permetteremo a nessuno di farci questo”.

Kiev e l’Occidente respingono le ripetute affermazioni di Putin secondo cui la NATO prevede di utilizzare l’Ucraina come piattaforma per minacciare la Russia, e affermano che ha intrapreso una guerra di aggressione infondata nel tentativo di impadronirsi del territorio e installare un regime a lui più gradito.

Sebbene la Russia non abbia ottenuto grandi progressi sul campo di battaglia negli ultimi sei mesi, Putin ha promesso la vittoria definitiva.

“Insieme supereremo tutte le difficoltà e conserveremo la grandezza e l’indipendenza del nostro Paese”, ha affermato.

READ  Funzionari del servizio meteorologico ungherese hanno sparato colpi dopo cattive previsioni

Vinceremo per le nostre famiglie e per la Russia.

Segnalazione di Jake Cordell. Montaggio di Kevin Levy

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.