Luglio 13, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Israele colpisce l’Iran, ma la portata appare limitata: aggiornamenti in tempo reale

Israele colpisce l’Iran, ma la portata appare limitata: aggiornamenti in tempo reale

Per decenni, Israele e Iran hanno combattuto una guerra ombra in tutto il Medio Oriente, scambiandosi attacchi terrestri, marittimi, aerei e nel cyberspazio. L’ultima ondata di attacchi – soprattutto il bombardamento aereo lanciato dall’Iran contro Israele lo scorso fine settimana – ha portato il conflitto più chiaramente allo scoperto e fatto temere una guerra più ampia.

Tuttavia, l’attacco di ritorsione di Israele contro una base aerea iraniana venerdì è apparso di portata limitata, e gli analisti hanno affermato che ha segnalato un tentativo di ritirarsi dal ciclo pericoloso e forse di riportare la guerra nell’ombra.

Di seguito la storia recente del conflitto:

Agosto 2019: Un attacco aereo israeliano ha ucciso due militanti addestrati dall’Iran in Siria, un drone ha effettuato un’esplosione vicino a un ufficio di Hezbollah in Libano e un attacco aereo ad Al-Qaim, in Iraq, ha ucciso il comandante di una milizia irachena appoggiata dall’Iran. All'epoca Israele accusò l'Iran di cercare di stabilire una linea terrestre per la fornitura di armi al Libano attraverso l'Iraq e la Siria settentrionale, e gli analisti dissero che gli attacchi avevano lo scopo di fermare l'Iran e inviare un segnale ai suoi delegati che Israele non avrebbe tollerato una flotta di veicoli intelligenti. missili a terra. I suoi limiti.

Gennaio 2020: Israele ha accolto con sollievo l'assassinio del maggiore generale Qassem Soleimani, comandante del braccio straniero del Corpo delle guardie rivoluzionarie islamiche iraniane, in un attacco di droni statunitensi a Baghdad.

L'Iran ha risposto attaccando due basi in Iraq che ospitavano le forze statunitensi con una raffica di missili, ferendo circa 100 militari statunitensi.

2021-22: Nel luglio 2021, una petroliera gestita da una compagnia di navigazione di proprietà israeliana è stata attaccata al largo delle coste dell'Oman, uccidendo due membri dell'equipaggio, secondo la compagnia e tre funzionari israeliani. Due funzionari hanno affermato che l'attacco sembra essere stato effettuato da droni iraniani.

READ  Invasione russa: la battaglia si sposta a Kiev mentre gli ucraini combattono per il controllo della loro capitale

L’Iran non ha rivendicato né negato esplicitamente la propria responsabilità, ma un canale televisivo statale ha descritto l’incidente come una risposta all’attacco israeliano in Siria.

Nel novembre 2021, Israele ha ucciso il capo scienziato nucleare iraniano, Mohsen Fakhrizadeh, e ha fatto seguito all’assassinio del comandante della Guardia rivoluzionaria, il colonnello Sayyad Khodayi, nel maggio 2022.

Dicembre 2023: Dopo l’inizio del bombardamento israeliano di Gaza in risposta all’attacco guidato da Hamas il 7 ottobre, le milizie appoggiate dall’Iran hanno intensificato i loro attacchi. Alla fine dell’anno scorso, l’Iran ha accusato Israele di aver ucciso una figura militare di alto rango, Brig. Il generale Sayyed Radi Mousavi in ​​un attacco missilistico in Siria.

Il generale Mousavi, consigliere senior delle Guardie rivoluzionarie, è stato descritto come uno stretto collaboratore del generale Soleimani e si dice che abbia contribuito a supervisionare la spedizione di armi a Hezbollah. Israele, adottando la sua consueta posizione, si è rifiutato di commentare direttamente se ci fosse lui dietro l'uccisione del generale Mousavi.

Gennaio 2024: Un'esplosione in un sobborgo di Beirut, in Libano, ha ucciso Saleh al-Arouri, un leader di Hamas, insieme a due leader dell'ala armata del gruppo, segnando il primo assassinio di un alto funzionario di Hamas fuori dalla Cisgiordania e dalla Striscia di Gaza negli ultimi anni. Funzionari di Hamas, Libano e Stati Uniti hanno attribuito l'esplosione a Israele, che non ha confermato pubblicamente il suo coinvolgimento.

Hezbollah, che riceve un sostegno significativo dall'Iran, ha intensificato i suoi attacchi contro Israele dopo la morte di Al-Arouri. L'esercito israeliano ha reagito contro Hezbollah in Libano, uccidendo numerosi leader del gruppo.

READ  Rapporto: Putin perde il leader d'élite Nikolai Gorban in Ucraina

Lui cammina: Un drone israeliano ha colpito un'auto nel sud del Libano, uccidendo almeno una persona. L'esercito israeliano ha affermato di aver ucciso il vice comandante dell'unità missilistica di Hezbollah. Hezbollah ha riconosciuto l'uccisione dell'uomo, Ali Abdel Hassan Naim, ma non ha fornito ulteriori dettagli.

Lo stesso giorno, attacchi aerei hanno ucciso soldati vicino ad Aleppo, nel nord della Siria, in quello che sembrava essere uno degli attacchi israeliani più mortali nel paese da anni. Secondo l’Osservatorio siriano per i diritti umani, un gruppo con sede in Gran Bretagna che segue la guerra civile in Siria, gli attacchi hanno ucciso 36 soldati siriani, sette combattenti di Hezbollah e un siriano di una milizia filo-iraniana.

L'esercito israeliano non ha rivendicato la responsabilità. Ma il ministro della Difesa israeliano Yoav Galant ha scritto sui social media: “Perseguiremo Hezbollah ovunque operi e aumenteremo la pressione e il ritmo degli attacchi”.

Aprile: L'attacco all'edificio dell'ambasciata iraniana a Damasco il 1° aprile ha portato all'uccisione di tre alti comandanti iraniani e quattro ufficiali. L’Iran ha incolpato Israele e ha promesso di rispondere con la forza.

Due settimane dopo, Teheran ha lanciato uno sbarramento di oltre 300 droni e missili contro Israele, un attacco inaspettatamente su larga scala, sebbene Israele e i suoi alleati abbiano abbattuto quasi tutte le armi. Israele ha detto per diversi giorni che avrebbe risposto, prima che un attacco venerdì prendesse di mira una base aerea militare vicino alla città centrale iraniana di Isfahan.