Luglio 15, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Il prossimo equipaggio di astronauti alla stazione spaziale, il razzo Mega Moon

Il prossimo equipaggio di astronauti alla stazione spaziale, il razzo Mega Moon

Il prossimo equipaggio di astronauti diretti alla stazione spaziale…

Un aggiornamento sul razzo lunare gigante Artemis I e sulla navicella spaziale…

Celebrando il nostro pianeta… alcune delle storie di cui vi racconteremo – questa settimana a Nasa!

Agenzia della NASA SpaceX Missione dell’equipaggio 4 alla stazione spaziale

Il 18 aprile, gli astronauti della missione SpaceX Crew-4 sono arrivati ​​al Kennedy Space Center per prepararsi al loro lancio verso la Stazione Spaziale Internazionale. Agenzia della NASA Kjil LindgrenE Bob HeinzE Jessica Watkinsinsieme a Samanta Cristoforetti L’Agenzia spaziale europea (ESA) è entusiasta del viaggio scientifico alla stazione.

Astronauti della NASA SpaceX Crew-4

Gli astronauti SpaceX Crew-4 della NASA partecipano a una sessione di addestramento presso la sede centrale di SpaceX a Hawthorne, in California. Da sinistra a destra: Jessica Watkins, astronauta della NASA e specialista della missione SpaceX Crew-4; Robert “Bob” Hines, astronauta della NASA e pilota di SpaceX Crew-4; Kjell Lindgren, astronauta della NASA e comandante dell’equipaggio SpaceX 4; Samantha Cristoforetti, astronauta dell’ESA (Agenzia spaziale europea) e specialista in missione Crew-4 dall’Italia. Credito: SpaceX

“Ci stiamo allenando da diversi mesi ormai e abbiamo iniziato: vedere tutte queste caselle spegnersi. È molto eccitante ora che questa casella non è selezionata. Siamo qui al Kennedy Space Center e non vediamo l’ora di il nostro lancio qui nel prossimo futuro.”Kjell Lindgren, astronauta della NASA

La missione è il quarto volo periodico verso la stazione a bordo della SpaceX Crew Dragon come parte della NASA. Programma di equipaggio commerciale.

Artemis I SLS Rocket Wet Prova generale

Un razzo della NASA Space Launch System (SLS) con la navicella spaziale Orion a bordo è visto su un lanciatore mobile al Launch Complex 39B, lunedì 4 aprile 2022, mentre il team di lancio di Artemis i conduce una corsa di prova al Kennedy Space Center della NASA in Florida. . Credito: NASA/Joel Kosky

Opzioni in fase di revisione per la sua prossima prova, Artemis I Wet Dress

READ  I buchi neri potrebbero nascondere un segreto sbalorditivo sul nostro universo

La NASA sta rivedendo le tempistiche e le opzioni per il prossimo passo prova di prova sul bagnato Dal nostro sistema di lancio spaziale o SLS Il razzo e la navicella spaziale Orion al Kennedy Space Center in Florida. L’agenzia ha deciso di restituire il razzo Artemis I mega Moon e la navicella spaziale al Vehicle Assembly Building per sostituire la valvola e riparare la perdita, mentre un fornitore fuori sede di azoto gassoso, utilizzato per i test, è in fase di aggiornamento dei suoi sistemi. Puoi seguire il blog Artemis della NASA per gli aggiornamenti sui test case all’indirizzo: blogs.nasa.gov/artemis.

La NASA celebra la Giornata della Terra con eventi live e online

Per celebrare la Giornata della Terra, abbiamo ospitato un evento pubblico gratuito presso la Union Station di Washington, DC.L’evento di 3 giorni, iniziato il 22 aprile, comprendeva informazioni sulla scienza della NASA, esibizioni dal vivo e altre attività per famiglie. In concomitanza con questo evento di persona, abbiamo anche ospitato le celebrazioni online della Giornata della Terra, iniziate con eventi dal vivo il 22 aprile. Le attività online continueranno a essere disponibili su richiesta fino al 2 maggio. Ciò include alcuni contenuti disponibili anche in spagnolo. Scopri di più attraverso nasa.gov/earthday.


L’artista vincitore del Grammy Award Eddie Vader ha fatto una telefonata a lunga distanza alla Stazione Spaziale Internazionale (ISS), per celebrare la Giornata della Terra. In orbita a più di 250 miglia (402 chilometri) sopra la Terra a bordo della Stazione Spaziale Internazionale, gli astronauti della NASA Kayla Barron, Raja Chari, Thomas Marshburne e Mark Vande Hee, così come l’astronauta dell’ESA Matthias Maurer, hanno goduto di una vista unica . il nostro pianeta. Condividono i loro pensieri su come ottenere un posto in prima fila per gli impatti globali dei cambiamenti climatici, pensando alla gestione del nostro pianeta, nonché all’incredibile capacità dello spazio di unirci tutti in un’umanità comune. Visita http://climate.nasa.gov/ per ulteriori informazioni sul nostro pianeta che cambia. credito: NASA

L'aereo SuperSonic silenzioso X-59 della NASA

L’X-59 Quiet SuperSonic Technology della NASA, o QueSST, è progettato per volare più velocemente della velocità del suono senza produrre il forte e turbolento boom sonico, che si sente tipicamente a terra sotto gli aerei che volano a tali velocità. Invece, con l’X-59, le persone sulla Terra non sentirebbero altro che un suono stridulo silenzioso, se potessero sentire qualcosa. Credito: NASA/Joy Ponthew

X-59 torna in California dopo test critici a terra

READ  Gli astronomi pensano di conoscere il motivo dell'asse di Urano Kooky Off-Kilter: ScienceAlert

Il nostro silenzioso aereo sperimentale supersonico X-59 è tornato alla struttura Skunk Works della Lockheed Martin nel sud della California dopo mesi di test critici a terra in Texas. Il test è stato condotto per garantire che l’aereo potesse sopportare i carichi e le sollecitazioni causati dal volo supersonico. L’X-59 sarà ora sottoposto a ulteriori test e sviluppo mentre gli ingegneri continuano a fare progressi verso i suoi primi voli di prova sulle comunità degli Stati Uniti a partire dal 2024.

Due astronauti di Roscosmos

Due turisti spaziali del Roscosmos sono stati fotografati mentre lavoravano all’esterno del modulo del laboratorio multiuso a Noca mentre la Stazione Spaziale Internazionale orbitava a 261 miglia sopra il Golfo di San Lorenzo al largo della costa di Los de la Madeleine. I cosmonauti (da sinistra) Denis Matveev e Oleg Artemyev hanno lavorato fuori dalla parte russa della stazione per sei ore e 37 minuti per equipaggiare la Nauka e configurare il braccio robotico europeo. credito: NASA

Gli astronauti hanno completato una passeggiata spaziale per creare il braccio robotico

Il 18 aprile, i cosmonauti Oleg Artemyev e Denis Matveev dell’agenzia spaziale russa Roscosmos hanno completato una passeggiata spaziale di 6 ore e 37 minuti fuori dalla Stazione Spaziale Internazionale. La coppia ha installato e collegato un pannello di controllo per il braccio robotico europeo alto 37 piedi installato nell’unità del laboratorio multiuso Nauka. Questa è stata la 249a passeggiata spaziale per assemblare, mantenere e aggiornare la stazione spaziale.