Luglio 23, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

I passeggeri della United sono rimasti bloccati, ma il suo amministratore delegato è arrivato con un jet privato

I passeggeri della United sono rimasti bloccati, ma il suo amministratore delegato è arrivato con un jet privato

United Airlines sembrava tornare alle normali operazioni venerdì dopo una settimana di lotta per riprendersi dai ritardi e dalle cancellazioni dei voli prima delle intense vacanze del 4 luglio.

I disordini della compagnia aerea sono iniziati lo scorso fine settimana nell’area di New York. A quel tempo, lo United incolpava i temporali, la mancanza di personale e la mancanza di esperienza con il controllo del traffico aereo federale. Anche altre compagnie aeree hanno subito ritardi e cancellazioni dei voli in quel momento, ma mercoledì i problemi di United sono emersi mentre si diffondeva alle sue operazioni in tutto il paese.

In aggiunta alla cattiva pubblicità della compagnia aerea, l’amministratore delegato della compagnia, Scott Kirby, mercoledì è salito a bordo di un aereo privato per Denver, dove si trova l’hub dell’aviazione della compagnia, dall’aeroporto di Teterboro vicino al Newark Liberty International Airport, uno dei più grandi aeroporti della United. interlocutore. La compagnia aerea ha dichiarato di non aver pagato il volo e, in una dichiarazione di venerdì, Kirby ha affermato di essersi pentito di aver intrapreso il viaggio.

“Prendere un jet privato è stata la decisione sbagliata perché era insensibile ai nostri clienti che stavano aspettando di tornare a casa”, ha detto. “Chiedo sinceramente scusa ai nostri clienti e ai membri del team che hanno lavorato 24 ore su 24 per giorni, spesso a causa del tempo inclemente, per prendersi cura dei nostri clienti”.

I problemi dello United hanno iniziato a migliorare negli ultimi giorni. Dopo aver cancellato più di un quarto dei suoi voli martedì e mercoledì, lo United ha cancellato circa il 19% del suo programma giovedì e circa l’8% entro il tardo pomeriggio di venerdì, secondo FlightAware, una compagnia di monitoraggio dei voli. Tuttavia, il numero di voli cancellati dalla compagnia aerea in quei due giorni ha superato le cancellazioni di altre compagnie aeree.

Lo United ha espresso ottimismo sulla sua guarigione venerdì. In una dichiarazione, la compagnia aerea ha affermato che le tempeste possono essere una sfida lungo la costa orientale ea Denver e Chicago, ma che lo United era “pronto” per il weekend frenetico.

READ  Perché GM sta uccidendo la Chevy Bolt EV tra vendite record

“La nostra credibilità continua a migliorare, con molte meno cancellazioni oggi rispetto ai giorni precedenti”, ha affermato United.

Pete Buttigieg, Segretario dei Trasporti, Ha individuato la compagnia aerea su Twitter Giovedì abbiamo condiviso un grafico che mostrava che altre compagnie aeree si erano riprese dal maltempo all’inizio della settimana mentre lo United no.

Lunedì, il signor Kirby ha detto ai dipendenti in un promemoria che la Federal Aviation Administration, che sovrintende al controllo del traffico aereo e fa parte del Dipartimento dei trasporti, ha “fallito” lo United durante il fine settimana. Allo stesso modo, il signor Kirby ha incolpato il controllo del traffico aereo per i ritardi della scorsa estate, e in seguito si è scusato con il signor Buttigieg per il modo in cui ha descritto le critiche in una lettera ai dipendenti.

Questa settimana è stata uno dei periodi più trafficati per i viaggi aerei da anni. La Transportation Security Administration ha riferito di aver sottoposto a screening più di 2,7 milioni di persone giovedì, uno dei giorni più impegnativi dal 2019. Solo altri quattro giorni sono stati più impegnativi dall’inizio della pandemia, tutti nelle ultime settimane. Club di viaggio AAA Ha detto previsto Quasi 4,2 milioni di persone viaggiano in aereo questo fine settimana, con un aumento del 6,6% rispetto al 2019.

Per tutta la settimana, i passeggeri della United hanno riferito di aver dovuto dormire negli aeroporti e stare in fila per ore per riprenotare i voli. Alcuni viaggiatori hanno affermato di aver dovuto attendere giorni prima che i bagagli registrati venissero recuperati.

Elizabeth Rodriguez, che era in viaggio con suo figlio di 12 anni, ha dichiarato venerdì in un’intervista che ci sono voluti giorni in più del previsto per tornare a casa a Fairfax, in Virginia, dal Texas. Mercoledì mattina, poche ore prima dell’imbarco su un volo United dall’aeroporto internazionale di San Antonio, sono stati informati tramite SMS e tramite l’app mobile della compagnia aerea che il volo era stato cancellato a causa di problemi con la programmazione dell’equipaggio.

READ  Dow futures in rialzo sul rapporto sull'occupazione; Tesla abbassa il prezzo delle auto elettriche negli Stati Uniti

Quando la signora Rodriguez ha chiamato il servizio clienti per riprenotare, le è stato detto che c’erano due ore di attesa. Senza altri voli disponibili per l’area di Washington quel giorno, ho prenotato un volo online in partenza il giorno successivo via Houston. Dopo essere atterrato a Houston giovedì notte, il suo volo per l’aeroporto nazionale Reagan è stato ripetutamente ritardato fino a venerdì mattina.

“United Airlines ha gestito male questa settimana, era poco preparata e non è riuscita a essere trasparente con i passeggeri durante l’intero processo”, ha affermato la signora Rodriguez. Ha aggiunto che gli agenti del gate testati hanno fornito molte ragioni per la sfortuna, inclusi problemi di programmazione dell’equipaggio, condizioni meteorologiche e problemi meccanici.

La signora Rodriguez, che ha pagato lei stessa la stanza, ha detto che la compagnia aerea ha fornito buoni hotel solo ad alcuni dei passeggeri del suo volo. Il suo volo è finalmente partito venerdì mattina, 15 ore dopo l’orario di partenza originale.

“Sono così frustrata dal ritardo, ma ancora di più dal modo in cui trattano le persone in aeroporto”, ha detto. “Non so se userò di nuovo lo United”.

La sua indignazione era simile a quella provata dai passeggeri della Southwest Airlines durante la pausa invernale. Southwest ha cancellato più di 10.000 voli nei quattro giorni successivi a Natale, ovvero circa il 46% del suo programma. Martedì, il peggior giorno della settimana, lo United ha cancellato quasi 800 voli, ovvero circa il 28% del suo programma.

La turbolenza ha lasciato frustrati anche i piloti e gli assistenti di volo. Molti hanno dovuto attendere ore per la riassegnazione dopo la cancellazione dei voli. E secondo i post sui social media, anche alcuni assistenti di volo hanno dormito negli aeroporti.

READ  L'OPEC+ accetta un piccolo taglio alla produzione di petrolio

“Il tempo lo scorso fine settimana ha colpito tutti, ma United è l’unica compagnia aerea che sta ancora lottando per riprendersi, e sappiamo perché”, ha dichiarato Ken Diaz, presidente della United Chapter of the Flight Attendants Association-CWA, che rappresenta più di 25.000. assistente, ha detto in una dichiarazione giovedì. “L’incapacità della direzione di United di reclutare gli organizzatori dell’equipaggio, il personale di supporto degli assistenti di volo e altro ancora ha esacerbato questi problemi operativi”.

Diaz ha detto che lo United ha “perso” gli equipaggi nel suo sistema per diversi giorni a causa dell’incidente. Ha anche affermato che il sindacato aveva avvertito la direzione lo scorso anno di problemi che avrebbero potuto contribuire a ulteriori interruzioni, ma che la compagnia aerea aveva “lanciato” un ambizioso programma di voli quest’estate. Diaz ha affermato che lo United ha utilizzato alcune delle raccomandazioni del sindacato per aggirare l’attuale interruzione, tra cui apportare modifiche al suo programma e accettare di pagare agli assistenti di volo tre volte il loro stipendio abituale per il ritiro dei voli fino a giovedì prossimo.

I piloti hanno espresso frustrazioni simili.

“È la direzione di United Airlines che sta deludendo i nostri fedeli clienti ignorando i segnali di avvertimento e non pianificando correttamente”, ha affermato il capitano Garth Thompson, presidente della United Branch of the Airline Airline Pilots Association, che rappresenta oltre 15.000 membri del sindacato della compagnia aerea piloti.I piloti dell’Air Force hanno detto in una dichiarazione.