Dicembre 8, 2022

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Tactics Ogre: Reborn recensione: il classico gioco di ruolo Tactics mostra la sua età

Tactics Ogre: Reborn recensione: il classico gioco di ruolo Tactics mostra la sua età

Non ci sono dubbi sul significato storico di Ghoul Tactics: aggrappiamoci l’un l’altro. È un gioco di base, forse Il Keystone Game – In un genere specifico e impegnativo, un gioco di ruolo tattico. È anche la pietra angolare di una carriera impressionante, ma sfortunatamente non del tutto realizzata: la carriera dello scrittore e regista, Yasumi Matsuno, che ha continuato a realizzare dei classici di culto. Tattiche di Final Fantasy E il storia da vagabondo prima di accendersi a metà della tormentosa evoluzione di Final Fantasy 12Una battuta d’arresto personale e professionale da cui sembra non essersi ripreso del tutto.

in Ghoul Tactics: RebornQuesto gioco del 1995 – che spesso è ai primi posti nei sondaggi per i migliori giochi di tutti i tempi in Giappone – ha ottenuto la sua seconda revisione importante. rinati È, nominalmente, un port aggiornato del remake di PlayStation Portable del 2010 (questa volta per PC, PlayStation 4, 5 e Nintendo Switch). Ma esegue anche revisioni approfondite e approfondite di quegli elementi di progettazione di base, aggiungendo funzionalità, riparando l’interfaccia e ripristinando la grafica. La dice lunga sulla venerabile statura del gioco che ha ricevuto un patrocinio più amorevole da Square Enix, che lo ha acquistato tattiche da ghoulEditore Quest nel 2002, dopo aver assunto Matsuno lontano da loro nel ’95 – da Tattiche di Final Fantasyun gioco del franchise di punta Square, le cui versioni PSP e mobile non sono altrettanto ben realizzate.

I nuovi giocatori dovrebbero avvicinarsi tattiche da ghoul Con cautela, però. (Io sono uno; conosco bene il gioco per reputazione, ma non ci avevo mai giocato prima di iniziare questa recensione.) Nonostante le molte recensioni ponderate e i miglioramenti della qualità della vita, questo è ancora un gioco estenuante che tarda a rivelarsi . Essendo uno dei primi capolavori di un genere altamente specializzato che da allora ha visto molte innovazioni, può sembrare arcaico e inflessibile. Spesso è solo un lavoro ingrato.

Foto: Square Enix

C’è una ragione semplice per questo e una ragione meno ovvia. È semplice circa le dimensioni della festa. Questo è un gioco tattico a turni in cui sposti i personaggi su una mappa a griglia, giocando a scacchi da combattimento fantasy con una forza nemica controllata dall’intelligenza artificiale. La dimensione standard della festa per una riunione è compresa tra otto e 12 unità. I ruoli richiedono molto tempo per essere implementati; L’azione di apertura del round, quando ingaggiare il nemico è impossibile e stai semplicemente spostando ogni unità alla distanza di attacco, sembra infinita. I combattimenti completi richiedono spesso mezz’ora e le conclusioni precedenti (che, per essere onesti, non sono molto comuni: è un gioco ben bilanciato) sono dolorose.

Inoltre, il numero di unità rende difficile tenere a mente lo stato delle tue truppe e la forma generale del campo di battaglia. Anche se non è un’ottima strategia, non è un gioco facile da analizzare e le battaglie possono sembrare instabili e frammentate. Vale la pena menzionarlo Tattiche di Final FantasyMatsuno, che ha collaborato con il designer veterano di Square Hiroyuki Ito, ha ridotto il numero di unità a un intervallo da quattro a sei e di conseguenza ha guadagnato molta attenzione.

ad essere onesti, rinati Apporta alcune modifiche per accelerare le cose e alleviare il carico mentale. Puoi assegnare un’IA per assumere il controllo delle azioni dei membri del gruppo; C’è un pulsante di svolta. I sistemi di abilità e incantesimi sono stati ridisegnati per fornire l’accesso a abilità migliori all’inizio del gioco; Gli incontri casuali sono stati rimossi dalla mappa del mondo (e sostituiti con battaglie di addestramento opzionali se senti il ​​bisogno di macinare), ecc. Tuttavia, nonostante tutto questo – e nonostante il design della mappa 3D, che utilizza la verticalità per creare alcune sfide spaziali interessanti – il gioco fatica a organizzare quel tipo di puzzle logico pulito e complesso che è il genere tattico al suo meglio.

Schermata dell'elenco delle feste di Tactics Ogre Reborn, con avatar, attributi, abilità e inventari

Foto: Square Enix

tattiche da ghoul È molto chiaro che il suo design risale ai primi giorni guerre avanzate Un gioco in un genere parallelo ma molto strettamente correlato: ha fatto molto per illustrare l’equilibrio tra sasso, carta e forbici e la gioia di risolvere i problemi nel combattimento tattico. In questi giorni, come i giochi indie nella violazione o Invisibile, Inc. Trovare modi per presentarti sfide strategiche complesse molto più rapidamente di tattiche da ghoul Può essere gestito, mentre paradossalmente ti confonde molto meno. Ma forse non è solo questione di età. Probabilmente tattiche da ghoul È anche, per natura, meno un gioco tattico e più un gioco di ruolo – e quello che mi piace chiamare un gioco di ruolo in background all’epoca.

Un gioco di ruolo dietro le quinte è un gioco in cui la vera azione si svolge al di fuori del combattimento, nelle profondità dei ruoli di gruppo. (Final Fantasy 12con il suo sistema di programmazione da competizione e targa simile a un gioco, uno dei migliori esempi.) tattiche da ghoul È il sogno di un mestiere teorico, con enorme personalizzazione e profondità, che rinati Volutamente non fare molto per semplificare. Infatti, elimina il livellamento a livello di classe della versione PSP per tornare al livellamento a unità singola. I membri del gruppo possono essere reclutati da tutto il mondo, le loro classi possono essere ripristinate, così come il loro allineamento di base, che è importante in battaglia. Abilità, incantesimi, equipaggiamento e oggetti sono personalizzati e sviluppati per ogni personaggio, e ci sono modi per creare e combinare equipaggiamenti più potenti per aumentare le statistiche.

C’è un’enorme quantità di inventario e gestione delle unità da fare qui durante lo sviluppo e il perfezionamento della tua squadra preferita, oltre alla soddisfazione di avere quando quella squadra funziona efficacemente in battaglia. Per un certo tipo di giocatore, questo sarebbe il paradiso. So che mi piace questo genere di cose anch’io. Ma in tattiche da ghoulTutto il lavoro intenso sulla lista sembra distogliere l’attenzione da un sistema di battaglia che sta già lottando per il focus strategico. Il combattimento è sicuramente il fulcro di un gioco come questo, e se non canti, tutto ciò che lo supporta può sembrare uno sforzo sprecato.

Vista isometrica di una città medievale in Tactics Ogre Reborn.  dice la donna

Foto: Square Enix

Ma c’è un altro grande design interamente al lavoro tattiche da ghoul, Uno che è invecchiato molto meglio e ripagherà il tuo investimento nel gioco a picche. È la storia. Matsuno è probabilmente uno scrittore più talentuoso e influente di quanto sia determinato. Nonostante le loro ambientazioni fantasiose, i suoi giochi tendono a essere fondati, opere umanitarie che tracciano mappe intricate di intrighi politici – che possono sembrare aridi e difficili da seguire all’inizio, carichi di etichette filigranate e gergo fantasioso. Ma si trasformano in qualcosa di personale, onesto e coinvolto nel mondo reale. tattiche da ghoul nessuna differenza.

Matsuno ha detto che la devastante storia ramificata del gioco è ispirata dalle guerre dei primi anni ’90 in Jugoslavia quando quel paese si disintegrava in seguito alla caduta del muro di Berlino. tattiche da ghoul Immagina le Isole Valeriane, un arcipelago lacerato da conflitti etnici e di classe tra i suoi tre gruppi principali: Bikram, Galgastani e Ulster. Dopo la morte del re unificato, scoppiò una guerra civile. Durante un periodo di precaria pace, ci si unisce a un gruppo di ribelli wallisti perseguitati guidati dal giovane Dynam Pavel, sua sorella Katiwa e l’amico d’infanzia Weiss. Vengono presto raggiunti da una squadra di mercenari amichevoli mentre il leader della resistenza, Duke Ronoy, li guida in una lotta tra fazioni mutevoli, lealtà complesse e sporchi trucchi.

Questa è una storia ramificata in cui le scelte – giudicate su una scala da legale a caotica, piuttosto che da buone a cattive – possono essere agonizzanti nella loro ambiguità morale e i risultati possono essere dolorosamente deprimenti. La volontà di Dynam di seguire il Duca e il suo livello di impegno per la causa di Alister furono messi a dura prova. Come esplorazione del pantano morale e politico della guerra, rinati Così complesso, il rifiuto di Matsuno di descriverlo in bianco e nero rende i risultati ramificati luminosi piuttosto che riduttivi. La funzione World Tarot ti consente utilmente di esplorare tutti i rami in realtà parallele senza frenare i tuoi progressi. (C’è una simile funzione di riavvolgimento in battaglia che ti consente di rifare le tue opzioni e passare da un punteggio tattico all’altro senza sovrascriverlo: una bella caratteristica.)

C’è genio e sincerità all’opera qui. vai abbastanza in profondità tattiche da ghoul e ne implorò il sottotitolo, Restiamo unitiSuona molto meno sciocco, più urgente e triste. La profondità del gioco dipende dal tuo appetito per una gestione dettagliata e dalla tua pazienza con i sistemi di gioco che, 27 anni dopo, stanno iniziando a scricchiolare, nonostante tutte le accorte revisioni che sono state fatte loro. Ghoul Tactics: Reborn È un aggiornamento gradito, raffinato e ponderato per un gioco che è in qualche modo identificato, il tipo che ora si lascia alle spalle.

Ghoul Tactics: Reborn Verrà rilasciato l’11 novembre su PC Windows, Nintendo Switch, PlayStation 4 e PlayStation 5. Il gioco è stato recensito su Switch utilizzando un codice di download pre-rilascio fornito da Square Enix. Vox Media ha partnership di affiliazione. Questi non influiscono sui contenuti editoriali, sebbene Vox Media possa guadagnare commissioni per i prodotti acquistati tramite link di affiliazione. potete trovare Ulteriori informazioni sulla politica etica di Polygon sono disponibili qui.

READ  Come trovare le cuffie Huawei adatte al tuo scopo