Maggio 19, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Garry's Mod si trova ad affrontare un'ondata di avvisi di rimozione DMCA relativi a Nintendo

Garry's Mod si trova ad affrontare un'ondata di avvisi di rimozione DMCA relativi a Nintendo

Possiede Facepunch Studios Annunciare Su Steam sta rimuovendo 20 anni di articoli di officina relativi a Nintendo per il suo gioco sandbox Maud Gary Per rispettare le richieste dell'azienda giapponese. All'inizio di quest'anno è apparso un utente X chiamato Brewster T. Koopa Pubblicare Che un gruppo di troll stava presentando false dichiarazioni DMCA contro il gioco per rimuovere i componenti aggiuntivi Nintendo e costringere i produttori di componenti aggiuntivi a chiudere. Gli autori del reato avrebbero utilizzato un'e-mail falsa per impersonare gli avvocati di Nintendo per inviare avvisi di rimozione DMCA. Nel suo nuovo annuncio, Facepunch Studios ha affermato di ritenere che le richieste provenissero legittimamente da Nintendo e che dovrebbe rispettare la decisione dell'azienda e iniziare a rimuovere elementi relativi alle sue IP.

“Si tratta di un processo continuo, poiché abbiamo 20 anni di caricamenti da completare”, ha scritto lo sviluppatore. “Se volessi aiutarci eliminando i caricamenti relativi a Nintendo e non caricarli mai più, questo ci aiuterebbe molto.”

Koopa ha dichiarato in un tweet successivo di aver inviato un'e-mail alla società facendole sapere che le richieste non provenivano effettivamente da Nintendo. In precedenza avevano sostenuto che gli avvisi di rimozione non potevano provenire dal colosso giapponese dei giochi, perché i componenti aggiuntivi di Nintendo erano in circolazione dal 2005 e perché la società avrebbe contattato Valve, l'editore del gioco. Maud Garystesso.

READ  Il razzo russo di prossima generazione ha dieci anni e trasporta ancora carichi utili fittizi

Mentre l'annuncio è ancora in corso, il fondatore di Facepunch Garry Newman ha annunciato che il suo team ha ricevuto e-mail e messaggi diretti dalle persone e che lo sviluppatore sta conducendo un'indagine. “Dobbiamo prendere sul serio queste cose (soprattutto da parte di Nintendo), ma non possiamo nemmeno permettere alle persone di abusare delle rimozioni DMCA”, ha scritto Newman. Abbiamo contattato Nintendo per chiedere se i takedown ricevuti da Facepunch provenissero effettivamente dall'azienda e aggiorneremo questo post non appena avremo risposto.

Aggiornato il 25 aprile 2024, 11:04 ET: Da allora Newman si è trasferito a X stato È stato “confermato che le rimozioni sono state verificate da Nintendo come legittime” e che le rimozioni “proseguiranno ora come previsto”.