Maggio 27, 2022

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

L'Ucraina chiede a Xbox, PlayStation e "tutte le società di sviluppo di giochi" di vietare il supporto alla Russia

L’Ucraina chiede a Xbox, PlayStation e “tutte le società di sviluppo di giochi” di vietare il supporto alla Russia

Nota dell’editore: La guerra in Ucraina è un argomento in corso, doloroso ed emozionante. IGN esorta i membri della comunità a essere rispettosi quando si impegnano in una conversazione su questo e non approva molestie di alcun tipo.

Il vice primo ministro ucraino Mykhailo Fedorov ha invitato “tutte le società di sviluppo di giochi e le piattaforme di eSport” a interrompere temporaneamente il supporto a Russia e Bielorussia e ha indirizzato una lettera aperta in particolare a Xbox e PlayStation.

su di lui Account TwitterFedorov ha taggato la sua Xbox e PlayStation, scrivendo: “Hai sicuramente familiarità con ciò che sta accadendo in Ucraina ora. La Russia sta dichiarando guerra non all’Ucraina ma al mondo civile. Se sostieni i valori umani, dovresti vivere [sic] mercato russo! “

La lettera aperta invita le società a “bancare temporaneamente tutti gli account russi e bielorussi, interrompere temporaneamente la partecipazione di squadre e giocatori russi e bielorussi a tutti gli eventi di eSport internazionali e annullare tutti gli eventi internazionali tenuti sul territorio di Russia e Bielorussia”. Sebbene non esplicitamente dichiarato, Fedorov probabilmente ha incluso la Bielorussia nella domanda a causa del suo tacito sostegno all’invasione russa.

Dall’inizio dell’invasione russa dell’Ucraina, molte parti dell’industria del gioco hanno offerto il loro sostegno all’Ucraina, inclusa una serie di iniziative di raccolta fondi per organizzazioni umanitarie.

Tuttavia, mentre abbiamo visto il platform Little Orpheus ritardato a causa della sua storia legata all’Unione Sovietica, non abbiamo ancora sentito parlare di giochi non correlati ritirati dall’uscita in Russia. Ciò contrasta con l’industria cinematografica, che ha visto Disney, Sony Pictures e Warner Brothers ritirare i film dall’uscita nel paese.

Abbiamo contattato Microsoft, Sony Interactive Entertainment e Nintendo per un commento sulla lettera aperta.

Puoi leggere il discorso di Federov per intero di seguito:

Joe Scripps è il redattore esecutivo delle notizie di IGN. seguilo Twitter. Hai un consiglio per noi? Vuoi discutere di una potenziale storia? Si prega di inviare una e-mail a newsstips@ign.com.

READ  Nuove immagini trapelate affermano di mostrare Pixel Watch di Google al polso