Giugno 13, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Le forze sudcoreane hanno sparato colpi di avvertimento dopo che i soldati nordcoreani hanno attraversato il confine

Le forze sudcoreane hanno sparato colpi di avvertimento dopo che i soldati nordcoreani hanno attraversato il confine

SEOUL, Corea del Sud – I soldati sudcoreani hanno sparato colpi di avvertimento dopo che le forze nordcoreane hanno brevemente violato il confine teso all’inizio di questa settimana, ha detto martedì l’esercito sudcoreano, mentre i rivali si impegnano in campagne in stile Guerra Fredda come lanci di palloncini e trasmissioni di propaganda.

Di tanto in tanto si sono verificati spargimenti di sangue e scontri violenti sul confine pesantemente fortificato tra le due Coree, chiamato zona smilitarizzata. Anche se l’incidente di domenica è avvenuto nel mezzo delle crescenti tensioni tra le due Coree, gli osservatori dicono che è improbabile che si trasformi in un’altra fonte di ostilità poiché la Corea del Sud ritiene che i nordcoreani non abbiano commesso intenzionalmente l’incursione al confine e che nemmeno la Corea del Nord abbia risposto al fuoco.

Alle 12:30 di domenica (23:30 sabato ET), alcuni soldati nordcoreani che stavano partecipando ad azioni non specificate sul lato settentrionale del confine hanno attraversato la linea di demarcazione militare che divide i due paesi, hanno detto i capi di stato maggiore congiunti della Corea del Sud . Egli ha detto.

I capi di stato maggiore congiunti hanno affermato che i soldati nordcoreani che trasportavano strumenti di costruzione, alcuni dei quali armati, sono immediatamente tornati nel loro territorio dopo che l’esercito sudcoreano ha sparato colpi di avvertimento e ha emesso una trasmissione di avvertimento. Ha aggiunto che la Corea del Nord non ha svolto altre attività sospette.

Il portavoce dei capi di stato maggiore congiunti Lee Sung-joon ha detto ai giornalisti che l’esercito sudcoreano ha valutato che i soldati nordcoreani non sembravano aver attraversato il confine intenzionalmente perché il sito era un’area boschiva e le linee di demarcazione militare non erano chiaramente visibili.

READ  Gemelli siamesi separati da chirurghi in Brasile e nel Regno Unito utilizzando la tecnologia della realtà virtuale

Non mi ha fornito ulteriori dettagli. Ma i media sudcoreani hanno riferito che tra i 20 e i 30 soldati nordcoreani sono entrati nel territorio sudcoreano a circa 50 metri dopo aver probabilmente perso la strada. I rapporti affermano che la maggior parte dei soldati nordcoreani trasportava pale e altri strumenti di costruzione.

La DMZ, lunga 2.155 miglia e larga 2,5 miglia, è il confine più pesantemente armato del mondo. Si stima che circa due milioni di mine siano sparse dentro e vicino al confine, che è anche protetto da una recinzione di filo spinato, trappole per carri armati e forze di combattimento su entrambi i lati. È l’eredità della guerra di Corea del 1950-1953, che si concluse con un armistizio, non con un trattato di pace.

Domenica, la Corea del Sud ha ripreso le trasmissioni di propaganda anti-Pyongyang tramite altoparlanti al confine in risposta al recente lancio da parte della Corea del Nord di palloncini che trasportavano sterco e spazzatura attraverso il confine. La Corea del Sud ha affermato che la Corea del Nord ha installato in risposta i propri altoparlanti al confine, ma non li ha ancora accesi.

La Corea del Nord ha affermato che la sua campagna di palloncini è stata una risposta agli attivisti sudcoreani che hanno lanciato i propri palloncini per diffondere volantini di propaganda critici nei confronti del governo autoritario del leader Kim Jong Un, dispositivi USB contenenti canzoni pop coreane, spettacoli teatrali sudcoreani e altri oggetti nel paese. Corea del nord.

La Corea del Nord è molto sensibile a qualsiasi critica esterna al suo sistema politico, poiché la maggior parte dei suoi 26 milioni di abitanti non ha accesso ufficiale alle notizie straniere. Domenica sera, la sorella di Kim e alto funzionario, Kim Yo Jong, ha avvertito di una “nuova risposta” se la Corea del Sud continuasse le sue trasmissioni tramite altoparlanti e si rifiutasse di fermare le campagne di volantini civici.

READ  Le forze dell'Etiopia e del Tigrino accettano i colloqui di pace guidati dall'Unione africana

Lo scambio di megafoni e palloncini – entrambi guerre psicologiche in stile Guerra Fredda – ha aggravato le tensioni tra le due Coree, poiché i colloqui sulle ambizioni nucleari della Corea del Nord sono rimasti in fase di stallo per anni.