Maggio 19, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Le ambizioni di Putin per la guerra in Ucraina appaiono in un concerto in Crimea dopo la sua vittoria elettorale

Le ambizioni di Putin per la guerra in Ucraina appaiono in un concerto in Crimea dopo la sua vittoria elettorale

MOSCA – Vladimir Putin si è recato lunedì sulla Piazza Rossa per celebrare le elezioni che sembravano portare un messaggio più grande alla folla di migliaia di persone che sventolavano bandiere e al mondo: avendo ampliato il suo dominio sulla Russia, il suo obiettivo sarà quello di inasprire le misure restrittive. la sua presa. Sul territorio ucraino.

“Insieme, mano nella mano, andremo avanti”, ha dichiarato prima di cantare l’inno nazionale, poche ore dopo aver dichiarato una vittoria schiacciante nelle elezioni che si sono svolte sul palco senza alcuna opposizione.

Circondato dai suoi artisti preferiti, dalle celebrità a favore della guerra e dalle tre figure ufficialmente approvate che erano al ballottaggio con lui, ha guidato l'evento celebrativo per celebrare il decimo anniversario della sua annessione della Crimea. Funzionari ucraini hanno detto a NBC News che il partito non era altro che propaganda e hanno criticato i voti tenuti per la prima volta in quattro regioni recentemente annesse come coercizione illegale.

Tre giorni dopo il voto, la commissione elettorale russa ha affermato che Putin ha ottenuto l’87% dei voti, la più grande vittoria della sua carriera politica, in quello che il Cremlino ha descritto come un inequivocabile timbro di approvazione pubblica per la sua invasione dell’Ucraina, anche se i critici della Russia hanno effettuato un’invasione dell’Ucraina. La guerra è stata impedita.

Poche ore dopo, il leader russo era sulla Piazza Rossa, dove il suo volto veniva proiettato su enormi schermi in modo che potesse essere visto da e oltre il Mausoleo di Lenin.

Da un palco sotto le cupole colorate della Cattedrale di San Basilio, la musica a volte era forte come un tuono, e le pareti di mattoni rossi del Cremlino brillavano di luci di scena. Il pubblico, per lo più studenti, alcuni dei quali hanno affermato di aver ricevuto biglietti gratuiti per l'evento, ha applaudito e cantato mentre le star russe eseguivano canzoni patriottiche.

READ  Un tribunale della Nuova Zelanda ha stabilito che l'età per votare di 18 anni è discriminatoria

La maggior parte di loro ha meno di 20 anni e molti hanno il volto dipinto con i colori della bandiera russa. Putin, al potere da 24 anni, è l’unico leader che abbiano mai conosciuto. Potrebbero essere in età adulta prima di vedere qualcun altro.

“Ha reso la Russia molto migliore di com'era”, ha detto Maxim Druzhinin, 18 anni, parlando in inglese. Quando gli è stato chiesto se si aspettava di compiere 30 anni prima che Putin lasciasse l'incarico, l'adolescente, studente della prestigiosa Scuola Superiore di Economia della capitale, ha detto: “C'è una domanda: chi altro?”

Alexandra Volkova, una studentessa di programmazione diciottenne, alla festa per la vittoria di Putin. Nataša Lebedeva/NBC Notizie

“È riuscito a tenere unito il Paese per molti anni”, ha detto Alexandra Volkova, una studentessa di programmazione di lingua russa. “È sicuramente il candidato più affidabile in circolazione”, ha detto il diciottenne.

Naturalmente, la repressione del Cremlino nei confronti del dissenso rende estremamente difficile misurare l’opinione pubblica in Russia. Questa folla era particolarmente pro-Putin, e non era piena di coloro che si erano presentati domenica pomeriggio in una muta dimostrazione di sfida richiesta dall’opposizione, o di coloro che si erano tranquillamente rassegnati alla vita sotto Putin.

“La Crimea non è russa”

Putin ha colto l'occasione per promettere di estendere la rete ferroviaria russa fino alla penisola di Crimea occupata, come alternativa al ponte che collega la penisola alla terraferma russa, che è stato oggetto di ripetuti attacchi ucraini.

Il leader russo ha anche elogiato il popolo della Crimea per quella che ha descritto come la sua lealtà verso Mosca.

READ  I talebani usano cannoni ad acqua contro le donne che protestano contro il sistema educativo in Afghanistan

“Sono il nostro orgoglio”, ha detto Putin. “Non si sono mai separati dalla Russia. Questo è ciò che ha permesso alla Crimea di tornare nella nostra famiglia comune”.

Questo “ritorno”, che ha aumentato la popolarità di Putin e dato il tono all’espansionismo russo nel decennio successivo, è visto dalla maggior parte della comunità internazionale come un sequestro territoriale illegale, piuttosto che come un rimpatrio storico.

La Crimea, considerata vitale per la potenza navale russa, è stata utilizzata come importante centro e punto di sosta per la guerra contro l’Ucraina, che si è impegnata a riconquistarla insieme a tutti i territori da essa occupati e ha preso di mira sempre più obiettivi militari russi nella penisola.

“La Crimea non è russa”, ha detto a NBC News Tamila Tasheva, rappresentante permanente di Kiev in Crimea. “Legalmente la regione è ucraina. Questo, tra l'altro, è compreso molto chiaramente nel subconscio della stessa Russia, motivo per cui si tengono tali 'cerimonie' per convincersi della sua inesistenza”, ha detto a proposito della evento che ha avuto luogo sulla Piazza Rossa.

Dopo otto anni di occupazione della Crimea, nel 2022 la Russia ha annesso altre quattro regioni dell’Ucraina: Kherson e Zaporizhia a sud, nonché Donetsk e Luhansk a est. Alcune di queste zone sono controllate solo parzialmente dalle forze russe, ma ciò non ha impedito al Cremlino di tenere una votazione che ha visto la presenza di uomini armati in alcuni seggi elettorali.

Putin parla ad una folla di sostenitori dopo la sua vittoria elettorale lunedì sera sulla Piazza Rossa di Mosca.Aleksandr Zemljanicenko/AFP

La Commissione elettorale russa ha affermato che in quattro delle cinque regioni annesse, compresa la Crimea, gli elettori hanno dato a Putin più del 90% dei voti.

READ  Alexei Navalny: La folla canta di sfida mentre saluta Navalny

Mykhailo Podolyak, consigliere del presidente Volodymyr Zelenskyj, ha affermato che questi risultati sono “falsi” e privi di qualsiasi legittimità, mentre gli ucraini che si oppongono al Cremlino continuano a soffrire per mano dei russi.

Tasheva ha liquidato i presunti risultati come “propaganda primitiva”.

Ma per il Cremlino, il messaggio sono state le elezioni di tre giorni, celebrate lunedì sera Chiaro. L’Ucraina dovrà lottare per mantenere il suo territorio, e gli occhi di Putin sono ora fermamente puntati oltre il teatro della Piazza Rossa, verso i campi di battaglia che definiranno la sua eredità.

Keir Simons e Natasha Lebedeva hanno riferito da Mosca e Yulia Tilmazan da Londra.