Maggio 30, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Carlos Correa ha centrato la vittoria su Toronto al Grande Slam

Carlos Correa ha centrato la vittoria su Toronto al Grande Slam

TORONTO — In un attimo, tutto per i Twins si è condensato. E quando è arrivato il momento del grande swing, Carlos ha consegnato il potere a Correa.

Il Minnesota è stato in svantaggio per la maggior parte delle vittorie di sabato 9-4, ma tre singoli consecutivi all’ottavo inning hanno fornito un palcoscenico brillante per un uomo noto per la sua solida prestazione. Con il suo club entro due run, l’interbase dei Twins è stato scaricato su uno slider agganciato dal sidewinder dei Blue Jays Adam Cimber.

L’esplosione in sé non era discutibile, ma Corea sapeva di averlo bastonato. Quando il transatlantico è salito sulla panchina sinistra, il centro tutto esaurito Rogers è rimasto senza fiato, scioccato nel vedere la sua squadra di casa perdere un vantaggio nel finale. Correa, d’altra parte, era estasiato, salutando la sua panchina prima di colpire per primo e tuffarsi in quello che è stato probabilmente il suo più grande successo della stagione dei Twins.

“È stato davvero bello”, ha detto Correa. “Non ho intenzione di mentire. Basi caricate, siamo a terra, e [to] Basta capovolgere il gioco in questo modo. Ed è stato un grande”.

I Blue Jays si sono piegati dopo che la Corea è esplosa e il Minnesota è stato in testa con successi consecutivi, coronati da un fragoroso homer di tre run di Max Kepler che è arrivato all’ottavo inning con sette run.

A quanto pare, ci sono alcuni precedenti per gemelli che schiacciano brocche gay per strada. Dopo la parata di successo di sabato, il Minnesota ha ora ospitato una serie di 16 vittorie consecutive al Rogers Center, per un totale di 35 lanci lunghi in quell’arco di tempo.

Correa ha portato a casa gli onori in questa competizione, ma non è stato tutto soleggiato da quando ha firmato un contratto di sei anni da $ 200 milioni per rimanere in Minnesota. È ancora abile in difesa e una voce rispettata nella clubhouse, ma la mazza è stata lenta a cucinare. Il 28enne è entrato sabato con una media di battuta di 0,212 bassa in carriera, anche se il suo grande successo ha ricordato a tutti di cosa è capace.

“Ecco perché è tornato qui”, ha detto Joe Ryan, che ha fatto il suo decimo inizio dell’anno. “Ovviamente è un grande giocatore ed è bello vederlo colpire la palla un po’ più forte in questo momento. … È stato lo stesso ragazzo per tutto l’anno, quindi penso che sia fantastico. Fantastico per la squadra e bello vederlo rompere il gioco aperto qui oggi.”

Come diceva Baldelli, quando va la Corea, vanno anche i Beating Twins.

“Quando voi ragazzi andate là fuori e avete un Grande Slam quando ne avete bisogno, penso che faccia incazzare tutti”, ha detto Baldelli.

Nativo di Quebec City (a circa sette ore di auto da Toronto), Julien è cresciuto frequentando tre o quattro partite dei Blue Jays all’anno. Ha preso molta energia dalla sua prima possibilità di giocare una partita della MLB a Toronto e ha sostenuto tutte quelle sensazioni con un gioco eccellente.

“Significa molto”, ha detto Julian. “Ho sognato per tutta la vita di giocare qui”.

Sebbene i contributi di Julian a questa clamorosa vittoria siano significativi, hanno anche un impatto a lungo termine. I Twins stanno colpendo per il momento, con tre dei loro battitori più iconici – Polanco, Byron Buxton e Joey Gallo – tutti sospesi a causa di infortuni. Di conseguenza, gli ordini di battuta del Minnesota erano giganteschi tornelli di giocatori di plotone che si scambiavano dentro e fuori.

Tuttavia, a causa delle increspature del roster e di alcuni primi deficit nelle ultime settimane, i gemelli non hanno rinunciato al loro impegno a colpire la mazza.

“Non abbiamo iniziato molto presto, in nessun modo ha influito sullo stile di nessuno più avanti nel gioco, nessuno se l’è cavata. Tutti hanno continuato a lavorare”, ha detto Baldelli.

Se ti paracaduti in questa partita per l’ottavo inning, non ti renderai conto che questo club è appena uscito da una sbandata di cinque partite perse. Durante i primi due giochi della serie, la spinta dei Twins, dall’attacco alla difesa e al lancio, procede senza soluzione di continuità. Ora un’opportunità di spazzata è in bilico domenica.

Baldelli ha aggiunto: “Vogliamo che i nostri ragazzi continuino a lavorare, e se lo facciamo, penso che il nostro talento aumenterà e vedremo cosa abbiamo fatto”.