Febbraio 1, 2023

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Rob Pelinka: la mossa di Rui Hachimura “non significa che il nostro lavoro è finito”

LOS ANGELES – Avendo già fatto una grande mossa due settimane e mezzo prima della scadenza commerciale della NBA per passare Roy Hashimura Dai Washington Wizards di lunedì, il vicepresidente delle operazioni di pallacanestro e direttore generale dei Los Angeles Lakers Rob Pelinka continua a sottolineare l’urgenza di aggiornare il roster.

“[We] “Sentivo che fosse un’opportunità per noi di colpire presto e soddisfare un bisogno in un mercato che si sta rivelando un po’ lento”, ha detto Pelinka prima che i Lakers perdessero 133-115 contro i Los Angeles Clippers martedì, unendosi ad Hachimura su un piombo precampionato. Conferenza stampa ” [it] Non che il nostro lavoro sia finito: continueremo a monitorare la situazione con le altre 29 squadre. …

“Il nostro lavoro come front office è sempre quello di cercare di migliorare la nostra squadra ora e in futuro, e abbiamo pensato che Roy fosse il modo perfetto per farlo, motivo per cui abbiamo iniziato ad attaccare presto”.

A Pelinka è stato chiesto se il perseguimento di ulteriori scambi da parte dei Lakers fino alla scadenza commerciale del 9 febbraio includerebbe la separazione dalle scelte al primo turno del franchise del 2027 e del 2029 per completare l’accordo. Los Angeles è stata in grado di aggrapparsi a quelle due scelte nel mestiere dei Wizards e servirle Kendrick Nunn E tre future scelte al secondo turno per Washington.

“Penso che il calcolo dei Lakers sia se vincono o meno un campionato”, ha detto Pelinka.”Non c’è crescita intermedia o aumento incrementale”. “Quindi, mentre analizziamo le possibilità, dobbiamo farlo attraverso quell’obiettivo. E l’ho detto all’inizio della stagione, se c’è la possibilità di arrivare al traguardo e vincere il campionato, non c’è risorsa su cui terremo a se sentiamo che c’è.”

READ  Davante Adams si scusa con l'uomo che lo ha spinto a terra dopo il match

Parte di tale impegno per la concorrenza è pagata LeBron Jamesgiunto alla sua ventesima stagione, ha firmato un’estensione di due anni con i Lakers in bassa stagione, promettendo il tramonto del suo inizio in franchising mentre era ancora desideroso di aggiungere ai suoi quattro titoli in carriera.

“La cosa totalmente poco saggia è fare un tentativo presto e non farlo più tardi quando hai una mossa migliore per il campionato”, ha continuato Pelinka. “Questo è un calcolo davvero accurato e qualcosa in tutto il front office, stiamo valutando con tutte le mosse. Se vediamo una mossa che ci porta avanti per ottenere un altro campionato qui, il 18esimo campionato qui, ce la faremo. E se non mostra quella mossa, faremo i furbi e lo faremo più tardi”.

Pelinka ha anche continuato a prendere le distanze dalla sua precedente posizione sul processo decisionale del front office, chiarendo che la responsabilità di ogni decisione ricade sulle sue ginocchia, anche se cerca input dai team leader in James W. Antonio Davis.

“Penso che LeBron l’abbia detto molto bene nella conferenza stampa di ieri sera quando ha detto: ‘Il mio lavoro è giocare a basket. Il compito del front office è fare il proprio lavoro e costruire una lista. E l’allenatore [Darvin] Un compito importante è la formazione. Sono d’accordo con questo, ha detto Pelinka. “Dobbiamo tutti fare il nostro lavoro, farlo con eccellenza ed essere tutti insieme. È così che lavoriamo e continueremo a lavorare”.

Hashimura, 24 anni, ha avuto una media in carriera di 13,0 punti con il 47,9% di tiri e 5,1 rimbalzi in quattro stagioni con Washington da quando si è piazzato nono al Gonzaga nel 2019.

READ  Phillies alla ricerca "seria" di Nick Castellanos

Nato a Toyama, in Giappone, Hashimura è il primo giocatore nato in Giappone nella storia dei Lakers.

“Sono molto entusiasta di questa opportunità”, ha detto martedì Hashimura. “Certo, i Lakers sono una delle più grandi organizzazioni. Sono così felice di far parte di questa famiglia e sono così felice di essere tornato a Los Angeles”.

“È divertente che quando ero al college, sono venuto qui per i giochi del college… e scherzavo su come questa sarebbe stata la mia casa. Quindi, è bello che stia succedendo davvero ora.”

Hashimura si è imbarcato su un volo per Los Angeles lunedì e ha iniziato il processo di imbarco presso la struttura di allenamento dei Lakers alle 6 di martedì, completando un incontro fisico e con lo staff e gli allenatori della squadra.

Hamm ha detto che sarà disponibile per giocare mercoledì contro i San Antonio Spurs. Indosserà il numero 28.

“L’ho sempre ammirato”, ha detto Hamm. “Solo un giovane giocatore poliedrico, forte, atletico e abile, sono davvero entusiasta di avere l’opportunità di aggiungerlo al nostro club di palla. Penso che otterrà molto”.