Luglio 22, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Vertice APEC: i sorprendenti legami di Xi Jinping con le zone rurali dell’Iowa

Vertice APEC: i sorprendenti legami di Xi Jinping con le zone rurali dell’Iowa

Fonte immagine, Immagini Getty

Commenta la foto,

Xi Jinping riceve fiori da una giovane ragazza dell’Iowa durante un viaggio nello stato nel 2012

Rick Kimberly non sa ancora bene come il futuro leader della Cina sia finito a visitare il suo ranch fuori Des Moines.

Prima del viaggio del 2012, un gruppo avanzato aveva mostrato un interesse particolare per le aree agricole dell’Iowa, e l’azienda agricola della famiglia del signor Kimberly, che coltiva mais e soia, era perfetta per questo scopo.

“Ci hanno anche detto che non volevano che nessuno salisse sulle macchine agricole. Penso che fossero preoccupati che qualcuno potesse scivolare e cadere”, ricorda.

Ma i funzionari hanno minimizzato l’entusiasmo pratico mostrato dal membro più importante della loro delegazione, l’allora vicepresidente Xi Jinping.

“Ho visto il presidente Xi guardare il trattore John Deere e gli ho chiesto se voleva salirci”, dice Kimberly.

“Certo che l’ha fatto. Parlavamo tramite un traduttore, ma lui non ha aspettato la traduzione. Mi ha capito subito ed è andato direttamente al trattore.”

Fonte immagine, Immagini Getty

Commenta la foto,

Xi Jinping (al centro) esce dalla cabina del trattore con Rick Kimberly (a destra) mentre visitano la fattoria della sua famiglia nel 2012

Le preoccupazioni per la salute e la sicurezza si sono rivelate infondate e Xi era felice e illeso per aver guidato su attrezzature agricole.

Si è rivelato un altro capitolo nelle strane relazioni di Xi con lo stato in gran parte rurale del Midwest.

Fonte immagine, Immagini Getty

Commenta la foto,

Sembra che il futuro leader della Cina si stia godendo la visita diretta

Il signor Xi si recò per la prima volta in Iowa nel 1985 come parte di una delegazione agricola della provincia cinese di Hebei.

Risiedeva a Muscatine, una città di circa 24.000 abitanti circondata da terreni agricoli e dal fiume Mississippi.

Il People’s Daily, quotidiano ufficiale del Partito comunista cinese, ha osservato che la delegazione “ha visitato gli anziani della comunità, ha partecipato a una festa di compleanno, ha condotto sei interviste con i media locali e ha partecipato a cinque banchetti di benvenuto organizzati dalla parte americana”.

Eleanor Dvorczak, che ha ospitato Xi a casa sua durante il suo soggiorno, ha poi dichiarato alla BBC: “Ho pensato che fosse un uomo molto gentile, concentrato ed educato”. “È stato un piacere averlo in casa.”

I Dvorczak collocarono il signor Shi nella camera da letto del figlio, che all’epoca frequentava il college presso l’Università dell’Iowa. Se il presidente cinese aveva un’opinione sulla carta da parati della stanza di Star Trek, riusciva a tenerla per sé.

Fonte immagine, Immagini Getty

Commenta la foto,

Il leader cinese si è riunito con i residenti di Muscatine, inclusa Sarah Land (a sinistra), durante la sua visita nel 2012. Nel 1985, la signora Land ha contribuito a coordinare una visita a Muscatine per una delegazione guidata da Xi

Alcuni degli Iowan che il futuro presidente incontrò durante quel viaggio iniziale sono ora conosciuti dai media cinesi come “vecchi amici”. Anche se le relazioni, spesso gelide, tra Stati Uniti e Cina verranno approfondite nei minimi dettagli durante il vertice APEC di questa settimana e l’incontro tra Xi e il presidente Joe Biden, egli riceverà sicuramente un caloroso benvenuto dai tanti “vecchi amici” che lo hanno invitato a cena.

Nel 2012, durante il suo viaggio nello stato, è tornato a Muscatine e l’anno successivo un uomo d’affari cinese ha acquistato la vecchia casa della famiglia Dvorczak, che per un certo periodo è stata trasformata in un museo.

L’Iowa non è sull’itinerario di questa settimana, ma Xi dovrebbe incontrare anche Terry Branstad, l’ex governatore dello stato che ha servito come ambasciatore in Cina sotto Donald Trump.

Branstad, che non ha risposto a una richiesta di commento, ha detto a un giornale dell’Iowa dopo aver lasciato l’incarico di ambasciatore che, sebbene godesse di un caloroso rapporto personale con Xi, aveva profonde preoccupazioni su alcune delle politiche del governo cinese.

“L’azione che hanno intrapreso contro la gente di Hong Kong… [and] “Penso che il maltrattamento degli uiguri sia inconcepibile”, ha detto alla Gazette a Cedar Rapids.

Ha anche criticato la segretezza del Paese sulle origini della prima epidemia di Covid-19, dicendo: “Penso davvero che il loro sistema sia un vero problema”.

Fonte immagine, Immagini Getty

Commenta la foto,

Un ristorante McDonald’s a Muscatine accoglie il signor Xi durante il suo viaggio nel 2012

Kimberly, ora 72enne e parte della quinta generazione della sua famiglia di agricoltori dell’Iowa risalente al 1860, afferma che nel 2012 la delegazione cinese era interessata a qualcosa di più di un semplice servizio fotografico: hanno posto molte domande sui dettagli più fini della foto. agricoltura moderna.

Per lui personalmente, la visita è stata un evento che gli ha cambiato la vita. Successivamente è stato invitato in Cina e da allora si è recato nel paese più di 20 volte come parte degli sforzi per promuovere lo sviluppo agricolo.

Fonte immagine, Immagini Getty

Commenta la foto,

Il signor Xi guarda i vasi pieni di semi di soia e mais a casa di Kimberly nel 2012, mentre il signor Branstad (a sinistra) – il governatore dell’Iowa che sarebbe poi diventato ambasciatore in Cina – e Kimberly (a destra) guardano.

“Promuoviamo l’agricoltura sostenibile e modi migliori per crescere”, afferma. “Coltiviamo 4.000 acri con quattro persone. Per i cinesi è sorprendente che si possa coltivare un’area così estesa con così poche persone.”

Ha anche reso la sua fattoria un’attrazione turistica. Kimberly dice che da allora “centinaia, se non migliaia” di cinesi hanno intrapreso il viaggio verso il luogo dove un tempo il loro leader guidava un trattore.

READ  Incoronazione: il pubblico ha chiesto un giuramento di fedeltà a re Carlo