Maggio 25, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Sudafrica: il crollo mortale di un edificio lascia decine di persone intrappolate

Sudafrica: il crollo mortale di un edificio lascia decine di persone intrappolate

  • Scritto da Shingai Nyoka in Sud Africa e Ian Casey a Londra
  • notizie della BBC

Fonte immagine, Immagini Getty

I soccorritori in Sud Africa sono alla ricerca di sopravvissuti dopo che un condominio di cinque piani in costruzione è crollato lunedì, uccidendo cinque persone e intrappolandone almeno altre 50.

Funzionari della città di George, nella provincia del Capo Occidentale, hanno detto che 26 persone sono state recuperate dalle macerie e portate in ospedale, ma c’erano dozzine di altri lavoratori sul posto quando l’edificio è crollato.

Caso sotto inchiesta. Le riprese video catturate nelle vicinanze hanno mostrato un’enorme nuvola di polvere mentre l’edificio crollava.

Sul posto martedì mattina, gli operatori di emergenza si sono alternati lavorando sul piccolo sito, rimuovendo manualmente blocchi di cemento e detriti.

Ogni tanto il caposquadra alzava il pugno e chiedeva silenzio. Tutti si fermavano e guardavano, sperando di trovare qualcuno. Alcuni erano falsi allarmi e il rumore è ripreso.

La maggior parte dei lavoratori del cantiere sono ancora dispersi e il processo di estrazione dei sopravvissuti è stato lungo e lento.

Due delle persone recuperate dalle macerie sono morte per le ferite riportate. Successivamente i paramedici hanno segnalato altri tre decessi.

Il sito è stato isolato dal pubblico. Ma c’erano ancora molte persone lungo il perimetro, scioccate e incredule.

Il presidente sudafricano Cyril Ramaphosa ha detto che i suoi pensieri sono rivolti alle famiglie delle persone morte nell’incidente e ha chiesto un’indagine per “chiudere la società e prevenire il ripetersi di questo disastro”.

Commenta la foto, Per assistere nelle operazioni di salvataggio sono stati portati mezzi di sollevamento pesanti e cani poliziotto

Nella notte più di 100 soccorritori hanno lavorato con i cani antidroga per localizzare le persone intrappolate nell’edificio. Per agevolare l’operazione sono stati utilizzati mezzi di sollevamento pesanti.

Le autorità hanno detto di essere riuscite a contattare alcune persone sotto le macerie. Si ritiene che sul posto al momento del crollo vi fossero almeno 75 lavoratori.

Le foto dell’area ora mostrano un cantiere completamente raso al suolo, con parti del tetto dell’edificio sopra le macerie.

L’agenzia di stampa Reuters ha citato le parole del membro del consiglio locale Teresa Gee: “Ho visto un uomo lavorare e poi c’è stato un forte rumore e ho visto l’intero edificio crollare… Anch’io sono scioccata”.