Luglio 13, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Rosenthal: lo slancio dei Mariners continua a svanire dopo lo scambio di Jarred Kelenic

Rosenthal: lo slancio dei Mariners continua a svanire dopo lo scambio di Jarred Kelenic

Alcuni pensieri sulla fine dello scambio con i Mariners domenica sera con i Braves, dove il Seattle ha scambiato l’esterno Jared Kelenic, il mancino Marco Gonzalez e il primo base Evan White con i destrimani Jackson Cowar e il leghista minore Cole Phillips:

• Il ricevitore dei Mariners Cal Raleigh aveva ragione a fine stagione quando criticava la proprietà della squadra per la mancanza di spese. Mentre i Rangers, campioni delle World Series, hanno speso più di 800 milioni di dollari in free agent negli ultimi due inverni, e anche gli Astros hanno un libro paga tra i primi 10 nel 2023, i Mariners si stanno facendo strada durante l’attuale offseason.

La cessione del terzo base Eugenio Suarez ai Diamondbacks e l’accordo di domenica sera faranno risparmiare ai Mariners un totale di 42 milioni di dollari in passività future. La squadra ha anche rifiutato di fare un’offerta di qualificazione da 20,325 milioni di dollari per l’outfielder Teoscar Hernandez.

Questo franchise dovrebbe puntare a Shohei Ohtani, ma lui ha indicato all’inizio del processo che non avrebbe nemmeno partecipato alla gara. Questa squadra ora sembra essere pronta ad acquisire l’esterno dei Padres Juan Soto, ma quasi certamente rifiuterà di aumentare il suo stipendio di oltre 30 milioni di dollari quando gli verrà garantito il controllo del club per un solo anno.

Questo è lo slancio che i Mariners dovrebbero guadagnare ponendo fine alla siccità dei playoff durata 21 anni nel 2022. Il loro stipendio stimato per il 2024, secondo Fangraphs, è attualmente poco inferiore a $ 115 milioni. I numeri finali della scorsa stagione non sono ancora noti, ma secondo Fangraphs i Mariners hanno chiuso con circa 140 milioni di dollari, che si ritiene siano intorno al 18° posto nelle major.

READ  Scelte playoff NHL, quote: previsioni degli esperti per Leafs-Bruins, Golden Knights-Stars, Kings-Oilers

• Ecco cosa ha detto Raleigh ai giornalisti lo scorso fine settimana:

“Dobbiamo impegnarci a vincere, dobbiamo impegnarci ad uscire e prendere quei giocatori che vedi uscire e prendere le altre squadre: grandi lanciatori, grandi battitori. Dobbiamo farlo per andare avanti. Abbiamo fatto un ottimo lavoro sviluppando alcuni giocatori qui e all’interno del sistema della fattoria, ma a volte devi uscire e devi comprare… Guardi l’altro spogliatoio (Rangers), loro’ Abbiamo aggiunto più di chiunque altro e puoi vedere dove li ha portati quest’anno.

Rally Ha parlato di nuovo con i giornalisti Il giorno dopo ha chiarito le sue dichiarazioni e si è scusato con i colleghi se hanno visto che li stava denunciando direttamente. Ma il suo punto era stato chiarito e, come si è scoperto, non erano mai state pronunciate parole più vere.

La vergogna in tutto questo è che i Mariners dovrebbero essere ben posizionati per trovare un legittimo concorrente in Occidente. La scorsa stagione hanno guidato l’American League nell’ERA. Sono forti in tre delle quattro posizioni di centrocampo con Raleigh, JB Crawford e il centrocampista Julio Rodriguez. Tuttavia, operano come un franchising di piccolo mercato nonostante si siano classificati al 10° posto nel 2023.


Cal Raleigh ha fatto scalpore con i suoi commenti sulla direzione presa dai Mariners in questa stagione. (Kim Clement Neitzel/USA Today)

• Allora, qual è il prossimo? I Mariners sono ben impostati per scambiare con battitori a prezzi accessibili. Nella trattativa Suarez ha acquisito il soccorritore Carlos Vargas, un giocatore solido con problemi di leadership. Nell’accordo con Kelenic, hanno acquisito Kowar, il ritorno dei Braves dai Royals in cambio del destriero Kyle Wright, e Phillips, un potenziale cliente che probabilmente sarebbe stato il primo a lasciare la scuola superiore nel 2022 se non avesse avuto un intervento chirurgico a Tommy John .

READ  Pac-12 non annuncerà un nuovo accordo con i media questa settimana poiché verranno coinvolti più offerenti: Fonte

Questi sono tre lanciatori che si sono aggiunti ad un gruppo impressionante di giovani armi. Sembra che i Mariners stiano costruendo abbastanza profondità per sostituire uno dei loro titolari, forse Bryan Woo o Bryce Miller, con un battitore con un controllo simile a lungo termine. Un inizio gestibile è attualmente il bene più prezioso del gioco.

All’inizio di questa offseason, i Mariners hanno chiesto informazioni sia sull’esterno sinistro dei Rays Randy Arozarena che sul terzo base Isaac Paredes, secondo fonti vicine alla discussione. All’epoca non erano in grado di portare avanti i colloqui, a causa di vincoli finanziari. Forse questi colloqui possono accelerare ora.

I Rays hanno 16 giocatori idonei all’arbitraggio. Arozarena, sotto il controllo del club per altre tre stagioni Previsto Per guadagnare 9 milioni di dollari. Paredes, che ne controlla altre quattro, dovrebbe ricevere 3,2 milioni di dollari. Questi sono i tipi di giocatori che i Mariners probabilmente proverebbero ad acquisire.

• Infine, una parola su Kelenic. Alcuni scrittori di New York su Essential Robinson Cano e i soldi.

L’ex direttore generale dei Mets Brodie Van Wagenen venne criticato per aver scaricato Kelenic, che allora era una delle migliori prospettive del gioco. Ma a questo punto, Kilinic deve ancora essere all’altezza delle aspettative e ha sollevato dubbi sulla sua maturità quando si è rotto il piede sinistro dando un calcio a un distributore d’acqua a luglio.

Tuttavia, i Braves vedono Kelenic come un giocatore ancora promettente. I Mets lo hanno scelto al sesto posto assoluto nel 2018. Ha ancora solo 24 anni. Sarà sotto il controllo del club per altre cinque stagioni.

I Mets saranno sfortunati se Kelenic continuerà a tormentarli, quasi come una versione esordiente di Chipper Jones.

READ  Aaron Judge Still bloccato negli anni '60 con gli Yankees che vincono il titolo dell'AL East, addio alla Wild Card Series

(Foto in alto di Jared Kelenic: Bob Kubbens/Icon Sportswire tramite Getty Images)