Febbraio 28, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Perché Wes Unseld Jr. è stato rimosso dalla carica di allenatore dei Wizards nonostante il roster imperfetto della squadra

Perché Wes Unseld Jr. è stato rimosso dalla carica di allenatore dei Wizards nonostante il roster imperfetto della squadra

WASHINGTON – Nessun singolo momento o perdita ha spinto i dirigenti dei Washington Wizards a licenziare Wes Unseld Jr. come capo allenatore giovedì.

La decisione è stata presa a causa di uno schema inconfondibile di questa stagione.

Sebbene molti giocatori abbiano apportato miglioramenti individuali, la squadra nel suo insieme ha continuato a lottare, con poche preziose eccezioni. La difesa sembrava inetto. Gli sforzi dei giocatori sono spesso ritardati. Gli stessi errori si sono ripetuti partita dopo partita. Nonostante tutto, Unseld non ha apportato alcuna modifica alla formazione titolare quando i giocatori erano in buona salute e non ha ridotto i minuti per i giocatori di rotazione con prestazioni inferiori.

I Wizards hanno vinto solo sette delle 43 partite di questa stagione sotto la guida di Unseld, ma il punto di svolta non è stato il semplice numero di sconfitte. Si trattava più di Come Hanno perso la maggior parte di quelle partite. Il presidente di grande successo del basket Michael Winger e il direttore generale dei Wizards Will Dawkins non potevano immaginare che le cose potessero migliorare in questa stagione se Unseld fosse rimasto allenatore.

“È ormai chiaro che c'è qualcosa di meno sostenibile del nostro io più competitivo”, ha detto Wenger durante una conferenza stampa. Ho continuato a sentirlo e vederlo, e anche Wes. Voglio dire, l'ha visto. Lo sapeva. Lo sentiva. E ha dato tutto quello che aveva”.

Il nuovo front office ha dato a Unseld un roster intrinsecamente imperfetto in questa stagione, con un tandem sottodimensionato nella zona di difesa composto da Jordan Poole di 6 piedi e 4, i cui sforzi in difesa spesso mancano, e il playmaker di 6 piedi Tyus Jones. I loro svantaggi in termini di altezza e lunghezza influiscono sull'intera difesa.

Fino a quando Washington non venne scambiata per Marvin Bagley III, Isaiah Livers e due future scelte del secondo turno il 14 gennaio, Unseld fu costretto a schierare l'immobile Danilo Gallinari, che giocava fuori posizione, o Mike Muscala come centro di riserva.

Ma Wenger e Dawkins hanno concluso che Unseld avrebbe dovuto accontentarsi di ulteriori miglioramenti – e più combattimenti – fuori dal roster. I Wizards hanno subito un deficit di almeno 22 punti in 18 delle 36 sconfitte in questa stagione con Unseld come allenatore.

“Nello specifico, sappiamo che la nostra energia non è sempre stata lì”, ha detto Dawkins durante la conferenza stampa. “Sappiamo che la nostra competitività non è sempre stata lì. In difesa ci sono state notti inaccettabili, e queste sono cose su cui vogliamo continuare a lavorare. Crediamo che una nuova voce qui, ora, sia ciò di cui abbiamo bisogno, ed è anche (necessario) migliorare per il futuro.” .

Winger e Dawkins si sono presi la briga di elogiare il carattere di Unseld e hanno detto che Unseld avrebbe assunto un ruolo di consulenza all'interno del front office della squadra.

“Siamo un'organizzazione migliore grazie a Wes”, ha detto Winger. “I nostri giocatori stanno meglio individualmente grazie a Wes. Nei sei o sette mesi in cui Will e io siamo stati qui, siamo migliorati grazie a Wes. Sono davvero grato di averlo qui”.

Il trapezista del terzo anno Corey Kispert ha detto di avere “il cuore spezzato per Wes”, aggiungendo che Unseld è “davvero un bravo ragazzo”. Ball ha detto di essere grato a Unseld per averlo aiutato ad adattarsi dopo il suo scambio fuori stagione dal Golden State a Washington.

Ma alcuni giocatori hanno indicato giovedì che non si sentono ritenuti sufficientemente responsabili.

Alla domanda sulla decisione del front office di promuovere il vice-allenatore Brian Keefe al ruolo di allenatore ad interim per il resto della stagione, Kispert ha dato una risposta mirata.

READ  Risultati UFC 276, highlights: Alex Pereira colpisce furiosamente Shawn Strickland al primo round

“BK lo mantiene reale il 100% delle volte, lo dirà così com'è e non si tirerà indietro nel bene e nel male”, ha detto Kispert. “E abbiamo bisogno di una buona dose di questo in questo spogliatoio. Se vogliamo crescere ed essere la squadra che pensiamo di poter essere per il resto della stagione, dobbiamo essere responsabili di ciò che facciamo e di ciò che non facciamo. Fare.”

Jordan Poole ha lottato su entrambi i fronti per Washington. (Tommy Gilligan/USA Today)

“Penso che in generale in questo momento stiamo assistendo a un cambiamento nella mentalità organizzativa, e cioè difesa e responsabilità, e penso che questi siano i primi due elementi costitutivi su cui ci concentreremo e qualcosa su cui ci concentreremo su questo è mancato nelle ultime 40 partite”, ha detto l'attaccante Kyle Kuzma. Competitività e impegno, il primo insegnante di questo è la panchina. Quindi, se non lo fai, se non giochi con il tuo compagno di squadra , se non dai il massimo, allora puoi imparare in panchina, e penso che questo avrà risonanza. .

Unseld ha utilizzato la stessa formazione titolare composta da Jones, Ball, l'attaccante Deni Avdija, Kuzma e il centro Daniel Gafford in 37 delle 43 partite di Washington in questa stagione. Nelle altre sei partite, Paul o Gafford non hanno giocato a causa di un infortunio.

Unseld ha compilato un record di 35-47 durante la sua prima stagione da allenatore, una stagione segnata da attriti interni da parte di giocatori insoddisfatti dei loro ruoli in attacco e dall'infortunio al polso di Bradley Beal che ha subito a fine gennaio.

La scorsa stagione i Wizards sono andati 35-47, lottando ancora una volta con gravi infortuni ma anche sottoperformando in difesa. Alla fine di quella stagione, il presidente della squadra e direttore generale Tommy Sheppard ha citato la mancanza di un'adeguata responsabilità.

I Wizards licenziarono Ted Leonsis ad aprile. Leonsis assunse Winger, poi Winger assunse Dawkins. La franchigia ha abbandonato Bale e ha portato il 19enne, ma promettente, attaccante francese Bilal Koulibaly. I nuovi dirigenti hanno indirizzato più risorse all'infrastruttura del franchising.

Alla luce della mancata vendita in questa stagione Washington si è classificata al 29esimo posto in campionato in termini di punti concessi per possesso, 25esimo in punti segnati per possesso palla E Ultimo in percentuale di rimbalzo difensivo.

I sostenitori di Unseld in tutta la lega – e ce ne sono molti nella professione di allenatore – spesso sottolineano che sarà difficile per qualsiasi allenatore trovare anche solo una parvenza di successo con il roster di Washington.

Ma anche nelle prime fasi della ricostruzione, i funzionari dei Wizards si aspettavano di più dalla loro squadra.

“Parliamo molto internamente di (come) possiamo permetterci di perdere una partita in cui siamo stati competitivi per 48 minuti”, ha detto Wenger. “Possiamo tollerare di perdere una partita di basket perché vediamo la squadra migliorare come gruppo. In assenza di 48 minuti di competitività e in assenza di progressi collettivi del basket nel tempo, indipendentemente dal miglioramento individuale, abbiamo un problema che deve essere risolto. affrontato.

Nelle settimane e nei mesi successivi, Wenger e Dawkins potranno verificare se la loro decisione è stata corretta. Vedranno se il nuovo sound portato da Keefe potrà davvero fare la differenza per il roster che hanno messo insieme.

(Foto in alto di Louis Unseld Jr. e Bilal Coulibaly: Tommy Gilligan/USA Today)