Settembre 25, 2021

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Ondata di caldo e incendi: Italia, Spagna e Portogallo al centro dell’ondata di caldo

Un’ondata di caldo senza precedenti colpisce l’Europa meridionale Dopo l’Italia e le sue temperature record – Sicilia mercoledì 48.8 C A causa dell’alta pressione di “Lucifero”, Spagna e Portogallo sono vittime dei venti più caldi provenienti dal Nord Africa. Questo tipo di ondata di caldo dovrebbe intensificarsi e peggiorare con il cambiamento climatico, Secondo gli scienziati.

In Italia è scoppiato un grande incendio. I vigili del fuoco hanno spento mezzo migliaio di incendi durante la notte da mercoledì a giovedì. “Nelle ultime dodici ore sono stati effettuati 528 interventi, di cui 230 nella Sicilia a situazione controllata”, hanno detto i vigili del fuoco in una nota. Circa 50 vigili del fuoco volontari da tutta Italia sono stati inviati per aiutare a spegnere l’incendio. In Calabria hanno effettuato un centinaio di interventi notturni, soprattutto nei pressi delle città di Reggio Calabria, di fronte allo Stretto di Messina nell’estremo sud, e molto più dura la situazione a Cuttonsaro e Cosenza internamente.

È stata registrata una nuova vittima e il bilancio delle vittime dell’incendio questa settimana è salito a quattro. L’alta pressione “Lucifero” sta facendo soffiare i termometri in tutta la penisola. Il corpo bruciato di un uomo di 79 anni è stato trovato vicino a Reggio Calabria mercoledì e un altro uomo di 77 anni in Calabria è morto mentre cercava di sfuggire alla sua folla dal fuoco, hanno riferito le agenzie ai giornali italiani. Venerdì scorso, una donna di 53 anni e il nipote di 35 sono morti mentre cercavano di salvare un uliveto di famiglia vicino a Reggio Calabria.

Rischio incendio “estremo” in Spagna e Portogallo

Spagna e Portogallo, nel frattempo, sono entrati in una grave ondata di caldo, almeno fino a lunedì. Le temperature superiori alle condizioni stagionali sono accompagnate dall’interruzione di masse d’aria molto calde dal nord dell’Africa e dalla forte luce solare. Funzionari di entrambi i paesi hanno affermato che gli incendi erano previsti nella maggior parte della penisola. Questo pericolo è di grande preoccupazione in Spagna e Portogallo perché il bacino del Mediterraneo è stato esposto per settimane a isole devastanti, soprattutto In Grecia e In Algeria.

READ  Qualificazioni Mondiali 2022 - Italia Limitazione Svizzera (0-0)

In Spagna, l’Agenzia meteorologica nazionale ha affermato che il rischio di incendio è stato stimato “grave” giovedì e venerdì nella maggior parte del paese. Non ha ancora rilasciato la sua previsione di pericolo per i prossimi giorni. In Portogallo, l’allarme dell’isola è stato emesso giovedì e lunedì nell’interno del paese, nel nord e nel centro del paese, e in alcune parti dell’Algarve nel sud, secondo il Portogallo.

45 C è previsto nel sud della Spagna

Questa ondata di calore porta il mercurio a 40 C. Le temperature dovrebbero salire fino a 45 C in molte regioni, specialmente nella valle del Guadalquivir, nel sud della Spagna. Già mercoledì le temperature nella provincia centrale di Ciudad Real hanno raggiunto i 42°C, secondo le misurazioni del Servizio meteorologico nazionale spagnolo.

Nel nord-est, la popolosa Catalogna ha vietato il campeggio faunistico e le attività sportive in campagna, nonché alcune attività agricole meccanizzate in determinati periodi, al fine di controllare il rischio di incendio. Per la prima volta dal 1920, il parco retrò più famoso, con Madrilinos alla ricerca di un posto all’ombra, dovrà mostrare più di 40 C per tre giorni consecutivi da venerdì a domenica, ha detto un portavoce. Dell Combo, su Twitter.

Tra il 2011 e il 2020, la Spagna ha registrato il doppio delle ondate di calore rispetto ai tre decenni precedenti. Gli scienziati considerano le ondate di calore ripetute come un chiaro effetto del riscaldamento globale e sperano che queste ondate di calore aumentino, si allunghino e si intensifichino.

READ  Un'estate d'oro per l'Italia

“In Spagna, non siamo immuni da questo pericolo”, ha avvertito mercoledì il primo ministro spagnolo Pedro Sanchez di un incendio, aggiungendo che il paese era entrato in una “zona di pericolo” con l’arrivo dell’ondata di caldo. Ha invitato i suoi compagni a “fare molta attenzione” per controllare il rischio di incendio. Il Portogallo, che ha subito l’incendio più mortale che ha ucciso più di cento persone nel 2017, “non vuole vedere di nuovo questa situazione”, ha insistito mercoledì il suo primo ministro Antonio Costa.