Maggio 19, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

L'autostrada M25 riapre otto ore prima del previsto

L'autostrada M25 riapre otto ore prima del previsto

I lavori su un tratto dell'autostrada M25 si sono conclusi con la riapertura della strada otto ore prima del previsto, prima dell'ora di punta di lunedì.

Il blocco diurno “senza precedenti” di una delle aree più trafficate del Paese è entrato in vigore alle 21:00 GMT di venerdì.

La strada di cinque miglia sarebbe dovuta rimanere chiusa fino alle 06:00 di lunedì.

Ma dopo le 22:00 di domenica, la South Eastern National Highways ha dichiarato che la strada era aperta in entrambe le direzioni dopo la demolizione del Claremount Bridge.

Gli automobilisti sono stati avvisati di evitare di percorrere questo tratto autostradale durante il fine settimana e si temevano gravi ingorghi e lunghi tempi di attesa.

Ma il capo del National Highways Project, Jonathan Wade, ha affermato che gli automobilisti hanno “seguito il nostro consiglio, che ha ridotto i livelli di traffico di oltre il 50% e ha significato che il tempo di viaggio extra è stato di circa 30 minuti”.

Ha aggiunto di essere “felicissimo” di completare il lavoro in anticipo.

“Grazie a tutti per la collaborazione che ha reso molto più semplice la realizzazione di questo grande progetto per rendere i viaggi più sicuri e ridurre l'inquinamento.”

National Highways ha affermato che questa è la prima di cinque chiusure da qui a settembre, e la prossima data di chiusura sarà annunciata “molto presto per dare alle persone il maggior preavviso possibile”. I lavori fanno parte di un ammodernamento autostradale da 317 milioni di sterline.

National Highways ha affermato che la strada tra gli svincoli 9 e 11 trasporta tra 4.000 e 6.000 veicoli all'ora in ciascuna direzione tra le 10:00 e le 21:00 nei fine settimana.

I lavori di questo fine settimana hanno portato alla prima chiusura diurna programmata della M25 – che circonda Londra – da quando è stata aperta nel 1986.

È stata creata una strada diversiva di 11,5 miglia per dirigere il traffico lungo le strade A. Mentre alcuni locali hanno visitato l'autostrada vuota per scattare selfie.

Amanda Bott, del Woking Borough Council, ha detto all'agenzia di stampa PA: “In realtà è stato molto meglio di quanto ci aspettassimo, e non è stato così intasato come pensavamo.”

“È stato ricostruito un po', ma non è diverso da prima. In effetti, i residenti sono molto felici, hanno dormito bene perché la notte è stato molto tranquillo.”

Fino a settembre saranno in vigore altre quattro chiusure diurne della M25.

Il progetto, il cui completamento è previsto per l’estate 2025, aumenterà il numero di corsie allo svincolo 10, uno degli svincoli autostradali più trafficati e pericolosi del Regno Unito.