Aprile 23, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

I passeggeri della Norwegian Cruise Line rimasti intrappolati hanno perso la nave “per più di un'ora”, ha rivelato la compagnia.

I passeggeri della Norwegian Cruise Line rimasti intrappolati hanno perso la nave “per più di un'ora”, ha rivelato la compagnia.

Notizie dagli Stati Uniti

I sei passeggeri americani e due australiani che erano rimasti bloccati su un'isola africana quando una nave norvegese salpò senza di loro sono tornati sulla nave per continuare il loro viaggio in Africa, con la compagnia di crociera che ha rivelato che il gruppo aveva causato loro grattacapi di viaggio negli ultimi giorni a causa di perdere l'orario di partenza per più di un'ora.

Un portavoce norvegese ha confermato al The Post che gli otto passeggeri erano di nuovo a bordo della nave per un viaggio di 20 giorni attraverso l'Africa martedì mattina a Dakar, in Senegal.

Curt Geiss, il cognato di una donna anziana che è stata abbandonata sulla nave dopo aver avuto un ictus durante il tour, ha detto di aver ricevuto un messaggio da uno dei membri del gruppo, Jill Campbell, che diceva che aveva fatto risalire suo marito a bordo della nave. nave ma non avevo ancora parlato con nessuno dei servizi ospiti o della compagnia di crociere Line Norwegian.

Jill e Jay Campbell Jill e Jay Campbell

“L’unica cosa che abbiamo ricevuto finora è… [a] “Una piccola nota del direttore del cibo e delle bevande con sei piccoli dolcetti rimasti nella nostra cabina”, ha detto Jess di avergli inviato un messaggio.

Martedì l'equipaggio ha dovuto attraversare sette paesi diversi in 48 ore per raggiungere la nave in Senegal.

Ma quando la coppia della Carolina del Sud, Jill e Jay Campbell, arrivò nel paese, dissero che non erano nemmeno sicuri di voler tornare sulla nave.

READ  Lo Sri Lanka impone il coprifuoco dopo che il presidente ha dichiarato lo stato di emergenza

“Dopo quello a cui abbiamo assistito, crediamo davvero che ci fosse una serie di regole o politiche che la nave avrebbe potuto seguire: seguivano quelle regole molto rigorosamente”, Jill Campbell Lo ha detto al programma “Oggi”.

“Ho davvero la sensazione che abbiano dimenticato che sono persone che lavorano nel settore dell'ospitalità e che la sicurezza e il benessere dei loro clienti dovrebbero essere la loro prima priorità”, ha aggiunto, sostenendo che l'equipaggio della nave ha il “dovere fondamentale di cura.” Che avevano dimenticato.”

Gli otto passeggeri, tra cui una donna incinta e un uomo anziano affetto da problemi cardiaci, hanno affermato di essere stati lasciati indietro senza soldi e medicine vitali dopo che la nave Norwegian Dawn aveva lasciato Sao Tome senza di loro.

La famiglia Campbell ha affermato che la nave era ancora ancorata al largo delle coste dell'isola dell'Africa centrale quando è arrivata venerdì, ma il capitano ha rifiutato di lasciarli salire a bordo.

Impedire a un passeggero di salire a bordo della nave. ABC Notizie 4
Un passeggero anziano abbandonato. Jill e Jay Campbell
Alcuni passeggeri sono rimasti bloccati. Jill e Jay Campbell

Tuttavia, un portavoce della Norwegian Cruise Line ha affermato che il gruppo ha mancato l'orario di imbarco per più di un'ora dopo aver fatto un tour privato dell'isola.

“Quando hanno mancato l'orario di imbarco della nave alle 15:00 per più di un'ora, i loro passaporti sono stati lasciati all'agente portuale locale per il ritiro quando sono tornati in porto dal loro tour privato (non organizzato da noi), come da protocollo”, ha detto il portavoce .

I Campbell hanno ammesso che c'è stato un “problema” con il loro giro dell'isola e la guida “non ci ha riportato” alla nave in tempo venerdì.

READ  Il presidente cinese svela il grande piano di sviluppo per l'Asia centrale

“Abbiamo detto: 'Il nostro tempo sta diventando davvero poco', e loro hanno risposto: 'Nessun problema, possiamo riaverti tra un'ora'”, ha detto Jay, aggiungendo che il tour operator ha chiamato il capitano per farglielo sapere. Ritardo.

Otto passeggeri di una nave da crociera sono rimasti bloccati su un'isola africana. AP

“Una volta che gli ospiti non sono tornati alla nave all'orario prestabilito, abbiamo lavorato con loro e con l'agente portuale locale per aiutarli a ottenere i visti necessari affinché potessero raggiungere la nave”, ha affermato la compagnia nella sua dichiarazione. Nel prossimo porto disponibile.”

L'avvocato James Diamond di TWC Lawyers ha affermato che la “regola ferrea” è che la nave può partire una volta effettuata la chiamata finale.

“Pagano un sacco di soldi per le tasse di attracco e per l'affitto dello spazio”, ha detto a Seven's Sunrise.

“Hanno degli orari in cui devono andarsene, e quegli orari sono pubblicati e sfortunatamente so che è moralmente scorretto, ma hanno il diritto di andarsene”, ha detto.

Carica altro…




https://nypost.com/2024/04/03/us-news/stranded-norwegian-cruise-lines-passengers-missed-ship-by-more-than-an-hour-company-reveals/?utm_source=url_sitebuttons&utm_medium =sito%20pulsanti&utm_campaign=sito%20pulsanti

Copia l'URL di condivisione