Giugno 16, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Fairleigh Dickinson, a malapena nel torneo NCAA, rovescia Purdue in uno shock

Fairleigh Dickinson, a malapena nel torneo NCAA, rovescia Purdue in uno shock

Columbus, Ohio – La testa di serie numero 16 nel torneo maschile NCAA Fairleigh Dickinson venerdì sera ha superato Purdue, la testa di serie e probabilmente il miglior giocatore di basket del college, ottenendo il più grande ribaltamento dello sport della metà. una decade.

“Non riesco nemmeno a spiegarlo. La sua squadra è avanti, 63-58”, ha detto Sean Moore, il giovane attaccante che ha guidato Fairleigh Dickinson con 19 punti, dopo l’ultima partita.

La vittoria ha segnato la seconda volta che la testa di serie numero 16 ha superato la numero 1 in un torneo a eliminazione diretta, dopo la vittoria dell’Università del Maryland, Contea di Baltimora sulla Virginia nel 2018 di 20 punti. Per quanto riguarda le donne, la numero 16 di Harvard ha battuto la numero 1 di Stanford nel torneo del 1998.

FDU, situato a Teaneck, N.J., dall’altra parte del fiume Hudson da Upper Manhattan, non era mai passato al secondo round di un torneo prima di venerdì. Mercoledì ha dovuto sconfiggere il Texas Southern in una partita solo per giocare per il diritto di giocare contro Purdue, campione dei Big Ten guidato da Zack Eddy da 7 piedi e 4, il giocatore più dominante nel basket universitario maschile.

Purdue ha lottato in quasi ogni aspetto del gioco. Spara a meno del 20 percento della distanza da 3 punti e spesso consente alle giovani guardie di scivolare sugli schermi per esercitazioni rapide e facili tiri in sospensione.

“Fa male. L’FDU ha giocato meglio di noi. Hanno allenato meglio di noi”, ha detto l’allenatore di lunga data della Purdue Matt Painter dopo la partita.

READ  Il debuttante Hawkish Desmond Ryder "anni luce" per la maggior parte dei giovani QB

“Sono stati fantastici”, ha detto il pittore.

FDU è uno dei successi più inaspettati nel basket universitario. È la squadra più corta della Divisione I, su 363 squadre, con una media di soli 6 piedi-1. Quasi tutti i giocatori della Purdue avevano un notevole vantaggio in altezza, incluso Eddie, che proteggeva regolarmente un giocatore più basso di un piede intero.

FDU ha terminato la scorsa stagione 4-22 ed è stato selezionato per finire sesto nel sondaggio degli allenatori preconferenza. Ha rimbalzato con 20 vittorie in questa stagione. I Knights rivendicarono un’offerta automatica alla Northwest Conference, ma in realtà non vinsero mai il campionato della conferenza. Sono caduti in finale contro Merrimack, che è uscito dalla Divisione II e non idoneo per il torneo NCAA.

L’allenatore del primo anno della NFL Tobin Anderson ha avvertito in una celebrazione post partita dopo la vittoria di mercoledì che la sua squadra potrebbe eguagliare Purdue, una fiducia che ha infastidito Purdue prima della partita. “Più vedo Purdue, più penso che possiamo batterli”, ha detto Anderson.

Ha ammesso dopo la partita di venerdì di essersi sentito male per l’insulto percepito, lodando il talento di Purdue. Ma i suoi giocatori hanno indicato che il loro allenatore era stato convalidato. “Abbiamo mostrato perché apparteniamo a questo posto”, ha detto Demeter Roberts, una guardia di 5 piedi e 8 che ha sconcertato Purdue mentre correva intorno alle sue guardie più alte per raggiungere un vantaggio di 12 partite.

“Abbiamo tutti un chip sulla nostra spalla”, ha detto Anderson.

I fan della Purdue sono più numerosi dei sostenitori della FDU alla Nationwide Arena nel centro di Columbus, dove giocano i Blue Jackets della NHL. Ma con il progredire della partita, con l’FDU che si teneva vicino, gli applausi “FDU” iniziarono a risuonare sia dal suo umile gruppo di fan che dai sostenitori di Memphis e Florida Atlantic, squadre che avrebbero dovuto giocare nello stesso stadio più tardi quel venerdì sera. .

READ  Perché Miami GP sta finalmente ridendo di falsi meme marina

Sembrava che la partita potesse volgere a favore della Purdue nei primi 10 minuti, quando si è appoggiata con forza a Eddie, il loro centro dominante e potenziale giocatore nazionale dell’anno, che ha trascorso buona parte della partita a battere la palla verso i suoi compagni di squadra. Come un giocatore di pallavolo.

Anderson ha descritto una ricetta per la neutralizzazione di Eddie: soffocare i suoi compagni di squadra. Anderson ha notato che Eddie si comporta altrettanto bene nelle vittorie e nelle sconfitte di Purdue. Ha detto che la differenza stava limitando il pool di guardie di talento intorno a Eddie quando hanno sparato dal profondo quando Eddie era in doppia o tripla squadra. Anderson ha detto che quando la squadra di supporto di Edey lotta, la squadra soffre.

Eddie ha sferrato diversi colpi enfatici nel secondo inning mentre lavorava per controllare il gioco, gemendo dopo diversi lanci. Boilermakers ha guadagnato un vantaggio di 6 punti. Gli sguardi nervosi che gli allenatori della Purdue si lanciavano l’un l’altro cominciarono a placarsi. Ma FDU ha rapidamente segnato 8 punti senza risposta per riprendere il controllo. Il resto della partita è stato un teso botta e risposta.

Era il terzo anno consecutivo che Purdue perdeva contro una testa di serie a doppia cifra nel torneo NCAA, segno che la sconfitta di venerdì non era stata un colpo di fortuna. Ma la sua sconfitta contro FDU è stata una grande sfida per l’abitudine di Purdue di dare la priorità a reclute poco conosciute, preferendole ai trasferimenti e ai giocatori con maggiori ambizioni professionali.

Billy Weitz ha contribuito alla segnalazione.

READ  Orsi che guardano Naperville in questo momento? Il team dice che sta prendendo in considerazione luoghi diversi da Arlington Park