Febbraio 21, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Con il futuro di Lonzo Ball in pericolo, dove vanno i Bulls da qui?

Con il futuro di Lonzo Ball in pericolo, dove vanno i Bulls da qui?

La cosa più semplice che i Bulls potrebbero fare per compensare la notizia di un cambio di franchigia su Lonzo Ball è firmare nuovamente Patrick Beverley in questa bassa stagione.

Ma sarebbe come mettere un cerotto su una ferita da taglio.

Ora, ovviamente, i rialzisti devono superarlo.

Dopo essere rimasti inspiegabilmente silenziosi sulla scadenza di quest’anno, pur lasciando passare l’opportunità di iniziare a riorganizzare tutti coloro che possono vedere le esigenze di questo elenco, i Bulls non hanno scelta quest’estate.

Ball è destinato a subire un terzo intervento chirurgico al ginocchio sinistro, che minaccia di metterlo da parte per la stagione 2023-24. Se questo scenario si risolve, Ball salterà due stagioni consecutive. È apparso l’ultima volta in una partita NBA il 14 gennaio 2022. Potrebbe non corteggiare nella sua prossima partita fino a ottobre 2024.

E ora le domande se la palla verrà mai giocata di nuovo sono state legittimate. Se il pin di 25 anni si riprendesse e tornasse a giocare, sarebbe un risultato enorme. Ma è giusto chiedersi se Ball, che è sulla buona strada per diventare una star a doppio senso prima che il disagio cronico al ginocchio portasse a questa saga in corso, riacquisterà mai la sua forma.

“Il mio obiettivo principale è stato tornare in campo e raggiungere un posto dove poter ricongiungermi ai miei compagni di squadra”, ha detto Paul in una dichiarazione rilasciata dalla squadra. “Questo è stato un processo frustrante, ma sono fiducioso che questi prossimi passi siano il modo migliore per andare avanti. Il supporto della mia famiglia, dei miei amici, dei fan e del personale medico durante il mio recupero è ciò che mi fa andare avanti. Non vedo l’ora di tornare a quello che amo fare di più: giocare a basket”.

READ  Trevor Lawrence, Jaguars stordisce i Chargers nei playoff

Ball subirà un trapianto di cartilagine al ginocchio sinistro e resterà fuori a tempo indeterminato. Bulls PR ha affermato che il team fornirà gli aggiornamenti appropriati. Nessuna data è stata annunciata per l’intervento di Ball.

“Continuo ad ammirare la tenacia di Lonzo durante questo viaggio”, ha dichiarato il vicepresidente esecutivo delle operazioni di basket Arturas Karnicovas, tramite la dichiarazione della squadra. “Questa è stata una strada lunga e difficile per lui, e questa è stata una decisione difficile da prendere. L’organizzazione è dietro di lui e ha il nostro pieno supporto. Il nostro staff medico e tecnico continua a rimanere impegnato nella riabilitazione di Lonzo e a lavorare con lui per tutto il tempo questa fase successiva per garantire il suo sano ritorno al basket”.

Nonostante le cattive condizioni di Ball, i Bulls non potevano più usare la sua assenza come stampella. Prima dell’inizio di questa stagione, l’allenatore Billy Donovan ha detto senza mezzi termini di aver preparato la sua squadra come se Paul non avrebbe giocato nel 2022-23. Chicago ora deve affrontare la potenziale realtà che Ball potrebbe non giocare mai a un altro gioco per ottenere il franchise.

Dopo aver firmato e scambiato con New Orleans nella stagione 2021, Ball è apparso in sole 35 partite prima che il dolore generale si trasformasse in un’incapacità di correre, saltare o salire le scale senza dolore. Ha subito un primo intervento chirurgico al menisco nel gennaio 2022 e una seconda procedura a fine settembre. Prima della sua seconda operazione, Ball ha rivelato l’entità dei suoi problemi al ginocchio quando gli è stato chiesto cosa succede quando prova a giocare a basket.

READ  Aqil Badu ha portato i Tigers alla quinta vittoria consecutiva

“Sì, letteralmente non posso”, ha detto a settembre. “Non posso correre. Non posso correre o saltare. C’è un’escursione da 30 a 60 gradi sul mio ginocchio ed è piegato, quindi non ho forza. E non riesco a trattenermi. Finché non riesco a fare queste cose, io Non posso giocare. Sono stato in riabilitazione. Stava migliorando. Ma non sono arrivato al punto in cui posso uscire e uscire davvero e correre a tutta velocità o saltare. Quindi l’intervento è stato il prossimo fare un passo.”

Ball ha ancora due anni di contratto da 42 milioni di dollari. Ci sono disposizioni di disagio nel contratto collettivo che consentono ai Bulls di ricevere il roster e il libro paga esentato per assenze prolungate per infortunio. I Bulls dovrebbero presentare una petizione all’ufficio della lega e ricevere l’intero ambito di protezione. Ma se ne va.

Chicago è rimasta con un enorme vuoto al playmaker che ha cercato di riempire per 1 stagione e mezza e un’apparizione che non è durata ancora a lungo. Senza spazio sul tetto o capitale di rischio significativo, i rialzisti sono nei guai. Il commercio per un altro custode chiave è il percorso più probabile.

Per riscattare un giocatore entry-level, i Bulls dovranno scambiare Zach LaVine o DeMar DeRozan quest’estate. Il centro titolare Nikola Vucevic, nell’ultima stagione del suo contratto, avrebbe potuto estrarre un po’ di valore se i Bulls lo avessero scambiato prima della scadenza. Ora può scappare come agente libero senza restrizioni, con una squadra avversaria che ha meno incentivi a scambiare risorse a suo favore se possono ingaggiarlo direttamente.

La guardia del secondo anno Ayo Dosunmu ha avuto un’ottima posizione con la palla la scorsa stagione e per parte di questa stagione prima di firmare Beverley come free agent a febbraio. La diagnosi di Paul potrebbe rendere più probabile che Dusonmu e Beverly, entrambi nativi di Chicago, vengano firmati nuovamente. Il Toro può consegnare la squadra a Dosunmu e svilupparsi oltre, mentre Beverley mantiene la stabilità a breve termine nella zona di difesa.

READ  Josh Allen e Patrick Mahomes brillano a metà stagione

Anche le possibilità che Coby White rimanesse a Chicago sono aumentate con i Bulls che hanno bisogno di giocare a guardia di qualità e tiro perimetrale. Ball raggiunge il record della carriera del 42,3% dopo aver segnato 7,4 tiri da 3 a partita la scorsa stagione, confermando il suo sorprendente vanto del 2021 di essere tra i migliori tiratori della NBA. White, 23 anni, sarà un free agent limitato quest’estate. Ha un record in carriera del 36,4 percento nelle partite da 3 punti mentre si adatta alla sua quarta stagione.

Ma i rialzisti si stanno avvicinando alla soglia fiscale ed è improbabile che riescano a trattenere tutti senza superarla. Dato il modo in cui sono andate la corsa prolungata e le apparizioni ai playoff la scorsa stagione, e ora questa stagione senza palla, è tempo che i Bulls inseguano la loro ricerca preferita di continuità con questo gruppo.

La ricostruzione è necessaria e l’attenzione dovrebbe essere in questa bassa stagione.

L’intervento chirurgico per la terza palla e la seconda stagione consecutiva probabilmente elimineranno tutti i dubbi rimanenti poiché questo elenco è giunto al termine.

(Foto in alto: Quinn Harris/Getty Images)