Luglio 19, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Approvato il piano per recuperare il “Santo Graal” dai naufragi contenenti tesori del valore di miliardi di dollari oltre 3 secoli dopo l'affondamento della nave

Approvato il piano per recuperare il “Santo Graal” dai naufragi contenenti tesori del valore di miliardi di dollari oltre 3 secoli dopo l'affondamento della nave

Dopo più di tre secoli di leggenda Galeone di San José È affondato al largo delle coste della Colombia carico di oro, argento e smeraldi, e il paese ha ufficialmente approvato un piano per recuperare il relitto e i suoi tesori, hanno annunciato i funzionari questa settimana.

Nominalo Il “Santo Graal” dei naufragiIl relitto di 316 anni è stato controverso da quando è stato… Scoperto nel 2015Perché è un tesoro archeologico ed economico valutato miliardi di dollari.

“Per la prima volta nella storia, è stato sviluppato un modello per la gestione pubblica integrale di un sito archeologico e di beni di importanza culturale, protetti da regolamenti e missione pubblica”, ha affermato il governo colombiano Lo ha detto in un comunicato stampa Martedì.

I funzionari hanno affermato che la Colombia investirà più di 1 milione di dollari nel processo di recupero, che dovrebbe iniziare il mese prossimo.

Lo ha detto il mese scorso il ministro della Cultura Juan David Correa all’AFP Sarà il robot sottomarino SenPer recuperare parte della sua ricompensa.

La nave spagnola San Jose Galleon affondò nei Caraibi nel 1708 dopo una battaglia con gli inglesi. Nuovi dati suggeriscono che questi naufragi potrebbero rivelare la storia degli uragani nella regione.

Samuel Scott


Tra aprile e maggio il robot estrarrà alcuni oggetti dal “ponte del veliero” per vedere “come si materializzano quando escono (dall’acqua) e per capire cosa possiamo fare” per recuperare il resto dei tesori . Ha detto Correa.

Il robot lavorerà a una profondità di 600 metri per rimuovere oggetti come ceramiche, pezzi di legno e conchiglie “senza modificare o danneggiare i detriti”, ha detto Correa all'AFP a bordo di una grande nave militare.

Il luogo della missione è tenuto segreto per proteggere ciò che viene percepito Una delle più grandi scoperte archeologiche Nella storia dei malvagi cacciatori di tesori.

Il galeone San José era di proprietà della Corona spagnola quando fu affondato dalla Marina britannica vicino a Cartagena nel 1708. Solo pochi dei 600 membri dell'equipaggio sopravvissero.

La nave stava tornando dal Nuovo Mondo alla corte del re Filippo V di Spagna, carica di tesori come scrigni di smeraldi e circa 200 tonnellate di monete d'oro.

Prima della Colombia Ha annunciato la sua scoperta nel 2015Che i cacciatori di tesori cercano da molto tempo.

La campagna per iniziare il recupero del relitto arriva mentre è in corso un caso davanti alla Corte permanente di arbitrato delle Nazioni Unite tra la Colombia e la società di salvataggio con sede negli Stati Uniti Sea Search Armada, che afferma di aver trovato il relitto per la prima volta in più di 40 anni.

Nel giugno 2022, la Colombia ha affermato che un veicolo telecomandato ha raggiunto una profondità di 900 metri sotto la superficie dell’oceano, mostrando Nuove foto del relitto.

Il video mostrava la migliore vista finora del tesoro a bordo della San Jose, inclusi lingotti d'oro, monete, cannoni realizzati a Siviglia nel 1655 e un servizio da tavola cinese intatto.


Monete d'oro trovate in relitti secolari al largo della Colombia

All'epoca, la Reuters riferì che il veicolo telecomandato aveva scoperto anche altri due relitti nella zona, tra cui una barca a vela che si ritiene abbia quasi due secoli.

READ  Un generale russo è stato ucciso in Ucraina alla fine di febbraio