Maggio 23, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Anthony Edwards dei Timberwolves si toglie il dito dal poster di una schiacciata di John Collins dei Jazz

Anthony Edwards dei Timberwolves si toglie il dito dal poster di una schiacciata di John Collins dei Jazz

Di John Krawczynski, Shams Charania e Alex Andreev

L'impressionante poster della star dei Minnesota Timberwolves Anthony Edwards che schiaccia l'attaccante degli Utah Jazz John Collins lunedì era così enfatico da lasciare entrambi i giocatori infortunati.

Edwards, in un'intervista post partita con Bally Sports North, ha detto di essersi lussato un dito della mano sinistra. Collins, dopo aver ricevuto una schiacciata, è uscito con un livido alla testa dopo aver centrato il Grande Slam, hanno detto fonti della lega. Collins non ha subito una commozione cerebrale.

Il momento clou si è verificato con il Minnesota in svantaggio di un punto nel terzo quarto. Con la palla spinta a Edwards, la raccolse, dribblò lungo il campo e la passò a Nickeil Alexander-Walker, che poi diede la palla a Edwards in corsia. Edwards ha quindi proceduto a ottenere un potenziale knockout dell'anno sul Collins da 6 piedi e 9.

Dopo il touchdown di Edwards, sembrava alzare il dito mentre i suoi compagni di squadra lo circondavano per festeggiare.

Il Minnesota vinse 114-104, con Edwards che segnò 32 punti.

Storia delle schiacciate di Edwards

Edwards non è estraneo al volo ad alta quota. Fin dalla sua stagione da rookie, quando scatenò una valanga su Yuta Watanabe a Toronto, divenne rapidamente noto come uno dei giocatori più violenti della lega. Alperen Şengün, Jaren Jackson Jr., Jalen McDaniels e Jalen Duren sono solo alcuni dei difensori che hanno risentito della sua ira nel corso degli anni. Probabilmente il suo tiro migliore è stato quello che tecnicamente non contava quando lasciò cadere Gabe Vincent di Miami nella sua seconda stagione e gli fu fischiato un fallo offensivo.

READ  La NFL giocherà per la prima volta due partite pomeridiane e un torneo in prima serata il giorno di Natale

Questo evento per Collins è stato toccante in più di un modo. I Wolves erano a terra quando Edwards si è fatto avanti e non sono riusciti ad andare avanti in attacco senza gli infortunati Karl-Anthony Towns, Rudy Gobert e Naz Reid, che non hanno giocato nel secondo tempo a causa di un trauma cranico. I Wolves hanno superato i Jazz 49-38 per il resto del percorso guadagnandosi la vittoria tanto necessaria.

Collins non è tornato in gioco dopo la schiacciata, poiché la mano di Edwards ha inavvertitamente colpito Collins alla testa.

La schiacciata ha fatto partire anche Edwards. Ha segnato 25 dei suoi 32 punti nel secondo tempo mettendosi alle spalle l'attacco dei Lupi. – John Krawczynski, scrittore senior dei Timberwolves

“È Wolverine.”

Quando Edwards lanciò la schiacciata, si fermò e guardò la sua mano sinistra. Anche i suoi compagni di squadra gli guardarono il dito e rimasero con gli occhi spalancati mentre Edwards andava rapidamente negli spogliatoi per attirare l'attenzione. L'allenatore dei Timberwolves Chris Finch ha chiamato un timeout per guadagnare tempo perché Edwards aveva bisogno di effettuare un tiro libero dopo aver subito un fallo in una schiacciata. Se non tira il tiro libero non potrà rientrare in gioco.

Edwards tornò con le dita della mano sinistra legate insieme e non sembrava peggiorato per l'uso. Ciò ha seguito uno schema per la star di 22 anni. Era famoso per aver riportato ferite che a prima vista sembravano molto gravi. Ma dopo un breve giro negli spogliatoi, è tornato a giocare senza alcun segno di infortunio.

READ  Nel rinvio del PGA Tour, Rory McIlroy sostiene l'accordo saudita

“È un Wolverine”, ha detto Justin Holland, il manager di Edwards. – Krawczynski

La grande immagine

Una prestazione come questa potrebbe mettere Edwards nella conversazione per la prima squadra All-NBA? Quattro dei posti sembrano essere praticamente bloccati con Nikola Jokic, Luka Doncic, Giannis Antetokounmpo e Shai Gilgeous-Alexander tutti in testa alla classifica.

Si prevede che Jayson Tatum di Boston riceverà una forte considerazione per il quinto e ultimo posto, dato che è il miglior giocatore dei Boston Celtics, una squadra che è stata di gran lunga la migliore in questa stagione. Ma se Edwards continua a produrre giochi come questo per mantenere i Timberwolves in lizza per la testa di serie nella Western Conference con Towns e Gobert fuori, sarà un caso convincente.

Sta facendo una grande spinta per questo. Nelle ultime 14 partite ha segnato una media di 29,1 punti e 5,8 rimbalzi. Ha segnato una media di 31 punti e 7,2 rimbalzi nelle cinque partite perse da Towns prima della vittoria sullo Utah. Così, i Wolves (47-21) hanno pareggiato con Denver per il secondo posto nella classifica West, a solo mezza partita da Oklahoma City. – Krawczynski

Lettura obbligatoria

(Foto: Alex Goodlett/Getty)