Febbraio 29, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Xi della Cina incontrerà Putin in Russia la prossima settimana

Xi della Cina incontrerà Putin in Russia la prossima settimana

Hong Kong (CNN) Il leader cinese Xi Jinping si recherà a Mosca la prossima settimana per incontrare il presidente Vladimir Putin, la sua prima visita in Russia da quando Putin ha lanciato la sua devastante invasione dell’Ucraina più di un anno fa.

La visita è vista come una forte dimostrazione del sostegno di Pechino a Mosca nelle capitali occidentali, poiché i leader diventano sempre più diffidenti nei confronti dell’approfondimento del partenariato dei due paesi mentre la guerra infuria in Europa.

Sarà anche il primo viaggio all’estero di Xi da quando si è assicurato un terzo mandato senza precedenti come presidente alla riunione annuale della legislatura cinese della scorsa settimana.

Lo scontro faccia a faccia è stato rivelato venerdì da dichiarazioni sia di Pechino che del Cremlino.

Il ministero degli Esteri cinese ha dichiarato che la visita si svolgerà dal lunedì al mercoledì su invito di Putin e ha confermato che la guerra in Ucraina sarà una parte essenziale dei colloqui.

“La proposta della Cina si riduce a una frase, sollecitando la pace e promuovendo colloqui”, ha detto il portavoce del ministero degli Esteri Wang Wenbin.

Il Cremlino ha affermato che i due leader discuteranno “questioni attuali relative all’ulteriore sviluppo di relazioni di partenariato globali e cooperazione strategica tra Russia e Cina”.

“Si prevede inoltre uno scambio di opinioni nel contesto dell’approfondimento della cooperazione russo-cinese nell’arena internazionale”, ha aggiunto il Cremlino. Verranno firmati alcuni importanti documenti bilaterali.

Il Cremlino ha anche diffuso il calendario degli incontri previsti tra Xi e Putin. I due leader inizieranno lunedì con un incontro faccia a faccia seguito da un “pranzo informale” e i negoziati sono previsti per martedì, secondo il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov.

READ  L'esercito malese si scusa per il crollo di carri armati e veicoli corazzati a Kuala Lumpur

relazione “infinita”.

La visita arriva mentre la Cina cerca di presentarsi come mediatore di pace neutrale sull’Ucraina, compreso il recente rilascio di documento di posizione Richiesta di una soluzione politica alla crisi.

Giovedì, il nuovo ministro degli Esteri cinese, Qin Gang, ha parlato al telefono con il suo omologo ucraino, Dmytro Kuleba, per chiedere colloqui di pace. Kuleba ha detto su Twitter che i due hanno discusso “dell’importanza del principio di integrità territoriale”.

Ma l’affermazione del mediatore è stata accolta con scetticismo dai leader occidentali, che sottolineano il rifiuto della Cina di riconoscere la natura del conflitto e i crescenti legami con la Russia.

Xi ha parlato con Putin diverse volte dall’invasione, sia fisicamente che di persona, ma non una sola telefonata al presidente ucraino Volodymyr Zelensky.

Xi e Putin hanno dichiarato la loro amicizia “senza confini” nel febbraio dello scorso anno, quando il leader russo ha visitato Pechino per partecipare alla cerimonia di apertura delle Olimpiadi invernali.

E sotto Xi, la Cina ha rifiutato di condannare l’invasione russa, o addirittura di riferirsi ad essa come tale, accusando invece la NATO di aver fomentato il conflitto mentre amplificava la disinformazione del Cremlino.

Ha anche fornito supporto diplomatico a Mosca Rafforzare le relazioni economiche e militari Promuovendo il commercio e conducendo frequenti esercitazioni militari congiunte.

I funzionari occidentali nelle ultime settimane hanno iniziato a sollevare pubblicamente la preoccupazione che la Cina possa prendere in considerazione la possibilità di fornire un’assistenza militare letale alla Russia, un’accusa che Pechino ha negato.

‘Carissimi amici’

Il mese scorso, Putin ha ospitato il massimo diplomatico cinese Wang Yi a Mosca pochi giorni prima dell’anniversario dell’invasione totale dell’Ucraina da parte del Cremlino.

READ  Un tribunale della Nuova Zelanda ha stabilito che l'età per votare di 18 anni è discriminatoria

Putin ha detto a Wang che le relazioni tra il suo Paese e la Cina stanno “raggiungendo nuove fasi”, mentre Wang ha promesso di “continuare a rafforzare la nostra partnership strategica globale”.

Putin e Xi hanno tenuto l’ultima volta un incontro virtuale a dicembre, con il presidente russo che ha descritto le relazioni tra i due paesi come “le migliori della storia”, dicendo che potrebbero “sopportare tutte le prove”.

I due leader condividono profondi sospetti e ostilità nei confronti degli Stati Uniti, che credono siano intenzionati a tenere sotto controllo Cina e Russia. Condividono anche la visione di un nuovo ordine mondiale, che si adatta meglio agli interessi dei loro paesi e non è più dominato dall’Occidente.

Hanno anche stretto uno stretto rapporto personale, con Xi che ha definito Putin il suo “migliore amico” nel 2019. Xi ha incontrato Putin di persona 39 volte da quando è diventato leader della Cina, l’ultima volta a settembre durante un vertice in Asia centrale.

Anna Chernova della CNN ha contribuito a questa storia