Febbraio 21, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Una ragazza adolescente che dice di aver scoperto una telecamera nel bagno dell’aereo denuncia contro American Airlines – NBC 5 Dallas-Fort Worth

Una ragazza adolescente che dice di aver scoperto una telecamera nel bagno dell’aereo denuncia contro American Airlines – NBC 5 Dallas-Fort Worth

La famiglia di un’adolescente della Carolina del Nord ha fatto causa all’American Airlines, affermando che un’assistente di volo ha installato un iPhone nella toilette dell’aereo per filmarla mentre usava il bagno durante un volo a settembre.

Gli avvocati della quattordicenne e dei suoi genitori affermano che l’American Airlines “sapeva o avrebbe dovuto sapere che l’assistente di volo rappresentava un pericolo”. Hanno detto che il fallimento degli altri membri dell’equipaggio nel confiscare il telefono del dipendente gli ha permesso di distruggere le prove.

La causa contro American Airlines, con sede a Fort Worth, e l’assistente di volo non identificato è stata intentata venerdì presso il tribunale distrettuale degli Stati Uniti nella Carolina del Nord.

American ha detto che l’assistente di volo è stata “messa offline” immediatamente dopo il presunto incidente e da allora non ha più funzionato.

“Prendiamo la questione sul serio e stiamo collaborando pienamente con le forze dell’ordine nelle loro indagini, poiché la sicurezza e l’incolumità sono le nostre massime priorità”, ha affermato American in una dichiarazione preparata.

Secondo l’accusa, l’incidente è avvenuto su un volo del 2 settembre da Charlotte a Boston.

La ragazza ha raccontato che mentre aspettava di usare il bagno nella sezione economica, dove era seduta la sua famiglia, l’assistente di volo le ha chiesto di usare il bagno nella cabina di prima classe. Prima è andato in bagno dicendo che doveva lavarsi le mani, poi è uscito un minuto dopo per dire alla ragazza che il sedile era rotto ma lei non aveva bisogno di preoccuparsi di questo.

La ragazza ha detto che dopo aver usato il bagno, ha notato un iPhone per lo più nascosto dal nastro rosso della compagnia aerea che diceva “RIMUOVI DAL SERVIZIO” – ma il flash della fotocamera era acceso.

READ  Le previsioni natalizie di Apple deludono su iPad e domanda di dispositivi indossabili; Le azioni scivolano

La ragazza era “scioccata e spaventata”, si legge nella causa. “Le è venuto subito in mente che qualcuno aveva messo lì il telefono per filmarla mentre usava il bagno.”

Ha scattato la sua foto del dispositivo.

Gli avvocati della famiglia hanno suggerito all’assistente di volo di rimuovere il telefono e cancellare le foto della ragazza prima di permettere a suo padre di vedere le foto del suo iPhone.

La famiglia ha detto che un agente dell’FBI ha poi detto alla madre della ragazza che non avevano arrestato l’uomo perché non avevano trovato nessuna sua foto incriminante sul suo telefono.

Gli avvocati della famiglia hanno detto di non conoscere il nome dell’assistente di volo, dove vivesse o se lavorasse ancora per American. Hanno detto che il quattordicenne era in cura per shock.

Né la ragazza né la sua famiglia sono stati identificati nella causa. L’Associated Press non nomina le vittime di violenza o aggressione sessuale a meno che non si facciano avanti pubblicamente.