Agosto 8, 2022

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Spirit termina la vendita a Frontier mentre i colloqui JetBlue continuano

Spirit termina la vendita a Frontier mentre i colloqui JetBlue continuano

27 luglio (Reuters) – Spirit Airlines, Inc (Salva. N) Annullata la vendita da 2,7 miliardi di dollari a Frontier Group Holdings Inc (ULCC.O) Mercoledì, dopo che gli azionisti di Spirit si sono rifiutati di sostenerlo, lasciando JetBlue Airways Corp. (JBLU.O) Con l’apertura per concludere un affare.

Lo sviluppo, riportato per la prima volta da Reuters mercoledì, è arrivato dopo che Spirit si è ritirato quattro volte dal voto degli azionisti sull’accordo Frontier, sperando che avrebbe avuto abbastanza sostegno. Spirit ha precedentemente affermato che è improbabile che le autorità di regolamentazione antitrust eliminino l’offerta di $ 3,7 miliardi di JetBlue.

Il risultato è stato una battuta d’arresto per Frontier e il suo presidente, Bill Frank, che è stato determinante nell’avvio dei colloqui tra le due parti lo scorso anno. La società di Frank focalizzata sulla compagnia aerea, Indigo Partners, è uno dei principali azionisti di Frontier.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

“Sebbene siamo delusi dal fatto che gli azionisti di Spirit Airlines non siano riusciti a riconoscere il valore e il potenziale di consumo insito nel nostro gruppo proposto, il consiglio di amministrazione di Frontier ha adottato un approccio disciplinato”, ha affermato Frank in una nota.

La fusione Frontier-Spirit avrebbe rimodellato il panorama dei viaggi nazionali e avrebbe rappresentato la più grande fusione nel settore dell’aviazione statunitense da quando l’Alaska Air Group ha acquistato Virgin America per 2,6 miliardi di dollari nel 2016.

JetBlue vede in Spirit un’opportunità per espandere la propria presenza domestica in un momento in cui l’industria aerea statunitense soffre di carenza di manodopera e aerei.

READ  Marketplace sospende la maggior parte delle vendite di NFT, citando falsi "dilaganti" e plagio

La vendita di Spirit a Frontier o JetBlue creerebbe la quinta compagnia aerea statunitense più grande. I negoziati tra JetBlue e Spirit stanno procedendo positivamente e un accordo potrebbe essere raggiunto nelle prossime settimane, secondo persone che hanno familiarità con la questione.

“Siamo lieti di finalizzare il nostro accordo di fusione con Frontier e siamo impegnati in discussioni in corso con Spirit per raggiungere un accordo di compromesso il prima possibile”, ha affermato JetBlue in una nota.

Ma l’anima può anche scegliere di rimanere indipendente.

Rischio antitrust

Spirit ha espresso preoccupazione per la partnership della Northeast Alliance (NEA) di JetBlue con American Airlines (AAL.O). Il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti ha intentato una causa antitrust contro American e JetBlue a settembre cercando di porre fine all’alleanza, dicendo che avrebbe aumentato i prezzi negli aeroporti trafficati del nord-est degli Stati Uniti.

Finora JetBlue ha rifiutato di ritirarsi dall’alleanza e ha invece offerto altri edulcoranti come commissioni di scioglimento più elevate e liquidazione delle rotte.

Le azioni di Frontier sono aumentate del 6,4% per chiudere a $ 11,27 mentre gli investitori hanno espresso sollievo per l’uscita della società da quella che è diventata una guerra di offerte a Spirit. Le azioni Spirit sono aumentate del 4% a $ 24,30, mentre le azioni JetBlue sono aumentate del 3,6% a $ 8,35.

Con la fine dell’accordo di partnership proposto da Spirit-Frontier, Spirit pagherà 25 milioni di dollari per i costi relativi alla fusione. Secondo i termini dell’accordo, Spirit dovrà a Frontier ulteriori $ 69 milioni se dovesse concludere un accordo di fusione con JetBlue o un altro concorrente entro i prossimi 12 mesi.

“Ora che Spirit Airlines ha finalizzato l’accordo di fusione di Frontier, speriamo che la direzione di Frontier metta da parte la sua distrazione dalla fusione e investirà la stessa quantità di risorse e si concentrerà sul miglioramento delle condizioni delle proprie compagnie aeree”, ha affermato la Frontier Pilots Association. Un sottoinsieme della Airline Pilots Association (ALPA).

Segnalazioni aggiuntive di Anirban Sen e Greg Rumiliotis a New York Segnalazioni aggiuntive di David Shepardson Montaggio di Chizu Nomiyama, Will Dunham, Matthew Lewis e David Gregorio

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.