Febbraio 28, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Simmons dice che la rimonta dei Nets sta migliorando, ma è troppo presto per puntare ad una rimonta dei Nets

Simmons dice che la rimonta dei Nets sta migliorando, ma è troppo presto per puntare ad una rimonta dei Nets

NEW YORK – L’attaccante dei Brooklyn Nets Ben Simmons ha ammesso venerdì sera che il problema ai nervi inferiori che lo ha messo da parte per quasi due mesi lo ha lasciato più frustrato che mai.

“Questo è probabilmente uno dei punti più frustranti della mia carriera solo perché voglio essere là fuori per aiutare la mia squadra a vincere e competere”, ha detto prima che Brooklyn affrontasse il campione in carica Denver Nuggets al Barclays Center. “Ma alla fine, è una di quelle cose che fanno parte dello sport. Non tutte le partite sono come promesso. Gli infortuni accadono. Sfortunatamente accadono. Quindi, per me, si tratta solo di concentrarmi su quello che posso fare adesso e faccio quello che devo fare.” “Lo faccio.” “Posso tornare sulla terra e contribuire.”

Simmons ha saltato 21 partite consecutive da quando si è infortunato contro i Milwaukee Bucks il 6 novembre.

Ha giocato il resto della partita dei Bucks con un infortunio che inizialmente era considerato un problema all'anca. Ma una risonanza magnetica pochi giorni dopo ha rivelato un conflitto nervoso, lo stesso problema che ha posto fine anticipatamente alla stagione 2022-23.

Da allora, i progressi sono stati lenti. I Nets hanno detto all'inizio di questa settimana che Simmons ha “aumentato” il suo lavoro individuale e che i suoi progressi saranno aggiornati nuovamente tra due settimane, il che significa che sarà messo da parte almeno fino all'inizio di gennaio.

Quando gli è stato chiesto specificamente cosa stesse facendo, Simmons ha detto: “Sto solo portando avanti le cose in campo, muovendomi e facendo alcuni tiri. Quindi, sto iniziando dal basso e lavorando verso l'alto”.

READ  Playoff NFL 2023: classifiche per tutte e otto le squadre, con i Chiefs e gli Eagles in testa alla classifica dei talenti

Simmons ha saltato la maggior parte delle ultime due stagioni, prima mentre cercava uno scambio a Filadelfia e poi mentre si occupava di vari problemi arretrati. Nelle sei partite giocate all'inizio di questa stagione, ha segnato una media di 6,5 punti, 10,8 rimbalzi e 6,7 assist, il tutto giocando da titolare e giocando nella sua posizione preferita di playmaker.

Tuttavia, è rimasto molto meno aggressivo in attacco rispetto alle sue prime quattro stagioni a Filadelfia, quando è stato nominato Rookie of the Year dell'NBA (2018), ha fatto parte di tre squadre All-Star (dal 2019 al 2021) ed è stato la terza squadra dell'All-Star Team. -Star.Tutte le squadre. -Scelta NBA (2020). In ciascuna di queste quattro stagioni, Simmons ha tirato almeno 10 tiri a partita e non ha mai segnato una media inferiore a quattro tiri liberi. Nelle sue sei partite in questa stagione, ha segnato una media di sei tentativi di tiro e ha effettuato solo quattro tiri liberi in totale, realizzandone uno.

Tuttavia, Simmons ha detto di aver visto segnali positivi nel suo gioco e crede di essere vicino a tornare alla sua forma precedente.

“Assolutamente. E penso che questo sia solo un altro passo verso questo”, ha detto Simmons. “Per me, la mia mentalità, arrivo ogni giorno e cerco di migliorare. Sto cercando di tornare con i piedi per terra. Ho ancora tempo e non vedo l'ora di tornare là fuori.”

Nessuno sa quando esattamente quando.

A Simmons è stato chiesto più volte un calendario per il suo potenziale ritorno e ogni volta ha rifiutato. Ha notato che le lesioni alla schiena sono molto più complesse delle distorsioni della caviglia o di altre lesioni ortopediche che richiedono tempi di recupero più specifici.

READ  I Cincinnati Bearcats persero la prima partita dei Big 12 contro i BYU Cougars

“Non ho alcuna aspettativa”, ha detto Simmons riguardo a una data di ritorno specifica. “Vengo tutti i giorni e lavoro. Penso che questo sia uno dei motivi per cui si ottengono infortuni del genere. Ho imparato a non esercitare troppa pressione sul programma o altro. Si tratta semplicemente di continuare a migliorare sempre di più. punto dove puoi giocare.”

Nel frattempo, Simmons proverà ad aumentare il suo carico di lavoro, a tornare in campo e a riprendere i suoi sforzi per tornare ad essere una copia carbone del giocatore che era durante i suoi anni da All-Star a Philadelphia.

“Per me, il processo di recupero… voglio dire, non è affatto divertente”, ha detto. “Ma è una di quelle cose in cui sono rimasto bloccato da quando ho avuto quell'infortunio e poi ogni giorno cerco di migliorare e tornare con i piedi per terra.”