Settembre 24, 2021

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Sicurezza: la Cina è sospettata dall’Italia di acquistare illegalmente un produttore di droni

La polizia italiana ha annunciato giovedì 2 settembre di aver testato un’azienda italiana specializzata in droni militari, acquistati illegalmente dalla Cina tramite una compagnia marittima e che rischiavano di essere trasferiti. Sei persone – tre italiani e tre cinesi – sono state prese di mira dalla Guardia di finanza italiana (Gdf), che ha dichiarato in un comunicato di essere sospettate di aver violato la legge sulla circolazione delle armi e la tutela della tattica italiana delle aziende.

>> Acquista e vendi i tuoi investimenti (azioni, criptovalute, oro, ecc.) in tempo, grazie alla newsletter di Capital sull’analisi tecnica

Secondo l’indagine dell’avvocato di Portenone (Nordest Italia), l’azienda italiana – contratti da rilevare dal Ministero della Difesa italiano – è stata acquisita da una società con sede a Hong Kong nel 2018 fino al 75%. Prezzo alto e discutibile. La polizia ha affermato che dietro questa società straniera e una complessa raccolta fondi si nascondevano in realtà “due importanti società pubbliche cinesi”. Gli investigatori ritengono che la mossa abbia lo scopo di catturare la conoscenza italiana e spostare la produzione a Wookiee, un centro di intelligenza artificiale a 150 km da Shanghai.

READ  A Carrara la nuova guerra del marmo