Ottobre 19, 2021

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Italia: rientro obbligatorio per i dipendenti della pubblica amministrazione dal 15 ottobre

Priorità – Dal 15 ottobre il telelavoro non sarà più possibile per 3,2 milioni di dipendenti della pubblica amministrazione italiana. Devono fornire un permesso sanitario valido per recarsi in ufficio.

Il 15 ottobre segna la fine delle consegne per 3,2 milioni di italiani. Da questa data tutti i dipendenti della pubblica amministrazione della Grande Botte devono rientrare in carica, secondo un’ordinanza firmata venerdì 24 settembre dal presidente del Consiglio Mario Draco. I dettagli sono stati forniti sabato da Renato Brunetta in un’intervista al quotidiano italiano Ambasciatore. Secondo lui, questo è preoccupante all’inizio “Sportelli e personale d’ufficio”.

Tutte le informazioni su

Corona virus: un’epidemia che scuote il pianeta

Il telelavoro è possibile per alcuni dipendenti, ma solo in alcuni casi, che, secondo Renato Brunetta, sono attualmente in fase di negoziazione con i sindacati. I compiti verranno riconsiderati “Migliora solo l’efficienza dei servizi e della gestione”, Il ministro ha osservato.

Per comodità del rientro in presenza, possono essere previsti orari flessibili, soprattutto per gli orari di arrivo e partenza dall’ufficio del 5,4% degli italiani interessati da questa attività. L’ordine stabiliva anche che sarebbe stato fatto il lavoro faccia a faccia “Condizioni di sicurezza secondo le misure antigovernative”.

Per saperne di più

Sia che lavorino nel settore pubblico o privato, gli italiani devono fornire un permesso sanitario valido per recarsi al lavoro dal 15 ottobre, in caso contrario verranno severamente rimproverati. La mossa mira ad aumentare il più possibile il tasso di vaccinazione della popolazione prima dell’inizio dell’inverno, il che incoraggerà un aumento dell’inquinamento. Al 24 settembre il 76% degli italiani aveva un programma vaccinale completo, Secondo le statistiche del Centro europeo per il controllo e la prevenzione delle malattie.

READ  Gran Gloria d'Italia al Triple Gallows al Gran Premio di Vichy

Nello stesso caso

Articoli più letti

Presidente 2022: gli attivisti di LR volevano che il Congresso nominasse prima il loro candidato

Esplosione alle Canarie: chiuso l’aeroporto di La Palma, centinaia di persone affollate sui battelli

Diretto – Covid-19: la Francia raddoppia la dose del piano per dare ai paesi più poveri

Eruzione vulcanica alle Canarie: come spiegare l’arrivo della nube di anidride solforosa in Francia

Pneumatici invernali o catene forzate: ecco una mappa dei settori interessati

Logo LCI
Protegge lo scopo delle informazioni
Gratuito,
verificato E grazie a tutti per il guadagno
Pubblicità .

Puoi accettare tutti i cookie “modificando le tue preferenze” per aiutarci a mantenere questo servizio gratuito.