Aprile 22, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Scoperta di un piccolo asteroide in imminente rotta di collisione con la Terra

Scoperta di un piccolo asteroide in imminente rotta di collisione con la Terra

La previsione dello Scouting System sull’impatto dell’asteroide 2024 BX1 sulla Germania evidenzia l’efficacia delle capacità di difesa planetaria della NASA. L'asteroide è stato scoperto appena 95 minuti prima che entrasse nell'atmosfera terrestre e si disintegrasse in modo innocuo, dimostrando la crescente precisione dei sistemi di tracciamento degli oggetti vicini alla Terra (NEO). (Concetto dell'artista.) Credito: SciTechDaily.com

NASAIl sistema di rilevamento di Scout ha previsto con precisione l’impatto dell’asteroide 2024 BX1 sulla Germania, mostrando i progressi nella difesa planetaria rilevando e tracciando asteroidi piccoli e innocui prima che entrino nell’atmosfera terrestre.

Lo Scout Impact Evaluation System ha calcolato dove e quando l’asteroide 2024 BX1 avrebbe avuto un impatto sull’atmosfera terrestre, fornendo un’utile dimostrazione della capacità di difesa planetaria.

Un piccolo asteroide di circa 3 piedi (1 metro) di dimensioni si è disintegrato sopra la Germania domenica 21 gennaio alle 1:32 ora locale (CET). 95 minuti prima che entri in collisione con l'atmosfera terrestre, Esploratore della NASA Il sistema di valutazione del rischio di impatto, che monitora i dati sulle potenziali scoperte di asteroidi, ha avvisato in anticipo dove e quando l’asteroide avrebbe colpito. Questa è l'ottava volta nella storia che un piccolo asteroide diretto verso la Terra viene scoperto mentre si trova ancora nello spazio, prima che entri e si disintegri nella nostra atmosfera.

L'impatto dell'asteroide ha prodotto una palla di fuoco luminosa (vedi video sotto), o meteora, che è stata vista addirittura dalla Repubblica Ceca e potrebbe aver sparso piccoli meteoriti sulla Terra nel luogo dell'impatto a circa 37 miglia (60 chilometri) a ovest di Berlino. . L'asteroide venne successivamente chiamato 2024 BX1.

Asteroide 2024 BX1

Questa mappa mostra il luogo in cui il piccolo asteroide 2024 BX1 ha colpito l'atmosfera terrestre sopra la Germania, a circa 37 miglia (60 chilometri) a ovest di Berlino, il 21 gennaio. Il sistema della NASA, chiamato Scout, ha previsto il tempo e la posizione dell'impatto entro un secondo e a circa 100 metri (330 piedi). Fonte immagine: NASA/JPL-Caltech

Mentre la NASA riporta oggetti vicini alla Terra (NEO) di tutte le dimensioni, l’agenzia ha il compito del Congresso di rilevare e tracciare NEO di 140 metri o più che potrebbero causare danni significativi alla Terra se entrassero in collisione con il nostro pianeta. Questi oggetti possono essere rilevati molto prima rispetto a piccoli oggetti come 2024 BX1.

READ  Ascolta come appare un buco nero: il nuovo suono del buco nero della NASA con remix

Piccoli asteroidi come questo colpiscono di tanto in tanto il nostro pianeta. Non rappresentano una minaccia per la vita sulla Terra, ma potrebbero fornire un’utile dimostrazione di ciò che sta facendo la NASA Difesa planetaria Funzionalità come il calcolo del percorso di risposta rapida e gli avvisi sull'impatto dello scout.

Come è stato previsto?

L'asteroide 2024 BX1 è stato osservato per la prima volta meno di tre ore prima del suo impatto da Krysztian Szarnieczky presso la stazione a monte Pieszkistito dell'Osservatorio Konkoli vicino a Budapest, in Ungheria. Queste prime note È stato segnalato A Centro del pianeta minore – Il centro di scambio di informazioni riconosciuto a livello internazionale per la misurazione delle posizioni di piccoli oggetti nel sistema solare – e viene automaticamente pubblicato sul centro Pagina di conferma NEO Quindi altri astronomi possono fare ulteriori osservazioni.

Scout, sviluppato e gestito dal Center for Near-Earth Object Studies (Seno) presso il Jet Propulsion Laboratory della NASA nel sud della California ha recuperato automaticamente nuovi dati da quella pagina, deducendo il probabile percorso dell'oggetto e le possibilità di colpire la Terra. Il CNEOS calcola l'orbita di ogni oggetto vicino alla Terra conosciuto per fornire valutazioni dei potenziali rischi di impatto per l'Ufficio di coordinamento della difesa planetaria (Azienda PDCO) presso la sede della NASA a Washington.


Nella tarda serata del 20 gennaio 2024, l'astronomo Krysztian Sarnitzky ha scoperto un asteroide in imminente rotta di collisione con la Terra. Poche ore dopo, ha colpito l'atmosfera del nostro pianeta, 50 chilometri a ovest di Berlino, producendo questa straordinaria palla di fuoco alle 01:32 CET di domenica 21 gennaio. Successivamente denominato 2024 BX1, è l'ottavo asteroide osservato dall'umanità prima dell'impatto. Grazie alla risposta rapida e alla condivisione delle informazioni da parte delle comunità di asteroidi e palle di fuoco sulla Terra, compreso il Centro di coordinamento degli oggetti vicini alla Terra dell'ESA, molte persone sono state in grado di vedere e registrare questo spettacolo straordinario, nonostante si sia verificato solo poche ore dopo l'avviso e nel mezzo della notte. . la notte. Questo video è stato catturato da AllSky7 Network. Crediti: ALLSKY7/Circo Molau – AMS16 Kitzur

Pubblicando tre note sulla pagina di conferma entro 27 minuti, Scout ha inizialmente stabilito che l'impatto era possibile e che erano urgentemente necessarie ulteriori note. Man mano che gli astronomi di tutta Europa riportavano nuovi dati al Minor Planet Center, il percorso dell'asteroide divenne sempre più noto e la probabilità che entrasse in collisione con la Terra aumentò drammaticamente.

READ  L'ultimo selfie del rover di atterraggio su Marte sul Pianeta Rosso mostra perché la sua missione è terminata

Settanta minuti dopo la prima osservazione di 2024 BX1, Scout riferì una probabilità del 100% di colpire la Terra e iniziò a restringere la posizione e il tempo. Man mano che il monitoraggio continuava e nell'ora successiva diventavano disponibili più dati, Scout ha migliorato le sue stime di tempo e posizione. Da quando l’asteroide si è disintegrato su una parte relativamente popolata del mondo, numerose foto e video della palla di fuoco sono stati pubblicati online pochi minuti dopo l’evento.

Il percorso e l'impatto dell'asteroide 2024 BX1

Visualizzazione del percorso e dell'impatto dell'asteroide 2024 BX1 il 21 gennaio 2024, creata utilizzando lo strumento di visualizzazione Flyby del Centro di coordinamento degli oggetti vicini alla Terra dell'Agenzia spaziale europea. Credito: ESA, CC BY-SA 3.0 IGO

Tracciamento di oggetti vicini alla Terra

Il primo asteroide ad essere scoperto e tracciato prima che entrasse in collisione con il nostro pianeta è stato 2008TC3Che è entrato nella nostra atmosfera ed è esploso sul Sudan nell'ottobre del 2008. Quell'asteroide largo 4 metri ha sparso centinaia di piccoli meteoriti sul deserto della Nubia.

All'inizio del 2023 è stato identificato un altro piccolo asteroide 2023 CX1È stato scoperto sette ore prima che entrasse nell'atmosfera terrestre nel nord-ovest della Francia. Come nel caso del 2024 BX1, Scout ha previsto con precisione la posizione e il momento dell’impatto.

Man mano che le indagini NEO diventano più sofisticate e sensibili, sempre più oggetti innocui vengono rilevati prima che entrino nella nostra atmosfera, fornendo esercitazioni nel mondo reale per il programma di difesa planetaria della NASA. I dettagli raccolti da tali eventi aiutano a informare l'agenzia Strategie di mitigazione Nel caso in cui in futuro venga scoperto un oggetto grande e pericoloso in rotta di collisione con il nostro pianeta.

READ  SpaceX lancia i satelliti Starlink in Florida