Febbraio 2, 2023

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Risultati NBA: i Warriors battono Jazz dopo il ritorno in ritardo

Contro ogni previsione, il Guerrieri dello stato d’oro La striscia vincente sta crescendo. Chi ha bisogno di steph curryKlay Thompson e Andrew Wiggins, quando hai Jordan Paul, Ty Jerome e Patrick Baldwin Jr.?

I Dubs hanno vinto la loro terza partita consecutiva mercoledì sera, superando uno svantaggio di 12 punti per battere i Dubs Jazz dell’Utah 112-107.

Ci è voluto un po’ per arrivarci, in svantaggio di 10 punti dopo il primo quarto, in parte a causa del solo tiro 3 su 12 da tre punti e consentendo ai Jazz di tirare 7 su 14.

Il secondo quarto si è rivelato migliore e una combinazione in panchina, inclusi buoni minuti di Baldwin, ha portato al pareggio verso la fine del tempo. Ma i Jazz sono arrivati ​​secondi con un parziale di 5-0, e all’intervallo erano in vantaggio per 59-54.

I Dubs e il Jazz sono andati avanti e indietro nel terzo quarto, ma i Golden State alla fine hanno sfondato per iniziare il quarto trimestre. Le triple consecutive di Baldwin e Paul hanno pareggiato la partita, costringendo Utah a chiamare timeout. I tre di Draymond Green hanno dato ai Warriors il loro primo vantaggio dall’inizio del primo quarto, e improvvisamente il Chase Center ha vacillato.

Poi è avvenuto il delitto. I Dubs sono rimasti diversi minuti senza segnare, prima di trovare il loro piede d’attacco intorno alla metà del frame finale. I tre di Ty Jerome e Donte DiVincenzo hanno segnato il 10-0, portando i Warriors a sei punti di vantaggio.

La situazione è stata tesa da lì in poi, ma i Warriors hanno lavorato fino a tardi. Jordan Paul ha curato la palla, mentre lui e Divincenzo hanno effettuato tiri liberi importanti. Sono stati coinvolti in difesa, ottenendo un assist quando Kelly Olynyk ha sbagliato un tiro sulla linea di porta.

READ  Ohio State evita la rimonta in ritardo dopo il grande rally, supera l'Illinois, 86-83

E questo è stato abbastanza buono per una terza vittoria consecutiva, dando ai Golden State il loro record di vittorie da quando Curry è caduto per un infortunio.

Paul ha aperto la strada con 26 punti, anche se ha tirato solo 7 su 22. DiVincenzo è stato elettrizzante su entrambi i lati del campo, chiudendo con 19 punti al tiro 5 su 11, con un’ottima difesa. Jerome è stato fantastico, segnando 17 punti e raccogliendo 7 rimbalzi. E Baldwin è stato a dir poco un creatore di differenze, segnando 11 punti, 4 rimbalzi e un record di +13 nel suo miglior gioco da professionista.

I Dubs sono attratti dal 18-18 dell’anno e cercheranno la loro prima serie di quattro vittorie consecutive della stagione quando ospiteranno Blazer Portland Trail Venerdì.