Febbraio 24, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Punti salienti di Lakers vs Spurs: LeBron James e Victor Wimpanyama si incontrano in un incontro generazionale

Punti salienti di Lakers vs Spurs: LeBron James e Victor Wimpanyama si incontrano in un incontro generazionale

Victor Wembanyama guarda e interagisce con LeBron James mentre parla del suo talento.

Sant ‘Antonio – I talenti generazionali Victor Wimpanyama e LeBron James si sono scontrati venerdì, portando gli Spurs a battere i Lakers 129-115, ottenendo una serie di sconfitte consecutive di 18 partite consecutive.

Il 19enne era già coinvolto in un’epica battaglia senior contro Anthony Davis mercoledì, quando James è rimasto fuori per un infortunio al polpaccio.

Questa volta, Davis si è seduto (anca) e James ha preso la parola.

Risultato finale: i titolari degli Spurs sono entrati in panchina con 1:48 rimanente davanti a una standing ovation al Frostbank Center.

La diapositiva record del franchise finalmente finisce.

Ecco cinque punti salienti della partita.


1. Wembanyama inizia la sua quarta partita consecutiva al centro

La squadra elenca il debuttante come attaccante e Wimpanyama ha dichiarato che “il modo migliore per me di aiutare” gli Spurs “è non mettermi in una scatola”.

Tuttavia, è arrivato al centro in quattro partite consecutive dopo aver giocato come ala grande nelle sue prime 19 partite.

Non darne troppo peso. La sperimentazione governa la giornata.

Gli Spurs continuano a utilizzare formazioni che vedono Wambanyama circondato da quattro giocatori, e la partita di venerdì non è stata diversa nella ricerca delle combinazioni perfette in campo.

“Non gli darei 5” Lo ha detto l’allenatore degli Spurs Gregg Popovich. “Lo fa sulla fascia, in alto, sul blocco, nell’area. È ovunque in attacco. Se vuoi chiamarlo numero cinque, quello è il ragazzo che protegge”.

Abbiamo visto segnali di progresso con Wembanyama a partire dal centro. Ha una media di 19,8 punti con 16,5 rimbalzi e 4,3 stoppate in queste ultime quattro gare.

Il debuttante gioca un ruolo chiave anche nel migliorare la difesa del club.

Gli Spurs sono saliti al 12° posto in termini di efficienza difensiva (114,2 punti per 100 possedimenti) nelle ultime 10 partite in vista della gara di venerdì, in gran parte grazie all’apertura alare di 8 piedi di Wembanyama.

READ  Le tifose iraniane temono che gli "osservatori" di stato le stiano spiando durante le partite della Coppa del mondo

2. Il confronto tra Wimpy e LeBron è calmo

La partita Davis-Wimpanyama di mercoledì ha scatenato più fuochi d’artificio di quelli visti venerdì, con i grandi che hanno totalizzato 67 punti e 23 rimbalzi nella vittoria per 122-119 dei Lakers.

Ma il pubblico di 18.354 spettatori ha potuto intravedere verso la fine del secondo quarto una serie movimentata con stelle generazionali che sono entrate nel campionato a 20 anni di distanza. James si è ritrovato con la palla nell’angolo opposto al Wembanyama da 7 piedi e 4.

Nessun problema.

Il 38enne ha perforato uno step-back jumper di 23 piedi per dare a Los Angeles un vantaggio di 66-60.

LeBron James mette a segno una tripla su Victor Wimpanyama

“Sto solo cercando di mettere le mani a terra “Un po’ perché conosco le sue ali”, ha detto James. “Stavo cercando di creare un po’ più di spazio e di scattare un po’ più in alto.”

Wimbanyama ha ammesso di aver sentito gli occhi collettivi del Frostbank Center fissati su di lui in quel momento.

“È stato un tiro molto alto”, ha detto.

Il debuttante si aspettava di rimanere sbalordito contro James, quattro volte campione NBA e quattro volte MVP. Una volta che la competizione ha iniziato a scorrere, il 19enne si è concentrato esclusivamente sul movimento a terra.

“No, non ce l’avevo [any] “I miei sentimenti sono in tribunale”, ha detto Wimbanyama.

Il 19enne ha detto che le stelle non hanno parlato dopo la partita.


3. Il consiglio di Anthony Davis a Wimpy: “Non farti pressione”.

Davis ha espresso simpatia all’inizio della settimana per lo status di Wimpanyama come talento generazionale incaricato di ribaltare le fortune del franchise.

READ  I Knicks presentano protesta alla NBA per la sconfitta di lunedì contro i Rockets: Fonte

Scelto n. 1 in assoluto nel 2012, Davis è entrato nel campionato sotto il peso di grandi aspettative. Ma il trentenne ha affermato che la sua esperienza alle Olimpiadi di Londra 2012 ha reso la transizione più semplice. Davis giocò al fianco di James quell’estate in una squadra americana che comprendeva anche i veterani Kobe Bryant e Carmelo Anthony.

“Avrai alti e bassi”, ha detto Davis martedì dopo la sconfitta dei Lakers contro Dallas. “Ma non metterti pressione a causa della pressione che stanno esercitando tutti gli altri. Devi sapere cosa vuole la tua squadra da te e non pensare di poter cambiare la franchigia nel tuo primo anno.”

gridò Davis a James Nello spogliatoio degli ospiti: “Cosa. Cosa?” [did] Lo fai nel tuo primo anno?

James rispose: “Quanto a cosa?”

“Playoff”, ha detto Davis.

James trascorse quel tempo “a Cancun divertendosi”.

Il capocannoniere di tutti i tempi della NBA ha sottolineato il punto di Davis.

“Anche il più grande pareggio di sempre non lo ha fatto nel suo primo anno”, ha detto Davis. “Quindi, penso che devi prenderti tutto il tempo con calma, e ogni anno il tuo gioco migliora sempre di più.”


4. Il Tottenham non chiude la porta a potenziali acquisti

L’hai già sentito, ma il San Antonio manca di profondità nella zona di difesa. Trey Jones è l’unico playmaker tradizionale del roster e viene dalla panchina.

Alla domanda su come completare potenziali mosse prima della scadenza commerciale dell’8 febbraio, Popovich ha dichiarato: “Abbiamo quello che abbiamo, ed è quello con cui lavoreremo”.

Questo non è del tutto vero.

Nonostante gli Spurs in difficoltà facciano del loro meglio per trasformare l’attaccante del secondo anno Jeremy Sochan in un playmaker, la squadra intende mantenere una mente aperta se si materializza uno scenario commerciale ideale.

READ  Punteggio Alabama vs Texas: aggiornamenti in tempo reale delle partite, risultati del football universitario e i primi 25 eventi NCAA di oggi

Qualsiasi mossa possibile Sarà realizzato pensando a una finestra a lungo termine piuttosto che al presente. Lo sviluppo individuale e i concetti di squadra rimangono il focus di questa stagione.

“Ma se esistesse un’operazione che avesse senso adesso e nel lungo termine, ovviamente la prenderemmo in considerazione”, ha detto Popovich. “[General manager] Brian Wright e i suoi uomini probabilmente lo stanno già facendo.


5. Wembanyama eguaglia il punteggio di Dwight Howard nel doppio doppio

Il 19enne debuttante ha segnato la sua settima doppia doppia consecutiva in soli tre quarti contro i Lakers, eguagliando Dwight Howard per il maggior numero di doppie doppie consecutive nella storia della NBA da parte di un adolescente.

Wembanyama ha segnato 11 punti e 12 rimbalzi durante i primi tre quarti mentre San Antonio è entrato nel frame finale in vantaggio per 98-87. Il debuttante ha chiuso con 13 punti, 15 rimbalzi, cinque assist, due palle recuperate e due stoppate.

Howard ha stabilito il record All’età di 19 anni, nella sua seconda stagione a Orlando, ha segnato sette doppi doppi consecutivi dal 5 al 19 novembre, l’ultimo arrivato solo 19 giorni prima del suo ventesimo compleanno.

Per quanto riguarda Wembanyama, questo nuovo risultato significa poco rispetto alla vittoria del San Antonio nella sua prima partita in 43 giorni.

“Certo, non voglio perdere di nuovo, ma succederà”, ha detto. “Dobbiamo solo goderci questi momenti perché sono dipendente dalla vittoria. Questo è ciò che amo ed è ciò per cui vivo”.

Michael C. Wright è uno scrittore senior per NBA.com. Puoi inviargli un’e-mail Quicerca il suo archivio Qui E seguilo Twitter.

Le opinioni espresse in questa pagina non riflettono necessariamente le opinioni della NBA, dei suoi club o della Warner Bros. Scoperta.