Febbraio 24, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Perché i Giants firmano Blake Snell non ha senso in free agency – NBC Sports Bay Area e California

Perché i Giants firmano Blake Snell non ha senso in free agency – NBC Sports Bay Area e California

Con gli inseguimenti di Shohei Ohtani e Yoshinobu Yamamoto nello specchietto retrovisore – con grande dispiacere dei Giants – San Francisco sposterà la sua attenzione sui rimanenti obiettivi degli agenti liberi.

Chi potrebbe essere? Ebbene, il vincitore del NL Cy Young Award Blake Snell sembra essere il prossimo obiettivo ovvio.

O è?

Ecco perché perseguire Snell ha senso per i Giants.

Perché questo ha senso?

Snell ha iniziato la stagione 2023 con la migliore stagione Comprovato Il lanciatore free agent è sul mercato e resta disponibile a causa del crollo causato dalle free agency di Ohtani e Yamamoto.

Il 31enne ha vinto due volte il Cy Young Award ed è fresco di una stagione 2023 dominante con i San Diego Padres in cui ha registrato un record di 14-9 con una ERA di 2,25 in 180 inning e 234 strikeout.

Il presidente delle operazioni di baseball dei Giants, Farhan Zaidi, ha spiegato che la squadra sta cercando di aggiungere un titolare di alto livello da accoppiare con l'asso Logan Webb e Snell è l'unico free agent rimasto che si adatta al conto.

È un ricevitore collaudato che darà ai Giants uno-due sopra la rotazione dopo che Snell e Webb sono arrivati ​​rispettivamente primo e secondo, nel Cy Young la scorsa stagione.

Snell ha anche giocato per l'attuale manager dei Giants Bob Melvin a San Diego. Quella familiarità, combinata con i limiti favorevoli ai lanciatori di Oracle Park e la disperazione dei Giants di fare una grande mossa, lo rendono perfetto.

perché no

Il più grande colpo contro Snell è la sua leadership. Ha guidato tutti i lanciatori della MLB nelle passeggiate abbandonate la scorsa stagione con 99, ovvero 30 passaggi gratuiti in più rispetto al totale più alto della sua stagione in qualsiasi momento della sua carriera in MLB di otto anni.

READ  Risultati delle partite del college, programma e partite di oggi: la partita del West Virginia contro Pete inizia giovedì nella prima settimana

Tuttavia, ha vinto il Cy Young.

Nonostante abbia registrato un'impressionante ERA di 2,25, Snell ha concluso la stagione con un FIP (campo indipendente dal lancio) di 3,44, il che potrebbe indicare che una regressione verso la media è all'orizzonte.

Per quanto dominante fosse Snell nel 2023 e quanto bravo come lanciatore dovrebbe essere da qui in poi, non si adatta allo stampo tipico di un bersaglio di lancio free agent per i Giants.

Snell è rappresentato dal superagente Scott Boras, che probabilmente spingerà il suo cliente per il contratto più grande in termini di valore medio annuo da parte di un free agent in questa offseason, superando il traguardo di Yamamoto di $ 27 milioni a stagione.

Questo non dovrebbe essere affatto un problema per i Giants. San Francisco ha abbastanza flessibilità finanziaria per accettare diversi contratti AAV elevati. Ma quello che può essere un problema è la durata del contratto.

I Giants hanno reso abbastanza chiara la loro filosofia riguardo ai tiratori free-agent nel corso degli anni. A 31 anni, un contratto più lungo di quattro o cinque anni per Snell va contro ogni parte dell'essere dei Giants.

Questa filosofia ha impedito ai Giants di stipulare un contratto potenzialmente disastroso per Carlos Rodon la scorsa stagione, ma ha anche portato Kevin Guzman a scivolargli tra le dita due stagioni fa in quello che è stato probabilmente il più grande errore dell'organizzazione sotto Zaidi.

Quale percorso li porterà la firma di Snell?

Scarica e segui il podcast Giants Talk