Dicembre 11, 2023

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

New York City sta affondando, ma non a causa dei grandi edifici

New York City sta affondando, ma non a causa dei grandi edifici

La città di New York sta affondando al ritmo di mezzo piede ogni secolo.

nuovo Stare Pubblicato mercoledì scorso, un gruppo di ricerca guidato dalla NASA ha utilizzato immagini satellitari ad alta risoluzione per analizzare l’elevazione del suolo di circa 300 miglia quadrate di New York City. Questa ricerca era apparentemente un follow-up È stato pubblicato uno studio separato A maggio, è stato ipotizzato che il calo dell’elevazione del suolo della città, noto come subsidenza, fosse dovuto in parte alla pressione degli edifici pesanti in cemento sul terreno.

Questa conclusione non era del tutto corretta, Anche se ha attirato molti titoli sui giornali

Il team della NASA ha scoperto che la città 1,68 trilioni di sterline L’acciaio e la pietra hanno avuto scarso effetto sull’affondamento, a meno che le strutture non fossero costruite su discariche, una pratica abbastanza comune a New York City. I punti caldi della subsidenza si sono diffusi nei cinque distretti.

Anche Coney Island a Brooklyn, Arverne-By-the-Sea nel Queens e il complesso carcerario di Rikers Island furono costruiti su una discarica. Il lato sud di Governors Island è fondamentalmente un pezzo di discarica costruito su ca 5 milioni di metri cubi Dalle rocce e dalla terra risultanti dagli scavi della metropolitana dei primi del ‘900. Appena fuori dall’area metropolitana, le due autostrade del New Jersey, la Route 440 e l’Interstate 78, stanno affogando in aree costruite su tamponamenti.

Le aree non sommerse che i ricercatori hanno scoperto stavano affondando sono dovute principalmente allo scioglimento delle calotte glaciali che un tempo coprivano la regione circa 20.000 anni fa. Durante l’ultima era glaciale, New York City si trovava al di fuori di una calotta glaciale alta quasi un miglio che copriva gran parte del New England. Il peso del ghiaccio preme sul terreno sottostante formando rigonfiamenti sui bordi che sollevano il terreno. Queste aree sprofondano lentamente nel tempo.

READ  I funghi ostrica carnivori possono uccidere i nematodi con "gas nervino in un lecca-lecca"

“Proprio come un materasso, se lo spingi verso il basso, ottieni una sorta di depressione sul fondo del materasso e poi un rigonfiamento sul bordo.” Robert Cobb, coautore dello studio e co-direttore dell’Office of Climate Action della Rutgers University. “Quelli [bulges] Vieni mentre ti sollevi [off the mattress]”.

La preoccupazione principale, dicono i ricercatori, è come le proprietà sommerse possano aggravare le inondazioni costiere man mano che il livello del mare aumenta contemporaneamente a causa dei cambiamenti climatici. Sapere quanto la Terra sta affondando e la velocità con cui il livello del mare si sta alzando è importante per preparare e progettare il futuro, ha affermato Cobb.

Utilizzando i satelliti nello spazio, il gruppo di ricerca ha misurato i cambiamenti annuali nell’elevazione del terreno dal 2016 al 2023. Hanno scoperto che, mentre il tasso medio di affondamento è inferiore a un decimo di pollice all’anno, le aree delle discariche edificate stanno affondando circa tre volte più velocemente. .

Hotspot come l’Arthur Ashe Tennis Stadium, che ospita gli US Open, e l’aeroporto LaGuardia, che effettua trasporti 14,5 milioni Lo scorso anno i passeggeri sono diminuiti rispettivamente di 0,15 e 0,18 pollici.

“È del tutto prevedibile che questi luoghi affonderanno un po’ più velocemente perché non fanno affidamento su strutture solide”, ha detto. Brett Bozangaautore principale dello studio e ricercatore della NASA.

Per quasi due secoli, il livello dell’acqua intorno a New York City è aumentato a un ritmo medio 0,11 pollici Annualmente, equivalente alla crescita media delle unghie di un adulto nel corso di un mese.

Busanga ha affermato che i funzionari devono considerare dove il terreno sta sprofondando mentre si preparano alle inondazioni e ai cambiamenti climatici.

READ  Gli scienziati hanno scoperto un cuore di 380 milioni di anni straordinariamente conservato

Ma non tutto nella Grande Mela sta affondando. Alcune parti sono in aumento, comprese le aree di Newtown Creek, East Williamsburg e Woodside.

“Non eravamo sicuri di cosa farne”, ha detto Cobb.

“Non abbiamo visto questo in altri studi”, ha aggiunto Buzanga.

I ricercatori sospettano che queste aree di altura siano per lo più dovute ad attività umane come la bonifica ambientale a Newtown Creek, un sito tossico Superfund designato a livello federale. Queste attività includono il pompaggio delle acque sotterranee e i pozzi di iniezione per affrontare l’inquinamento idrico, ha affermato Cobb. Un’altra ragione potrebbe essere la costruzione sotterranea del sistema idrico cittadino a Woodside. Il terreno si è alzato di circa 0,28 pollici all’anno durante i primi quattro anni di studio, poi si è fermato improvvisamente.

“Questo dice qualcosa sulle attività umane, e non siamo sicuri di cosa sia, ma potrebbe essere utile per il monitoraggio ambientale”, ha detto Cope.

Trovare il motivo per cui la Terra si solleva e cade richiederà analisi e osservazioni più approfondite. Gli scienziati della NASA intendono espandere il progetto per includere tutto il Nord America e infine l’intero pianeta.