Luglio 24, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Le immagini satellitari mostrano la devastazione a Gaza dopo gli attacchi aerei israeliani

Le immagini satellitari mostrano la devastazione a Gaza dopo gli attacchi aerei israeliani

Le immagini satellitari hanno catturato la devastazione provocata a Gaza martedì in seguito agli attacchi aerei israeliani sull’enclave bloccata, giorni dopo l’attacco di Hamas al paese.

Il bombardamento e la distruzione israeliani di Gaza City erano stati previsti dal primo ministro Benjamin Netanyahu, che aveva promesso una ritorsione che “si sarebbe riverberata su di loro per generazioni”.

Un’immagine di un drone di Maxar Technologies mostra un’esplosione causata da un attacco aereo. In un’altra foto si possono vedere edifici residenziali distrutti e carbonizzati.

Anche le moschee Susi e Gharbi a Gaza sono state distrutte, secondo le immagini dei droni scattate da Maxar Technologies.

Oggi, martedì, gli aerei dell’occupazione israeliana hanno preso di mira le case nei quartieri di Sheikh Radwan e Al-Nasr a Gaza City. Lo ha detto il Ministero della Sanità palestinese.

Gaza è soggetta a un blocco terrestre, aereo e marittimo da parte di Israele dal 2007, che ha avuto un impatto devastante sui civili palestinesi. La stretta striscia di terra ospita circa 2 milioni di persone.

Sabato Israele ha dichiarato un “assedio totale” sulla Striscia di Gaza assediata in seguito all’attacco di Hamas contro il paese.

“Niente elettricità, niente cibo, niente gas, tutto è chiuso. Stiamo combattendo gli animali umani e ci comportiamo di conseguenza”, ha detto il ministro della Difesa Yoav Gallant, ex comandante dell’esercito israeliano che ora presta servizio nel governo ultranazionalista di Netanyahu.

Finora, secondo il Ministero della Sanità palestinese, 921 persone sono morte a Gaza e in Cisgiordania e 4.630 sono state infettate.

Avi Gold, portavoce dell’ambasciata israeliana a Washington, ha affermato che in Israele sono morte almeno 1.000 persone.

READ  Biden sta camminando sul filo del rasoio diplomatico al vertice della NATO