Giugno 25, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Le azioni stanno scendendo, dirigendosi verso una terza settimana consecutiva in perdita

Le azioni stanno scendendo, dirigendosi verso una terza settimana consecutiva in perdita

Le azioni statunitensi hanno esteso le perdite venerdì mattina, poiché è continuata l’aggressiva svendita che ha afflitto il mese prima del lungo weekend.

Indice S&P 500 (^ Il gruppo salafita per la predicazione e il combattimento) e il Dow Jones Industrial Average (^ DJICiascuno di loro è sceso dello 0,5% dopo aver lottato per la direzione in apertura. Tecnologia Nasdaq Heavy Composite (^ ix) è diminuito dello 0,9%.

I mercati azionari e obbligazionari statunitensi saranno chiusi lunedì 26 dicembre, in osservanza del giorno di Natale. I mercati obbligazionari chiuderanno un’ora prima del solito venerdì alle 14:00 ET.

Indice dei prezzi core PCE – La misura dell’inflazione preferita dalla Fed – è salito 5,5% annualizzato a novembre E lo 0,1% rispetto al mese precedente, in linea con le stime di consenso degli economisti interpellati da Bloomberg. Calcolare il segno medio delle letture 6,1% e 0,3%, rispettivamente, in ottobre.

Le spese per consumi personali core, che escludono le componenti volatili di cibo ed energia, sono aumentate del 4,7% su base annua e dello 0,2% su base mensile.

Nel frattempo, la spesa personale è rimasta stagnante a novembre al valore più debole da luglio.

Gli investitori riceveranno anche letture sull’ultimo sondaggio sul sentimento dei consumatori dell’Università del Michigan e sulle nuove vendite di case.

“La misura dell’inflazione preferita dalla Fed continua a diminuire, il che è una buona notizia per i loro obiettivi principali, ma sfortunatamente per il mercato, questo sta accadendo nello stesso momento in cui i consumatori continuano a tagliare le loro spese”, Chris Zaccarelli, consulente indipendente e chief investment officer. detto in una nota.

Ha aggiunto: “A questo punto, il mercato è stato messo all’angolo, dal momento che una spesa forte e una crescita più elevata sono indirettamente negative per il mercato azionario (perché è probabile che inneschino una reazione più forte della Fed), mentre una spesa e una crescita più lente sono indirettamente negative .” direttamente al mercato azionario, perché implica un calo dei profitti aziendali.”

READ  Warren Buffett sale sul palco per la prima volta senza Charlie Munger

Dopo la Fed Decisione politica finale per il 2022 La scorsa settimana, gli strateghi hanno notato che il dato più sorprendente tra le previsioni economiche dei funzionari era una revisione al rialzo delle loro previsioni di spesa per consumi personali di base al 3,5% da un precedente 3,1% alla fine del 2023. Questo segnala a molti analisti che la Fed avrà bisogno per mantenere i tassi a un tasso finale elevato fino al 2023.

“Ci aspettiamo che la Fed riveda le sue previsioni il prima possibile a marzo, anche se all’inizio i progressi saranno lenti; i politici sembrano essere stati feriti dall’esperienza dell’ultimo anno e mezzo e vorranno assicurarsi che sono al sicuro “, ha affermato Ian Shepherdson, capo economista di Pantheon. In una nota: “Non stanno tagliando i loro numeri prematuramente”. “I mercati non aspetteranno”.

NEW YORK, NY – 21 DICEMBRE: La gente cammina vicino alla Borsa di New York durante il commercio pomeridiano. (Foto di Michael M. Santiago/Getty Images)

Le mosse di venerdì arrivano dopo a Giorno di negoziazione approssimativo precedente Ciò ha visto S&P, Dow e Nasdaq perdere rispettivamente l’1,4%, l’1% e il 2,2%. Gli investitori sono stati spaventati da un avvertimento del produttore di chip Micron Technology sull’industria dei semiconduttori, un forte mercato del lavoro e dati sulla spesa dei consumatori che hanno confermato le aspettative di tassi di interesse “più alti per più tempo”.

I prezzi del petrolio sono aumentati venerdì e si sono diretti verso un grande guadagno settimanale poiché gli investitori si aspettavano a Scarsa offerta di greggio russo. Ciò ha contribuito a calmare le preoccupazioni per la minore domanda di carburante per i trasporti negli Stati Uniti in vista di una tempesta invernale che si spostava verso il Nord America. I future sul greggio West Texas Intermediate, il benchmark statunitense, sono aumentati del 2% a 79 dollari al barile.

READ  I futures Dow salgono: cosa fare dopo che il mercato azionario scende oggi; Netflix, i prossimi guadagni di Tesla

I rendimenti dei Treasury statunitensi sono aumentati, mentre l’indice del dollaro USA è sceso rispetto a un paniere di altre valute.

Alexandra Semenova è corrispondente di Yahoo Finance. Seguila su Twitter @twitta

Fai clic qui per gli ultimi ticker azionari di Yahoo Finance

Fare clic qui per le ultime notizie sul mercato azionario e analisi approfondite, inclusi gli eventi che muovono le azioni

Leggi le ultime notizie finanziarie e commerciali da Yahoo Finance

Scarica l’app Yahoo Finanza per una mela o Android

Segui Yahoo Finanza su Twitter CinguettioE il FacebookE il InstagramE il Lavagna a fogli mobiliE il linkedinE il Youtube