Maggio 19, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

La Russia afferma che potrebbe rispondere militarmente se gli Stati Uniti non accettano le richieste di sicurezza

La Russia afferma che potrebbe rispondere militarmente se gli Stati Uniti non accettano le richieste di sicurezza

  • La Russia ha avvertito che potrebbe dover rispondere militarmente se gli Stati Uniti non soccomberanno alle sue richieste di sicurezza.
  • La Russia ha chiesto che all’Ucraina fosse permanentemente vietato l’adesione alla NATO.
  • Gli Stati Uniti e la NATO erano fermamente convinti che questo non fosse un inizio.

Giovedì la Russia ha avvertito che potrebbe “dovere rispondere” militarmente se gli Stati Uniti non acconsentiranno alle sue richieste di garanzie di sicurezza vincolanti, incluso il blocco permanente dell’Ucraina e della Georgia dall’adesione alla NATO. Gli Stati Uniti hanno più volte chiarito che questo requisito non è un inizio.

“Con la parte statunitense non disposta ad accettare garanzie rigorose e legalmente vincolanti della nostra sicurezza da parte degli Stati Uniti e dei suoi alleati, la Russia sarà costretta a rispondere, anche implementando misure tecniche militari”. Cremlino Egli ha detto giovedì in una risposta di 11 pagine alle proposte scritte fatte dagli Stati Uniti a fine gennaio in merito alle richieste di sicurezza di Mosca.

Gli Stati Uniti e la NATO hanno respinto con veemenza la richiesta della Russia di bandire per sempre l’Ucraina dall’alleanza, affermando che i paesi dovrebbero essere liberi di scegliere i loro alleati e le partnership di difesa. Sebbene l’Ucraina cerchi da anni di entrare a far parte della NATO, non è sulla via ufficiale per diventare un membro in qualsiasi momento nel prossimo futuro. Ma con circa 150.000 soldati che assediano l’Ucraina, il presidente russo Vladimir Putin ha chiesto che il problema venga risolto ora.

Putin si è lamentato per anni dell’espansione verso est della NATO, ignorando i modi in cui il suo comportamento aggressivo ha spinto paesi come l’Ucraina più vicini all’alleanza e all’Occidente in generale. La Russia ha invaso l’Ucraina nel 2014 e ha annesso la Crimea, e da quell’anno ha sostenuto i ribelli in una guerra contro le forze ucraine nella regione orientale del Donbass. Gli esperti affermano che la posizione aggressiva di Putin nei confronti dell’Ucraina è legata alle sue più ampie ambizioni di vedere la Russia rivendicare il potere e l’influenza di cui godeva in tutta la regione e oltre durante l’era sovietica.

READ  Le Nazioni Unite chiedono alla Russia di pagare un risarcimento. Come hanno votato i paesi? | Notizie della guerra tra Russia e Ucraina

Giovedì la Russia ha negato ancora una volta che ci fossero piani per invadere l’Ucraina, nonostante il suo massiccio potenziamento militare nel suo vicino di casa.

“Non c’è ‘invasione russa’ dell’Ucraina, che non è pianificata, che gli Stati Uniti e i loro alleati hanno annunciato a livello ufficiale dall’autunno dello scorso anno, quindi le affermazioni sulla ‘responsabilità della Russia per l’escalation’ non possono essere considerate diversamente. Nel tentativo di fare pressione sulle proposte della Russia in merito alle garanzie di sicurezza e di sottovalutarne il valore.

La Russia ha accumulato quasi 150.000 soldati al confine ucraino, secondo l’amministrazione Biden, che ha avvertito di un’invasione russa Potrebbe succedere in qualsiasi momento. Martedì, Mosca ha affermato che avrebbe ritirato alcune truppe dal confine ucraino, ma Gli Stati Uniti e la NATO lo hanno respinto Ha detto che non c’erano indicazioni di uno stop all’escalation russa.

L’amministrazione Biden ha avvertito che la Russia stava cercando una scusa per invadere e potrebbe usare agenti segreti per lanciare una sorta di sabotaggio per cercare di giustificarlo.

“La Russia dice che sta ritirando quelle forze. Non vediamo che ciò accada sul campo. Le nostre informazioni indicano chiaramente che queste forze, comprese le forze di terra, aerei e navi, si stanno preparando a lanciare un attacco contro l’Ucraina nei prossimi giorni”. disse il ministro. Il segretario di Stato Anthony Blinken ha detto giovedì al Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite, tra le notizie di bombardando l’Ucraina orientale.