Luglio 15, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

La regina Elisabetta II, il monarca più longevo della Gran Bretagna, è morta all’età di 96 anni, secondo Buckingham Palace

La regina Elisabetta II, il monarca più longevo della Gran Bretagna, è morta all’età di 96 anni, secondo Buckingham Palace

Con la morte della regina, suo figlio Carlo diventa automaticamente re, anche se l’incoronazione potrebbe non aver luogo per diversi mesi. Non è noto se avrebbe scelto di chiamarsi re Carlo III o qualsiasi altro nome.

Questa storia verrà aggiornata. Versione precedente di seguito.


Buckingham Palace ha detto giovedì che la regina Elisabetta II è sotto controllo medico nella sua residenza estiva in Scozia dopo che i medici hanno sollevato preoccupazioni per la salute della 96enne, con i membri della famiglia reale che si affrettano a sostenerla.

L’annuncio del palazzo è arrivato il giorno dopo che la regina ha annullato una riunione virtuale del Privy Council quando i medici le hanno consigliato di riposare dopo un’intera giornata di eventi martedì, quando ha chiesto formalmente a Liz Truss di diventare primo ministro britannico.

“A seguito di un’ulteriore valutazione questa mattina, i medici della regina sono preoccupati per la salute di Sua Maestà e hanno raccomandato che rimanga sotto controllo medico”, ha detto un portavoce del palazzo, parlando a condizione di anonimato in linea con la politica consuetudinaria. “La regina è ancora a suo agio ea Balmoral.”

Il palazzo ha rifiutato di fornire ulteriori dettagli sulle condizioni della regina, ma c’erano indicazioni preoccupanti che potesse essere grave. Un ministro del gabinetto ha interrotto Truss durante un dibattito alla Camera dei Comuni per informarla delle condizioni di Elizabeth e i membri della famiglia hanno annullato gli impegni pianificati da tempo per viaggiare verso l’alto.

Il principe Carlo, erede al trono, con la moglie Camilla e la sorella Principessa Anna, che erano già in Scozia, sono arrivate al castello di Balmoral giovedì pomeriggio. Il principe William, il figlio maggiore di Carlo, e i membri più anziani della famiglia reale si sono recati alla residenza estiva della regina per tutto il pomeriggio. Si diceva che il principe Harry stesse arrivando.

Da sinistra a destra, il principe William, duca di Cambridge, il principe Andréj, duca di York, Sophie, contessa di Wessex e Edward, conte di Wessex, sono arrivati ​​giovedì per vedere la regina Elisabetta al castello di Balmoral ad Aberdeen, in Scozia.Jeff J. Mitchell/Getty Images

Il raduno alla Windsor House è avvenuto appena tre mesi dopo che le persone in tutta la Gran Bretagna si erano fermate per un lungo weekend per celebrare il 70° compleanno della regina. Mentre folle di fan esultavano e sventolavano bandiere nelle strade intorno a Buckingham Palace durante i quattro giorni di festeggiamenti, la regina stessa è apparsa solo due volte sul balcone del palazzo per sventolare i suoi temi.

READ  Le milizie Houthi lanciano il più grande attacco finora contro navi commerciali nel Mar Rosso

Negli ultimi mesi Elisabetta ha affidato sempre più incarichi a Carlo e ad altri membri della famiglia reale mentre si riprende da un attacco di COVID-19, inizia a usare un bastone e lotta per spostarsi.

Camilla, duchessa di Cornovaglia, a sinistra, il principe Carlo, la regina Elisabetta II, il principe Louis, Kate, la duchessa di Cambridge, la principessa Charlotte, il principe Giorgio e il principe William sul balcone di Buckingham Palace, Londra, il 2 giugno per il primo di quattro giorni delle celebrazioni del giubileo di platino.Alastair Grant/Associated Press

“L’intero paese sarà profondamente preoccupato per le notizie che usciranno da Buckingham Palace all’ora di pranzo”, ha detto Truss su Twitter.

“I miei pensieri – e quelli delle persone in tutto il Regno Unito – sono con Sua Maestà e la sua famiglia in questo momento”.

I leader politici di tutto lo spettro si sono uniti a Truss nell’esprimere la loro preoccupazione e l’arcivescovo di Canterbury Justin Welby ha affermato che le “preghiere della nazione” erano con Elizabeth.

I leader mondiali, incluso il presidente Joe Biden, hanno espresso preoccupazione per King. Il portavoce del Consiglio di sicurezza nazionale John Kirby ha detto che Biden ha detto a Truss che “i suoi pensieri e lei e la first lady sono fortemente e francamente con la regina oggi e la sua famiglia”.

La regina ha parlato con Biden l’anno scorso al Castello di Windsor. Ha incontrato 13 presidenti degli Stati Uniti, inclusi tutti i leader statunitensi dai tempi di Dwight Eisenhower, ad eccezione di Lyndon Johnson.

In questa foto del 5 giugno 1961, la Regina Elisabetta II della Gran Bretagna, al centro, cammina con il presidente degli Stati Uniti John F. Kennedy, a destra, e sua moglie, Jacqueline Kennedy, mentre entrano in un’anticamera a Buckingham Palace, Londra. Sconosciuto

Da quando salì al trono dopo la morte del padre il 6 febbraio 1952, Elisabetta è stata un simbolo di stabilità mentre la Gran Bretagna negoziava la fine dell’impero e l’alba dell’era dell’informazione e dell’immigrazione di massa che trasformarono il paese in una società multiculturale.

READ  L'eminente repubblicano afferma che la cacciata di Menendez migliora le prospettive di vendita degli F-16 alla Turchia

Quella resilienza è stata vista martedì mentre ha supervisionato il passaggio del potere dal primo ministro Boris Johnson a Truss in una serie di eventi accuratamente progettata, intrisi delle tradizioni della monarchia britannica di 1.000 anni.

Durante il suo mandato, la regina ha anche costruito una relazione con il popolo della Gran Bretagna attraverso una serie apparentemente infinita di apparizioni pubbliche mentre apre biblioteche e ospedali dedicati e conferisce onorificenze a cittadini meritevoli.

“Non ho alcuna conoscenza della sua salute esatta, ma sento, in qualche modo, che potremmo essere pronti per qualcosa”, ha detto Deborah Langton, 67 anni, una traduttrice semi-in pensione, fuori da Buckingham Palace. “E se questa fosse, sai, la fine, sarebbe molto triste, credo, per molte persone”.

La regina Elisabetta II britannica è arrivata al St John’s College, Università di Cambridge, nell’Inghilterra orientale, nel 2011.Chris Radburn/Paul/AFP tramite Getty Images

Elisabetta, che notoriamente ha dedicato la sua “intera vita” a servire la Gran Bretagna e il Commonwealth nel giorno del suo 21esimo compleanno, ha respinto l’idea di abdicare al trono. E di recente, mercoledì, ha rilasciato una dichiarazione dopo l’uccisione di almeno 10 persone nella provincia canadese del Saskatchewan, dicendo: “Sono triste con tutti i canadesi in questo tragico momento”.

Ma la morte di suo marito, il principe Filippo, nell’aprile dello scorso anno ha ricordato al paese che il regno dell’unico monarca che la maggior parte delle persone in Gran Bretagna avesse conosciuto era limitato. Durante un funerale limitato a 30 persone in lutto a causa delle restrizioni legate alla pandemia, la regina ha dovuto sedersi da sola, nascondendosi dietro una maschera nera, mentre contemplava la perdita dell’uomo che era stato al suo fianco per più di 70 anni.

READ  Jake Sullivan afferma che Stati Uniti e Israele sono d'accordo sulle "linee fondamentali" dell'accordo sugli ostaggi: NPR

Quel fatto era il copione implicito delle celebrazioni del giubileo di platino, dove giornali, notiziari televisivi e pareti del palazzo erano pieni di immagini di Elisabetta che passava da una giovane regina affascinante con una tiara e diamanti al tipo di nonna cosmopolita conosciuta ovunque. Borsetta e amore per cavalli e corgi.

Charles era in prima linea durante i festeggiamenti mentre si schierava a nome di sua madre e mostrava di essere pronto ad assumere il suo mantello.

Vestiti con una festosa giacca cremisi e un cappello da orsacchiotto, i soldati hanno sfilato durante la parata del compleanno della regina nel giorno di apertura del giubileo. Il giorno successivo, l’ultimo ospite è entrato nella cattedrale di St. Paul e si è seduto davanti alla cappella per rendere una messa di ringraziamento in onore della regina. A una festa costellata di stelle davanti a Buckingham Palace, ha fatto il saluto principale alla donna a cui si rivolgeva chiamandola “Vostra Maestà, mamma”.

Ma giovedì, l’attenzione della nazione si è concentrata pesantemente sulla regina, con la BBC che si è rivolta alla copertura continua delle condizioni del monarca.

“È davvero triste”, ha detto Christian Stillock, 32 anni, londinese. Penso che metà del paese probabilmente se lo aspetta perché è stato così debole per un po’. Ma, sai, non credo che nessuno pensi che il giorno arriverà davvero. Quindi spero che non sia così male come sembra”.