Maggio 29, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

La mancanza di sportività dei Giants si è rivelata in schiaccianti sconfitte contro i Diamondbacks – NBC Sports Bay Area e California

La mancanza di sportività dei Giants si è rivelata in schiaccianti sconfitte contro i Diamondbacks – NBC Sports Bay Area e California

SAN FRANCISCO – Alla fine del primo inning di mercoledì, l’outfielder degli Arizona Diamondbacks Corbin Carroll ha rimbalzato un singolo al centro, ha rubato il secondo, poi ha segnato. Due inning dopo, Carroll lanciò un singolo bunt a sinistra, rubò il secondo e poi segnò.

Alla fine della vittoria per 7-1 sui Giants, Carroll era diventato il primo debuttante nella storia della MLB a raggiungere 25 homer e 50 basi rubate. Faceva parte di uno sforzo di 14 valide da parte dei Diamondbacks, che centrarono due homer, rubarono tre basi, giocarono con la loro solita solida difesa e lasciarono i Giants sperare in un miracolo nelle ultime 10 partite della stagione.

“In questo momento, i conti non sono dalla nostra parte”, ha detto il manager Gabe Kapler.

Non esiste un buon modo per essere travolti quando sei nella posizione in cui si trovano i Giants, ma questo è un franchise che il front office dovrebbe inseguire quando arriva la bassa stagione. Farhan Al-Zaidi e Kapler hanno affermato ripetutamente alla fine di una deludente stagione 2022 che la squadra aveva bisogno di diventare più giovane e più atletica nel 2023, e parte di quella spinta sono state le partite di fine stagione dello scorso anno contro i Diamondbacks.

L’Arizona era più giovane, più veloce e più dinamica. In una divisione che aveva al vertice i Los Angeles Dodgers e i San Diego Padres, i Giants videro la formazione di un’altra potenziale potenza. I membri dello staff si sono meravigliati del modo in cui i giovani Diamondbacks hanno inseguito ogni palla nello spazio vuoto e hanno preso la base extra ad ogni buca.

READ  Draymond e Ja Morant rispondono alla partita del giorno di Natale tra i Warriors e i Grizzlies

Quando un giornalista ha fatto notare a Kapler che parlava spesso dei Diamondbacks senza che gli venisse chiesto di loro, ha ammesso di aver passato molto tempo a pensare alla squadra forte che stavano mettendo insieme.

I Giants hanno promesso di tenere il passo nel 2023 e tecnicamente stanno diventando più giovani. Questa stagione è stata definita in parte dall’introduzione di una grande classe di debuttanti, ma si tratta di un gruppo che per lo più non è pronto per il debutto. Di fronte alla loro partita più importante dall’NLDS del 2021, i Giants si sono affidati quasi interamente ai veterani, con solo Patrick Bailey e Luis Matos considerati buone opzioni da rookie per quelle due partite al Chase Field.

I Giants hanno sfruttato la loro esperienza ed erano a due partite dal cancello di partenza. L’azione più importante della serie è stata il fallo di Wilmer Flores nel secondo tempo di martedì. Ha permesso sia a Carroll che a Ketel Marte di segnare, e il tipo di gioco che manca all’attacco dei Giants è stato il gruppo con il punteggio più basso nella National League dall’inizio di luglio.

Puoi guardare quella partita e chiedere quanti Giants attuali possono segnare come hanno fatto Carroll e Marte, ma non è la domanda giusta. Quanti Giants attuali possono tentare di segnare?

Thiro Estrada? certamente. Mike Yastrzemski? Quando i tuoi muscoli posteriori della coscia sono in buona forma, molto probabilmente. Ma non è una lunga lista.

Carroll e Marty erano in base quell’inning perché con due eliminati, Mitch Haniger non riusciva a raggiungere un popup lungo la linea di campo sinistra. È stata una giocata strana, ma si adatta perfettamente al tipo di difesa esterna che i Giants hanno giocato nelle ultime due stagioni. D’altra parte, Alec Thomas e gli interni dei Diamondbacks hanno chiuso tutto per 18 inning.

READ  Processo a Kobe Bryant per le foto dell'incidente aereo: la giuria ritiene che la contea di Los Angeles dovrebbe pagare a Vanessa Bryant $ 16 milioni e Chris Chester $ 15 milioni

In due schiaccianti sconfitte, i Giants sono sembrati grandi e lenti, ma questo non sorprende. Nonostante tutti i discorsi fuori stagione sull’opportunità di diventare più atletici, ancora una volta si trovano in fondo alla classifica.

Carroll è a sole tre basi rubate dal pareggiare l’intera formazione dei Giants. A 53 anni, sono di gran lunga ultimi nei campionati maggiori e hanno rubato 103 basi in meno rispetto ai Diamondbacks. Si classificano all’ultimo posto in Olanda per velocità di sprint, e non è come se compensassero quella mancanza di energia e atletismo con homer e basi extra. Dall’altro lato della palla, gli shortstop dei Giants si collocano al 26esimo posto sopra la media.

I Diamondbacks sono al quarto posto nella difesa perimetrale e al quinto nella velocità dello sprint, il che sembra un buon indicatore di successo date le modifiche alle regole fuori stagione. Delle otto squadre davanti ai Giants nella gara post-stagionale della NFL, solo gli Atlanta Braves – che guidano il mondo negli homer – sono fuori dai primi 13 nei principali campionati in termini di velocità di squadra. I Giants sono al quinto posto con New York Mets, Boston Red Sox, Chicago White Sox e New York Yankees.

Il gioco era cambiato e per due giorni al Chase Field solo una squadra ne ha beneficiato. I Diamondbacks sembrano pronti a unirsi ai Dodgers come rappresentanti della NL West nella postseason. Dopo essersi impegnati a presentare un look diverso nel 2023, i Giants hanno vacillato ancora una volta.

Scarica e segui il podcast Giants Talk