Aprile 16, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

La guardia dei Suns Chris Paul esce da Gara 2 con una stretta alla coscia sinistra

La guardia dei Suns Chris Paul esce da Gara 2 con una stretta alla coscia sinistra

Tim McMahonScrittore personale ESPN3 minuti per leggere

Chris Paul zoppica negli spogliatoi alla fine del terzo

Chris Paul zoppica negli spogliatoi con lo staff tecnico dei Suns verso la fine del terzo quarto.

Denver – Il playmaker dei Phoenix Suns Chris Paul è stato eliminato da Gara 2 delle semifinali della Western Conference Conference lunedì sera contro i Denver Nuggets nel terzo quarto a causa di un inguine sinistro stretto.

Paul è uscito dal gioco con 4:32 rimasti nel terzo quarto e si è subito diretto negli spogliatoi. Poco prima di partire, Paul stava coprendo Kentavious Caldwell-Pope quando la guardia dei Nuggets si è alzata per il rimbalzo offensivo.

“Sembrava uscito da un pugile”, ha detto Williams dopo la sconfitta, aggiungendo che Paul non poteva spingere “per niente” dopo aver subito l’infortunio. I Suns impareranno di più sulla sua gravità martedì.

Il club ha annunciato l’infortunio all’inizio del quarto trimestre, aggiungendo che Paul non sarebbe tornato. Ha chiuso con otto punti e sei assist in circa 26 minuti di azione. Phoenix ha finito per perdere, 97-87, cadendo nel buco 2-0.

“È uno sfortunato evento, ovviamente. Voglio dire, non so ancora cosa sia. Non ho davvero dovuto parlargli, ma tutto quello che possiamo fare è sperare che si riprenda in fretta”, ha detto la guardia dei Suns Devin Booker. . “Saremo dietro di lui. Lo terremo mentre è fuori… o se è fuori. E ce ne occuperemo da lì.”

Paul, che compie 38 anni questo sabato, ha subito più volte infortuni all’appendice durante la sua carriera confermata dalla Hall of Fame. Ha saltato otto partite di playoff a causa di un infortunio, in particolare un infortunio al tendine del ginocchio che ha messo da parte Paul per le ultime due partite delle finali della Western Conference 2018, quando la sua squadra, gli Houston Rockets, è avanzata 3-2 ma ha perso contro l’eventuale campione Golden State Warriors. . .

Paul ha segnato una media di 13,2 punti e 7,7 assist a partita in questa stagione fino a lunedì. È al quinto posto nella lista degli assist di tutti i tempi della NBA e all’undicesimo nelle palle rubate.

L’Associated Press ha contribuito a questo rapporto.

READ  Brock Purdy, non Patrick Mahomes, ha un'eredità online, secondo Matthew Perry - NBC Sports Bay Area & California