Febbraio 25, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

All’interno dell’offerta di Snoop Dogg per aiutare a comprare gli Ottawa Senators: “Vuole questa squadra”

All’interno dell’offerta di Snoop Dogg per aiutare a comprare gli Ottawa Senators: “Vuole questa squadra”

Sembra che Ryan Reynolds non sia l’unica celebrità di primo piano che cerca di acquistare i senatori di Ottawa.

l’atleta Si è appreso che Snoop Dogg ha aderito all’offerta dell’uomo d’affari di Los Angeles Nico Sparks.

Fonti a conoscenza dell’offerta di Sparks – ma non autorizzate a parlare pubblicamente della questione – hanno confermato che l’iconico artista hip-hop ha unito le forze con Sparks nell’inseguimento del franchise di Ottawa Senators.

“È coinvolto con passione. Ha delle idee. È legittimamente appassionato”, ha detto una fonte al fidanzamento di Snoop. “Vuole questa squadra”.

Diverse fonti hanno affermato che lo Sparks Group non è intimidito dall’idea di un prezzo di vendita finale di un franchise NHL superiore a $ 1 miliardo (USA), sebbene non sia chiaro quanta partecipazione finanziaria Snoop abbia nel gruppo. Una fonte ha confermato che Snoop fa parte dell’associazione dei proprietari poiché gli Sparks delineano l’ambizione di guidare il gruppo di proprietà più diversificato che la NHL abbia mai visto. Il consorzio comprende più di una dozzina di investitori e la maggioranza del gruppo di proprietà è composta da persone di colore.

L’inclusione di Snoop nella conversazione sulla situazione patrimoniale dei senatori è certamente un interessante colpo di scena nelle fasi finali del processo. Il prossimo round di offerte della squadra di hockey è previsto tra due settimane e questo articolo di notizie potrebbe iniettare un certo grado di credibilità e familiarità nel gruppo Sparks, che fino ad ora è stato in gran parte nascosto nell’anonimato.

Snoop è stata una forza dinamica nel settore della musica e dell’intrattenimento per tre decenni e arriva al tavolo con un’enorme influenza sui social media, inclusi oltre 100 milioni di follower combinati su Instagram (80,1 milioni) e Twitter (20,9 milioni). Snoop si è esibito allo spettacolo del primo tempo del Super Bowl LVI al SoFi Stadium di Los Angeles nel 2022, insieme a Dr. Dre, Eminem, Mary J. Blige e Kendrick Lamar.

READ  Kevin Stefanski: Deshaun Watson ha lavorato così duramente per essere pronto a partire

C’è la convinzione che Snoop sarà in grado di utilizzare le sue connessioni per attirare investitori e altre celebrità nell’ovile dei senatori. E il 51enne è ottimista sull’utilizzo della sua forza e del suo status di celebrità per amplificare e far crescere il marchio Ottawa Senators.

Una fonte ha detto che Snoop ha già iniziato a pianificare in anticipo come si integrerà nel franchise per la stagione NHL 2023-24 se il gruppo Sparks emergerà come un’offerta di successo. Snoop aveva in programma di assistere a un gruppo di partite casalinghe dei senatori al Canadian Image Centre e potenzialmente unirsi allo stand TSN per fornire alcune analisi e commenti per le trasmissioni televisive regionali a Ottawa – Simile a quello che ha fatto con i Los Angeles Kings in passato.

Ma in particolare, le fonti affermano che Snoop è incuriosito dal potenziale di crescita e commercializzazione dell’hockey a famiglie di diversa estrazione nell’area di Ottawa – e oltre – che non sono state necessariamente prese di mira da questo sport in passato.

“È entusiasta di provare a rendere questo gioco più accessibile alle minoranze visibili e ai bambini nelle aree a basso reddito che in passato non potevano giocare a hockey”, afferma una fonte. “Vuole essere orientato alla comunità”.

Avrebbe adottato un modello simile nel mondo dell’hockey che ha usato per lanciare la Snoop Football League nel 2005 – Termini di mandato periodico “Offrire ai giovani, indipendentemente da razza, colore, credo o background economico, l’opportunità di apprendere i valori del carattere, dell’integrità, della disciplina e del lavoro di squadra attraverso il calcio e le cheerleader”. La Youth Football League è stata descritta in un documentario Netflix di otto episodi chiamato “Coach Snoop” nel 2018.

Oltre alla sua carriera di star del cinema, Snoop si è anche ritagliato una nicchia come imprenditore aggressivo. È co-fondatore di Case Verde Capital, una delle prime società di investimento focalizzate sulla cannabis al mondo. l’anno scorso, Ha acquistato l’etichetta Death Row Records, che era l’etichetta del suo album di debutto nel 1993. Ha anche collaborato con l’etichetta di vino “19 Crimes” per pubblicare i vini Snoop Cali Red nel 2020, oltre a lanciare il suo marchio di gin con la sua etichetta Indoggo. Oltre a molti altri progetti, Snoop ha anche contribuito a creare una serie TV animata chiamata “Doggyland”, il cui obiettivo è creare contenuti educativi per bambini incentrati sulla musica.

READ  I Blue Jays acquisiscono Genesis Cabrera dai Cardinals

Nel corso degli anni, Snoop ha anche mostrato con enfasi il suo sostegno all’hockey.

Nel video musicale del 1994 per “Gin and Juice”, uno dei momenti salienti della sua carriera iniziale, Snoop indossa una maglia dei Pittsburgh Penguins. Nella storia del 2021 a l’atleta A proposito delle magliette retrò dei Penguins, Snoop è stato informato che molti fan a Pittsburgh si riferiscono ancora a questa versione della felpa dei Penguins come alla maglia “Gin and Juice”.

“Questo è importante. È un vero onore sapere che leggende come Lemieux e Jagr hanno indossato quella maglia”, ha detto Snoop. l’atleta via e-mail nel dicembre 2021.

Snoop ha anche collaborato con la NHL per aiutare a sviluppare lo sport a un nuovo pubblico. nel 2018, Lancia una serie di video settimanali su NHL.com dove si faceva chiamare “Dogg Cherry” e spiegava alcune sfumature e la storia di questo sport a un nuovo pubblico. L’anno successivo, EA Sports ha aggiunto Snoop come commentatore e personaggio giocabile nella sua versione aggiornata di NHL ’20.

C’è anche un piccolo collegamento tra Snoop e i senatori di Ottawa.

Prima delle finali della Stanley Cup 2007 tra Ottawa e Anaheim, i senatori hanno regalato a Snoop una maglia dei senatori. Durante una memorabile intervista con Hockey Night in Canada Durante una serie del 2007 tra Senators e Ducks, Snoop ha detto alla CBC che non poteva indossare la maglia dei Senatori di Emery all’interno dell’Honda Center perché i fan di Anaheim lo hanno “barbecuato”.

Quando l’atleta Lo spettacolo, di cui Sparks è stato il protagonista, è stato segnalato per la prima volta all’inizio di gennaio e una fonte ha lasciato intendere che alla fine riveleranno una delle principali celebrità del mondo dello spettacolo come parte del loro elenco.

READ  Standard du Dauphine Tappa 7

“Uno dei partner principali è una forza importante nell’industria musicale. Ha lavorato con tutti, da Jay-Z a The Weeknd a Drake”, ha detto una fonte il 6 gennaio.

Snoop controlla certamente quelle caselle e potrebbe aiutare il gruppo Sparks a generare entrate nell’arena del centro attirando concerti, festival e altri eventi utilizzando le connessioni di Snoop nel settore dell’intrattenimento. Uno degli obiettivi del gruppo Sparks è trovare modi per monetizzare l’arena come luogo di intrattenimento nelle 300 notti in cui i senatori non giocano a una partita della NHL.

a febbraio, l’atleta Ho riferito che il CEO di Adidas Daniel Cherry faceva parte del team di investimento con il gruppo Sparks.

Anche gli ex difensori della NHL Matthias Norström e Trevor Daley consultano il gruppo dal punto di vista dell’hockey. Con l’ex legame di Norström come compagno di squadra Daniel Alfredsson nelle squadre nazionali svedesi, si ipotizza che il gruppo di proprietà degli Sparks sia disposto a lasciare un ruolo importante aperto per il capitano di lunga data dei senatori nel dipartimento delle operazioni di hockey se prendono il controllo della franchigia.

Tuttavia, Alfredsson non si è alleato con nessun offerente e ha preferito attendere la fine di questo processo prima di impegnarsi in qualsiasi gruppo.

(Foto: Gilbert Flores/Variety via Getty Images)