Dicembre 3, 2021

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Kovit: l’Italia è costretta a inasprire le misure sanitarie

Rilasciato il 22 novembre 2021 alle 15:51Aggiornato il 22 novembre 2021 alle 17:19

Sarà solo un sollievo. Come per le precedenti ondate del Covit-19, l’Italia è stata colpita dopo i suoi vicini, fatta eccezione per le prime ondate. La penisola non è stata risparmiata poiché il numero di casi è aumentato Anche se attualmente sono inferiori Per coloro che si sono registrati con i suoi alleati europei. «È stato superato il limite psicologico di 10.000 contagi al giorno», aveva avvertito la scorsa settimana l’Iss (Istituto superiore di sanità), prevedendo che entro Natale il tasso sarebbe di circa 30.000 casi al giorno.

Completare la massiccia campagna di vaccinazione e accelerare la somministrazione della terza dose diventa una priorità assoluta, con l’83,3% della popolazione ammissibile che riceve vaccini a due dosi e quasi l’88% che riceve almeno un vaccino. Tuttavia, 6,7 milioni di persone non sono ancora state vaccinate, il che rappresenta un rischio per lo stato di salute. Ma l’economia sta mettendo in ansia i datori di lavoro.

Il governo deve avere il coraggio di rendere obbligatorie le vaccinazioni.

Carlo Bonomy, Presidente di Confindustria

“Il governo deve avere il coraggio di imporre un vaccino obbligatorio”, ha detto Carlo Bonomi, capo di Confindustria. Non possiamo accettare ulteriori restrizioni quando la previsione di crescita del PIL quest’anno è superiore al 6%. “

Tessera sanitaria rinforzata

Questa opzione non è attualmente presa in considerazione da Mario Tracy, anche se questa settimana adotterà misure più drastiche per impedire la riproduzione del virus. L’inizio della campagna per fornire una terza dose del vaccino alle persone di età compresa tra 40 e 59 anni è stato anticipato di dieci giorni. Si parte questo lunedì, in vista dell’incontro tra Mario Draghi e i vertici regionali.

READ  Qualificazioni Mondiali 2022: l'Italia perde contro Janiolo e Pellegrini contro Svizzera e Irlanda del Nord.

Chiedono adozione” Tessera sanitaria rinforzata “Il cui periodo di validità va da un anno a 9 mesi, gli ultimi inutili vanno vaccinati. Attualmente la prima dose viene somministrata a 120.000, la terza dose è di circa 160.000. L’utilizzo di un semplice test antigenico non è più accessibile ai ristoranti , bar o cinema. Non sarà consentito.

Video. Austria, Belgio, Paesi Bassi… Di fronte alle restrizioni sanitarie, cresce la rabbia in Europa

C’è il rischio che alcune regioni riprendano il controllo

La situazione sanitaria sta peggiorando in molte aree. All’inizio di dicembre, alcuni di loro passeranno nella “zona gialla o arancione”, che è simile al ritorno dei controlli. È il caso del Friuli-Venezia Giulia al confine tra Slovenia e Croazia, che registra dati di inquinamento nell’intervallo del passaggio al precontrollo. Circa il 15% dei suoi pazienti ricoverati è in terapia intensiva.

A livello nazionale sono da rimpiangere una cinquantina di morti al giorno, con un aumento del 20% per la terza settimana consecutiva. La maggior parte delle vittime e dei ricoverati in ospedale erano sulla sessantina che non erano stati vaccinati. Nessun movimento Vox “Non si può permettere alle minoranze di impedire all’intero Paese di progredire!” Ripetere con i leader regionali in solidarietà. Giorgio Balu, presidente dell’Agenzia italiana dei farmaci e membro del Consiglio per la tecnologia e la scienza, ritiene che “l’obbligo del vaccino non debba essere un ostacolo”, consigliando al governo di combattere l’epidemia.