Maggio 28, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Joel Embiid dei Sixers dice che ha intenzione di tornare in questa stagione, affronta gli infortuni e i prossimi passi – NBC Sports Philadelphia

Joel Embiid dei Sixers dice che ha intenzione di tornare in questa stagione, affronta gli infortuni e i prossimi passi – NBC Sports Philadelphia

CAMDEN, N.J. – Joel Embiid indossava una felpa dei Sixers, teneva un pallone da basket tra le mani e si sedeva davanti ai microfoni l'ultimo giorno di febbraio.

Nonostante abbia saltato tutte le partite del mese a causa del suo infortunio al menisco laterale sinistro, Embiid si è sottoposto a riabilitazione e giovedì ha confermato che ha intenzione di tornare in questa stagione.

Oltre a ciò, non ha fornito alcun dettaglio sulla sequenza temporale.

“Dipende tutto da come mi sento”, ha detto Embiid. “La riabilitazione sta andando bene. Alti e bassi, ma puoi farcela. L'obiettivo è solo cercare di essere il più sano possibile e tornare.

Perché il miglior giocatore al mondo dovrebbe puntare a un ritorno a fine stagione per una squadra attualmente al sesto posto in classifica? Classifica della Eastern Conference?

“Questo è lo stesso motivo per cui ho spinto nelle ultime due partite”, ha detto Embiid. “Adoro giocare a basket. Voglio essere in campo. Ho solo circa 20 anni per farlo, quindi ogni volta che ne ho la possibilità, voglio essere in campo.”

“Non importa dove siamo (in classifica): quattro, cinque, tre, sette, otto, nove, 10, 11. Non importa davvero dove siamo, voglio solo giocare forte quanto me Fare.” “Può e sta cercando di aiutarci.”

Per quanto riguarda l'enfasi sulla corsa, Embiid ha detto che non avrebbe gestito l'allungamento prima che Jonathan Kuminga atterrasse sul ginocchio sinistro in modo diverso.

Embiid ha saltato cinque partite a gennaio per un infortunio al ginocchio, comprese le due prima di quella partita dolorosa e terrificante contro i Warriors.

“Non si trattava (solo) delle ultime due partite”, ha detto. “È stata la stessa cosa di qualche settimana fa, quando mi sentivo come se non fossi me stesso ma ero comunque abbastanza bravo per andare là fuori perché so che il 60 o 70% di me può ancora aiutare di più la squadra.” Molto su entrambe le estremità del pavimento.

READ  Sintesi della partita tra Australia e Francia: l'Australia raggiunge le semifinali in un thriller storico

“A quel tempo avevamo appena perso due o tre partite di fila e i giocatori erano in calo. Come ho detto, la mia mentalità è quella di giocare, quindi devo fare tutto il necessario per aiutare la squadra. A volte mi aiuta, a volte no.

Embiid ha definito l'infortunio “molto sconvolgente” e “molto frustrante”, anche se ha sorriso mentre descriveva la sua recente transizione all'essere un papà casalingo.

“Oltre alla riabilitazione, c'è tempo con la famiglia”, ha detto delle sue ultime settimane. “Onestamente, questo è probabilmente il momento migliore… la mia famiglia, stare semplicemente con loro – mia moglie e mio figlio. Adesso lo adora. Non vado da nessuna parte, non faccio niente. Si è così abituato Non vuole più che esca di casa.

“È divertente, semplicemente giocare. Ovviamente va a scuola, ma esce tutto il giorno e fa un sacco di cose diverse. È stato un bellissimo momento in famiglia e sono sicuro che anche loro si stanno divertendo.”

I Sixers sono andati 4-8 senza Embiid a febbraio. Mentre tendevano a rimettersi in salute dopo la pausa All-Star, De'Anthony Melton ha nuovamente subito un infortunio alla schiena nella sconfitta di martedì sera contro i Celtics, e KJ Martin è stato messo da parte per un problema alla caviglia destra. Martin non è ancora tornato al 100%, anche se il suo infortunio non sembra essere grave. Per lo meno, Milton non giocherà venerdì sera contro gli Hornets.

“KJ ha giocato circa tre quarti dell'allenamento oggi”, ha detto l'allenatore dei Sixers Nick Nurse. “Non è ancora del tutto chiaro come fare tutto. Tuttavia, ciò potrebbe cambiare in qualsiasi momento. Ogni giorno migliora un po'. Lo spettacolo Melt è giunto al termine e non sappiamo quanto tempo ci vorrà.

READ  Il fratello di Patrick Mahomes, Jackson, è stato accusato di violenza sessuale

Nonostante la sua disponibilità, Tobias Harris ha giocato male durante le quattro partite dei Sixers dall'intervallo.

Senza preavviso, giovedì Embiid ha menzionato l'attaccante veterano.

“Quello che ho imparato stando intorno a lui è che la mia presenza mi aiuta molto”, ha detto. “Ho parlato con Tobias per circa un'ora l'altro giorno, cercando solo di aiutarlo.

“È un buon giocatore. Tutti attraversiamo periodi difficili e sono sicuro che ne uscirà. Ma penso che semplicemente essere lì, stare con la squadra. Ovviamente viaggiare è un po' diverso perché devo concentrarmi sul mio riabilitazione. Ma per quanto potrò essere lì, questo è quello che farò.” “

Come presenza in campo, Embiid sa che sarà estremamente prezioso se dovesse tornare in questa stagione.

“Credo ancora che come giocatore di basket posso esibirmi molto meglio del livello a cui stavo giocando”, ha detto. “Ho molta fiducia in me stesso e sento anche di poter portare molte cose alla squadra in termini di influenza su entrambe le estremità del campo.

“Quindi ci credo sempre. Non importa chi c'è nel roster, non importa chi allena. Credo ancora di avere una possibilità di vincere, indipendentemente dalla situazione”.

“Stavamo giocando ad alto livello, soprattutto quando tutti erano in buona salute. Penso che il modo in cui Tyrese (Maxi) stava giocando e i giocatori che abbiamo aggiunto… ovviamente tutti devono seguire l'esempio. Penso ancora che abbiamo ottime possibilità. “