Maggio 30, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Il re britannico Carlo III è stato ricoverato in ospedale per ricevere un trattamento programmato per un ingrossamento della prostata

Il re britannico Carlo III è stato ricoverato in ospedale per ricevere un trattamento programmato per un ingrossamento della prostata

Oggi, venerdì, il re britannico Carlo III è entrato in un ospedale privato di Londra per ricevere il trattamento programmato per l'ingrossamento della prostata, annunciato da Buckingham Palace. Annunciato la scorsa settimana Si sarebbe sottomesso. Il palazzo ha affermato che le sue condizioni erano benigne e venerdì ha detto che il re era “felice di apprendere che la sua diagnosi ha avuto un impatto positivo sulla consapevolezza della salute pubblica”.

Il palazzo ha osservato: “Sua Maestà desidera ringraziare tutti coloro che hanno inviato i loro auguri durante la scorsa settimana”.

Non erano attesi ulteriori aggiornamenti sulle cure del re e non era chiaro per quanto tempo sarebbe rimasto in ospedale o lontano dal lavoro durante il periodo di recupero.

“Come migliaia di uomini ogni anno, il re ha cercato un trattamento per un ingrossamento della prostata”, ha detto Buckingham Palace nella sua dichiarazione iniziale in cui annunciava la non specificata “azione correttiva” la scorsa settimana. Ha detto che i suoi impegni pubblici “saranno rinviati per un breve periodo per riprendersi”.


La prostata e perché causa così tanti problemi agli uomini

Charles fu ricoverato nella stessa clinica privata dove si trovava sua nuora, Kate, principessa del GallesDalla settimana scorsa ha subito un intervento chirurgico addominale non meglio specificato.

Carlo è stato incoronato l'anno scorso all'età di 74 anni dopo aver ereditato la monarchia alla morte di sua madre, la regina Elisabetta II. Si ritiene generalmente che la sua salute fosse buona. Un tumore non canceroso gli è stato rimosso dal viso nel 2008, ha riferito l'Associated Press.

Secondo il Servizio Sanitario Nazionale britannico, più di un uomo britannico su tre sperimenterà qualche problema di ingrossamento della prostata nel corso della sua vita e la condizione è solitamente associata all'invecchiamento.

L’NHS afferma sul suo sito web: “Non è noto il motivo per cui la prostata si ingrandisce con l’età, ma non è causato dal cancro e non aumenta il rischio di cancro alla prostata”.

READ  'Che tragica giornata': le infermiere britanniche scioperano per un'aspra disputa salariale