Febbraio 3, 2023

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Il nuovo presidente del Perù presta giuramento e il suo predecessore, Castillo, viene arrestato

Il nuovo presidente del Perù presta giuramento e il suo predecessore, Castillo, viene arrestato

LIMA (Reuters) – Il Perù ha giurato un nuovo presidente mercoledì, un giorno dopo una tragedia politica che ha visto il leader di sinistra Pedro Castillo arrestato e rimosso dall’incarico in un processo di impeachment dopo il suo ultimo tentativo di… aspettare per me potere attraverso lo scioglimento del Congresso.

Ignorando il tentativo di Castillo di chiudere la legislatura per decreto, i legislatori sono andati avanti con un processo di impeachment precedentemente pianificato, con 101 voti a favore della sua rimozione, sei contrari e 10 astenuti.

Il risultato è stato annunciato con forti applausi e il legislatore ha invitato il vicepresidente Dina Boulwart a entrare in carica.

Boulwart, 60 anni, ha prestato giuramento come presidente fino al 2026, diventando così la prima donna a guidare il Perù. Ha chiesto una tregua politica dopo mesi di instabilità, inclusi due precedenti tentativi di impeachment, e ha affermato che si formerà un nuovo governo che includa tutti gli spettri politici.

Ha criticato la mossa di Castillo di sciogliere il Congresso, definendolo un “tentativo di colpo di stato”.

Il pubblico ministero ha detto mercoledì sera che Castillo è stato arrestato e accusato dei reati di “ribellione” e “cospirazione” per violare l’ordine costituzionale.

I canali televisivi hanno mostrato Castillo mentre lasciava una stazione di polizia e diceva che sarebbe stato trasferito in una prigione gestita dalla polizia.

Castillo aveva detto in precedenza che avrebbe temporaneamente chiuso il Congresso e lanciato un “governo di eccezione” e indetto nuove elezioni legislative.

Ciò ha portato alle dimissioni dei suoi ministri tra le rabbiose accuse dei politici dell’opposizione e dei suoi alleati di aver tentato un colpo di stato. È stato avvertito dalla polizia e dalle forze armate che la strada intrapresa per cercare di sciogliere il Congresso era incostituzionale e la polizia ha affermato di aver “interferito” nell’esercizio delle proprie funzioni.

READ  “Ci sarà un altro tsunami?”: Tonga nel limbo a un anno dall'eruzione | Tonga

Alcune piccole proteste hanno avuto luogo nelle strade. A Lima, decine di persone hanno sventolato bandiere peruviane e cantato per la caduta di Castillo, mentre altrove nella capitale e nella città di Arequipa, i suoi sostenitori hanno marciato e si sono scontrati con la polizia. Uno di loro portava uno striscione che diceva: “Pedro, la gente è con te”.

Decine di agenti di polizia con scudi di plastica ed elmetti sono stati schierati intorno al Palazzo del Governo e del Congresso a Lima, che era circondato da barriere metalliche.

Gli Stati Uniti accolgono con favore il nuovo governo

Il Perù ha attraversato anni di turbolenze politiche, con molti leader accusati di corruzione, ripetuti tentativi di impeachment e mandati presidenziali ridotti.

L’ultima battaglia legale è iniziata a ottobre, quando l’ufficio del procuratore generale ha presentato una denuncia costituzionale contro Castillo per presunta guida di una “organizzazione criminale” per trarre profitto da appalti statali e ostacolare le indagini.

Il Congresso ha convocato Castillo la scorsa settimana per rispondere alle accuse di “incapacità morale” di governare.

Castillo ha descritto le accuse come una “calunnia” da parte di gruppi che cercano “di approfittarne e impadronirsi del potere che la gente ne ha sottratto alle urne”.

Il 53enne insegnante di sinistra diventato presidente era sopravvissuto a due precedenti tentativi di impeachment da quando ha iniziato il suo mandato nel luglio 2021.

READ  Il petrolio è salito del 3% sui piani di produzione OPEC + e sui limiti di prezzo del greggio russo

Ma dopo il tentativo di mercoledì di sciogliere il Congresso, i suoi alleati l’hanno abbandonato ei poteri regionali hanno sottolineato la necessità di stabilità democratica.

“Gli Stati Uniti respingono categoricamente qualsiasi azione incostituzionale del presidente Castillo per impedire al Congresso di svolgere il suo mandato”, ha scritto su Twitter l’ambasciatrice americana in Perù, Lisa Kenna.

Più tardi mercoledì, un portavoce del Dipartimento di Stato americano ha accolto con favore la nomina di Boulwart in una dichiarazione, aggiungendo che gli Stati Uniti “sosterranno il Perù sotto il governo di unità che il presidente Boulwart si è impegnato a istituire”.

Le turbolenze hanno scosso i mercati del secondo produttore di rame al mondo, anche se gli analisti hanno affermato che la rimozione di Castillo, che ha combattuto un Congresso ostile da quando è entrato in carica, potrebbe alla fine rivelarsi positiva.

“I mercati finanziari peruviani ne risentiranno, ma non crolleranno, principalmente a causa dei forti fondamentali interni”, ha affermato Andres Abadia di Pantheon Macroeconomics.

(Questa storia è stata riformulata per correggere la formulazione nel paragrafo 1)

Segnalazione di Marco Aquino. Segnalazione aggiuntiva di Sarah Moreland. Scritto da Adam Jordan e Valentine Hillier; Montaggio di Anthony Esposito, Rosalba O’Brien, Robert Purcell

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.