Maggio 25, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Il festival della commedia Just for Laughs annulla l'edizione 2024 e dichiara bancarotta

Il festival della commedia Just for Laughs annulla l'edizione 2024 e dichiara bancarotta

Gli organizzatori dell'apprezzato festival canadese Just for Laughs, un grande raduno a Montreal dove sono stati scoperti numerosi fumetti, hanno annullato l'edizione 2024 e dichiarato bancarotta.

Decine di dipendenti sono stati anche licenziati a seguito di queste mosse, che sono state attribuite al doppio colpo del Covid e all’aumento dell’inflazione. Numerosi resoconti della stampa stimano che 75 lavoratori se ne siano andati, ovvero circa il 70% dei dipendenti. “Abbiamo intenzione di mantenere le operazioni di JPR, anche se in forma ridotta, durante tutto il processo di ristrutturazione”, ha affermato in una nota l'organizzazione depositaria, Juste pour rire Inc..

Gli eventi si svolgono in diverse parti del Canada sotto lo stendardo Just for Laughs. Si prevede che uno a Toronto, gestito da diversi organizzatori, si svolgerà come previsto a settembre.

JPR ha dichiarato di aver notificato l'intenzione di presentare una proposta ai sensi del Codice canadese sui fallimenti e sull'insolvenza. L’organizzazione ha affermato che il suo consiglio di amministrazione, “dopo un’attenta considerazione di tutte le alternative disponibili, è giunto alla conclusione che la situazione finanziaria dell’organizzazione non lascia altra scelta se non quella di avviare procedure formali di ristrutturazione”.

Attraverso il processo di fallimento, Just for Laughs può cercare investitori o acquirenti per acquisire tutta o parte dell'attività.

Anche se il festival di quest'estate a Montreal è solo il punto zero, gli organizzatori sperano che l'edizione 2025 possa svolgersi una volta che le interruzioni commerciali si saranno attenuate.

Nella nota si legge: “La decisione di avviare le procedure di ristrutturazione è stata presa dopo uno studio approfondito di tutte le opzioni a disposizione della società, tenendo conto della sua situazione finanziaria molto difficile alla luce dei cambiamenti significativi nel nostro panorama imprenditoriale negli ultimi anni.”

READ  Britney Spears ha criticato la sua frustrazione per i documentari realizzati su di lei

La dichiarazione aggiunge che il Covid ha costretto il festival a “cessare effettivamente le operazioni per due anni”, continuando a sostenere notevoli costi generali. “La pandemia è stata seguita da periodi di inflazione che continuiamo ad affrontare, il che significa che la nostra struttura dei costi è aumentata in modo significativo, determinando pressioni finanziarie senza precedenti sull’organizzazione”.

Anche i cambiamenti nel settore dei media hanno avuto un ruolo nel fallimento. “Il panorama dell’industria dei media è cambiato radicalmente negli ultimi anni”, osserva la dichiarazione di JPR. “Il consolidamento e la riduzione dei budget sulle reti e sulle piattaforme di streaming hanno reso la produzione televisiva più difficile”.