Giugno 21, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Il centro dei Timberwolves Rudy Gobert suggerisce che gli arbitri sono influenzati dalle scommesse: “Sta danneggiando il nostro gioco”

Il centro dei Timberwolves Rudy Gobert suggerisce che gli arbitri sono influenzati dalle scommesse: “Sta danneggiando il nostro gioco”

CLEVELAND – Il quarterback dei Minnesota Timberwolves Rudy Gobert ha suggerito che le scommesse sportive influenzano il modo in cui gli arbitri della NBA arbitrano le partite dopo che uno di loro lo ha definito un fallo tecnico a 27,8 secondi dalla fine nell'organizzare un'eventuale perdita di straordinari contro Cleveland. Cavaliers venerdì.

Gobert è stato fischiato per il suo sesto fallo da espulsione con Minnesota in vantaggio di un punto, e ha risposto mostrando il segno del denaro con entrambe le mani. L'arbitro Natalie Sago lo ha visto farlo e lo ha schiaffeggiato con un tecnico, mandando Darius Garland di Cleveland sulla linea di porta per un tiro fallo che ha pareggiato la partita a 97.

I Cavaliers avrebbero vinto 113-104.

“La mia reazione, che penso sia la verità, è ciò in cui credo veramente, anche se fosse la verità, non era il momento giusto per me per reagire in quel modo”, ha detto Gobert in seguito. “Non avrei dovuto farlo. È costato la partita alla mia squadra, e ovviamente non vedevano l'ora di darmi la tecnologia. È stato un male. È stata una reazione immatura.”

Quando gli è stato chiesto di chiarire cosa pensava, Gobert ha detto: “Ho fatto alcuni errori. Ho lanciato la palla in aria senza di te. Gli errori accadono. Anche gli arbitri commettono errori, ma a volte penso che sia più che semplici errori. Penso che tutti in questo campionato lo sa. “Penso che debba migliorare.”

Gobert ha detto che si aspetta assolutamente di essere multato per i suoi commenti e per essere “il cattivo che ancora una volta dice quella che credo sia la verità”.

READ  Quali sono le prospettive per gli Yankees? Tre domande principali sul futuro di Aaron Judge, Aaron Boone incerto dopo aver spazzato via

Ma ha detto che si è sentito obbligato a esprimere la sua opinione perché “penso che stia danneggiando il nostro gioco”.

“Conosco la scommessa e tutto diventa sempre più grande, ma non deve necessariamente sembrare così”, ha detto Gobert.

Il sesto fallo di Gobert è stato una violazione di palla vagante fischiata contro di lui quando lui e Jarrett Allen di Cleveland erano rimasti intrappolati sotto il canestro dei Timberwolves, lottando per evitare un fallo di Anthony Edwards. All'inizio della partita, Gobert ha dato una gomitata alle costole ad Allen durante un'altra mossa ed è stato fischiato per un fallo offensivo. I funzionari lo hanno aggiornato a una flagrante penalità di -1 dopo aver esaminato il video.

Dopo che Garland ha effettuato il tiro libero dopo il segnale di denaro di Gobert, i Cavaliers hanno avuto la possibilità di vincerlo nel regolamento, ma Naz Reid ha bloccato il tentativo da 3 punti di Garland. Edwards, che aveva a che fare con diversi infortuni lievi, ha lanciato un pallone aereo e la partita è andata ai supplementari, dove i Cavaliers hanno dominato la sessione extra.

“Pensavo di chiamare la partita più o meno allo stesso modo, in entrambi i modi – penso che entrambe le squadre fossero un po' deluse, ma questo è il basket”, ha detto il vice allenatore del Minnesota Mika Nouri, che ha sostituito l'allenatore Chris Finch (malattia).

Nouri ha descritto la ricezione di un avvertimento tecnico da parte di Gobert alla fine di una partita ravvicinata come “inaccettabile” da parte di Gobert.

“Dobbiamo solo essere più intelligenti”, ha detto Nouri. “Penso che abbia fatto una foto o qualcosa del genere, è stato spontaneo. E conosciamo tutti Rudy. Non c'è ragazzo più professionale di lui. In quel momento, per lui fare una cosa del genere, ovviamente si sente in colpa. Dobbiamo solo farlo stare un po' meglio.”

READ  Frank Nizar lasciò presto il Michigan, firmando un contratto di ingresso di 3 anni con i Blackhawks

Come ha accennato Gobert, questa non è la prima volta che esprime la sua insoddisfazione nei confronti del management. Ha rilasciato dichiarazioni critiche più volte nel corso della sua carriera, inclusa la scorsa stagione.

Lo scorso marzo, dopo la sconfitta contro il Phoenix, Gobert aveva dichiarato: “Sono in questo campionato da 10 anni e cerco sempre di concedere il beneficio del dubbio, ma è difficile per me pensare che non stiano cercando di aiutare ( The Sun) vincono stasera. È difficile per me immagino che non abbiano cercato di aiutare i Warriors a vincere quella notte o i Sacramento Kings quella notte.

“È abbastanza ovvio. Come giocatore di basket che fa parte della lega da molto tempo, è irrispettoso e disgustoso, a dire il vero.”

Le scommesse sportive sono legali in 38 stati, incluso l'Ohio, dove Rocket Mortgage FieldHouse a Cleveland, gestito da Caesars, ha un sito di scommesse sportive. L’NBA, come altri importanti sport professionistici negli Stati Uniti, ha abbracciato i fan che scommettono sui suoi giochi e nel 2021 ha annunciato DraftKings e FanDuel come partner ufficiali per le scommesse sportive.

L'ufficio della Lega non ha risposto immediatamente ad una richiesta di commento su questa storia.

Allen ha segnato 33 punti, il massimo della carriera, di cui 15 su 21 sulla linea di tiro libero, e Garland ha segnato 34 punti. Reid ha segnato i migliori 34 punti della carriera dalla panchina e ha pareggiato un record in carriera con sette 3 per i Wolves, che hanno giocato la loro seconda partita da quando l'All-Star Karl-Anthony Towns è caduto con uno strappo al menisco. Edwards, una notte, dopo aver effettuato una parata salva-partita e aver colpito la testa su un canestro diventato virale, ha segnato 19 punti ma ha tirato 7 su 27.

READ  Brooks Koepka vince il suo terzo campionato PGA assicurandosi il suo quinto titolo importante

La sconfitta ha portato i Timberwolves (44-20) al secondo posto nella Western Conference, mezza partita dietro agli Oklahoma City Thunder (44-19). I Cavaliers (41-22) si trovano ora al secondo posto nella Eastern Conference, a metà partita dietro Milwaukee.

Lettura obbligatoria

(Foto: Ken Blaze/USA Today)