Maggio 23, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Guerra tra Israele e Gaza: le Nazioni Unite affermano che uno dei suoi dipendenti è stato ucciso a Gaza

Guerra tra Israele e Gaza: le Nazioni Unite affermano che uno dei suoi dipendenti è stato ucciso a Gaza

Fonte immagine, Immagini Getty

Commenta la foto, Un veicolo delle Nazioni Unite nella Striscia di Gaza nell’aprile di quest’anno

Le Nazioni Unite hanno affermato che uno dei membri del suo staff è stato ucciso e un altro ferito lunedì mentre si dirigevano verso un ospedale nel sud di Gaza.

Ha aggiunto che i lavoratori stavano viaggiando a bordo di un veicolo delle Nazioni Unite verso l’ospedale europeo vicino a Rafah quando è stato bombardato.

Le Nazioni Unite non hanno detto chi ritengono responsabile dell’attacco.

L’esercito israeliano ha affermato che un’indagine preliminare ha indicato che il veicolo è stato colpito in una zona di combattimento attivo e non era stato informato del suo percorso.

Il filmato pubblicato sui social media e verificato dalla BBC mostra un veicolo con marchio ONU con molteplici buchi all’esterno dell’ospedale europeo.

L’esercito israeliano ha confermato di aver ricevuto un rapporto dal Dipartimento di Sicurezza e Protezione delle Nazioni Unite secondo cui due dei suoi lavoratori sono rimasti feriti lunedì nella zona di Rafah, nel sud della Striscia di Gaza.

L’esercito israeliano ha aggiunto che l’incidente è in fase di revisione.

Farhan Haq, portavoce del segretario generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres, ha dichiarato in un comunicato di essere stato “profondamente rattristato” quando ha appreso della morte del lavoratore e ha inviato le sue condoglianze alla famiglia. dichiarazione.

“Il Segretario generale condanna tutti gli attacchi contro il personale delle Nazioni Unite e chiede un’indagine approfondita”, ha aggiunto Haq.

In una dichiarazione separata, Guterres ha affermato che più di 190 membri del personale delle Nazioni Unite sono stati uccisi a Gaza dall’inizio della guerra.

Mentre si ritiene che l’operaio ucciso lunedì sia la prima vittima internazionale dell’ONU, sei operatori umanitari internazionali e un collega palestinese dell’associazione alimentare internazionale World Central Kitchen sono stati uccisi in un raid israeliano all’inizio di aprile.

La loro morte ha suscitato la condanna internazionale e l’esercito israeliano ha licenziato due alti ufficiali per l’incidente, che ha descritto come un “incidente grave”.

Israele ha lanciato una campagna militare a Gaza con l’obiettivo dichiarato di distruggere Hamas – che controlla Gaza – in risposta all’attacco transfrontaliero del gruppo al sud di Israele il 7 ottobre, durante il quale circa 1.200 persone sono state uccise e altre 252 prese in ostaggio.

Da allora, secondo il Ministero della Sanità nella Striscia, più di 35.090 persone sono state uccise a Gaza.