Giugno 24, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Guarda le uniche foto mai scattate della superficie di Venere

Guarda le uniche foto mai scattate della superficie di Venere

Nonostante decenni trascorsi a esplorare il nostro sistema solare, c’è ancora molto che l’umanità non ha realizzato e c’è ancora molto che non abbiamo esplorato adeguatamente. Tra le cose che devono ancora essere esplorate ci sono gli altri pianeti all’interno del nostro sistema solare. Certo, abbiamo immagini di Marte, ma per quanto riguarda le immagini della superficie di Venere? Quanto abbiamo scoperto questo pianeta? La risposta: non molto.

Mentre puoi trovare dozzine, se non centinaia, di immagini della superficie di Marte, l’altro vicino della Terra, Venere, è limitato a una serie di immagini scattate nei primi anni ’80. Inoltre, queste immagini non sono state scattate da un veicolo spaziale della NASA, in quanto la NASA non ha ancora fatto atterrare un veicolo spaziale sulla superficie del pianeta. Invece, le uniche immagini della superficie di Venere che dobbiamo guardare sono state scattate da veicoli spaziali dell’era sovietica oltre 40 anni fa.

Venere è il secondo pianeta dal Sole, situato tra la Terra e Mercurio. Si trova a circa 125 milioni di miglia dalla Terra, a soli 12 milioni di miglia da Marte, un pianeta che abbiamo esplorato drammaticamente alla ricerca di vita extraterrestre. In quanto gemello della Terra, saperne di più su Venere è stato un requisito per gli astronomi per decenni, quindi perché le uniche immagini della superficie di Venere sono così vecchie?

Perché è stato molto difficile portare lì un’astronave. Venere è così ostile che fino ad oggi la NASA ha completato solo un sorvolo di Venere con un solo veicolo spaziale, Mariner 2, nel 1962. Il veicolo spaziale ha completato un’indagine di 42 minuti del gemello della Terra, ma non è stato fino al 1970, quando il La Venera sovietica è atterrata 7 sul pianeta. Nel 1975, la fotocamera Venera 9 atterrò e scattò alcune delle migliori foto della superficie di Venere.

READ  La NASA ha annunciato l'intenzione di sviluppare un secondo lander lunare, insieme alla navicella spaziale SpaceX

Venera 10, Venera 13 e Venera 14 continueranno a scattare immagini della superficie per tutti i primi anni ’80. Ma per ogni veicolo spaziale che ha avuto successo, un altro ha fallito, e quando il veicolo spaziale sovietico Venera 3 si è schiantato contro Venere nel 1965, è stato il primo ad avere successo dopo otto missioni fallite. È la superficie che rende questo pianeta così ostile: le foto della superficie di Venere mostrano un paesaggio incrinato e polveroso.

Il caldo intenso e la pressione atmosferica travolgente dominano questo paesaggio. Su Venere, le temperature vanno da 820 a 900 gradi Fahrenheit (da 437 a 482 gradi Celsius), rendendo molto più difficile l’esplorazione rispetto alla superficie più fredda di Marte, che ha una media di 81 gradi Fahrenheit (-63 gradi Celsius).

Naturalmente, tutto questo potrebbe cambiare nei prossimi anni, quando La NASA inizia la sua ultima serie di missioni a Venere, a partire dalla sonda DAVINCHI, che studierà il calo dell’atmosfera del pianeta. Con altre missioni a seguire, forse la NASA avrà presto alcune nuove immagini della superficie di Venere da mostrare. Per ora, però, quelli devono solo.