Maggio 19, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Gli israeliani protestano contro l'arrivo di spedizioni di cibo a Gaza

Gli israeliani protestano contro l'arrivo di spedizioni di cibo a Gaza


Kerem Shalom, Israele
CNN

Israeliani arrabbiati attraversano un campo di paglia nel tentativo di aggirare il blocco della polizia che interrompe le spedizioni di cibo e rifornimenti destinati a Gaza.

Per settimane, gli agenti di frontiera israeliani hanno permesso ai manifestanti di interrompere convogli di aiuti vitali a Kerem Shalom, l’unico valico di frontiera funzionante del Paese con Gaza. Ma alla fine del mese scorso, sotto la crescente pressione e condanna internazionale, le autorità hanno annunciato che avrebbero trasferito altri agenti al valico per riprendere il controllo. Ma anche se l’area è stata dichiarata zona militare chiusa, i manifestanti continuano ad arrivare e cercano di sopraffare la polizia.

Guardate il video per vedere la scena.

00:38- Fonte: CNN

I manifestanti israeliani cercano di aggirare il blocco della polizia per interrompere gli aiuti destinati a Gaza

Le proteste sono guidate dal movimento “Tsav 9”, un gruppo di riservisti smobilitati e famiglie di ostaggi e coloni. Il suo nome, che significa “Ordine 9”, è un riferimento agli avvisi di mobilitazione di emergenza che richiamano i riservisti.

I manifestanti temono che gli aiuti stiano aiutando i militanti che tengono ancora in ostaggio amici e parenti, cinque mesi dopo i mortali raid transfrontalieri guidati da Hamas che hanno ucciso circa 1.200 persone in Israele e ne hanno catturate altre 200. Sperano che impedire l'ingresso di cibo e rifornimenti a Gaza costringerà Hamas a rilasciarli. Un recente sondaggio condotto dall’Israel Democracy Institute È emerso che due terzi degli ebrei israeliani sostengono la posizione contraria al trasferimento di aiuti umanitari a Gaza.

READ  Quante truppe hanno Ucraina, Russia, Stati Uniti e Regno Unito, mentre Zelenskyj chiede ulteriori 500.000 soldati?

Guarda il video per vedere i manifestanti spiegare perché non credono che il cibo debba essere inviato a Gaza.

01:33- Fonte: CNN

La CNN parla ai manifestanti che cercano di bloccare gli aiuti a Gaza

Secondo il Ministero della Sanità palestinese a Gaza, la guerra a Gaza ha ucciso più di 30.000 persone, e i restanti residenti sono stati costretti a lasciare le loro case e lottano per sopravvivere. Lo dice l'Organizzazione Mondiale della Sanità Il cibo e l’acqua potabile cominciarono a scarseggiare E le malattie si diffondono. Dice che c’è un’ondata di malnutrizione acuta. I bambini stanno morendo.

Ma gli aiuti hanno tardato a raggiungere coloro che ne hanno più bisogno. Israele Limita ciò che può entrareLo ha detto un funzionario delle Nazioni Unite Dal 24 febbraio al 3 marzo Meno di 1.000 camion sono entrati nel settoremolto meno dei 500 richiesti al giorno.

Alcuni paesi hanno iniziato a lanciare aiuti aerei e gli Stati Uniti, il Regno Unito e l’Unione Europea stanno creando un corridoio marittimo nel Mediterraneo per raggiungere direttamente Gaza, ma le Nazioni Unite affermano che l’accesso alle strade rimane vitale per evitare che il disastro peggiori.

Guarda questo contenuto interattivo su CNN.com

Giovedì, la polizia di frontiera israeliana ha assicurato il passaggio dei camion degli aiuti al valico di Kerem Shalom, ma solo dopo aver respinto diversi tentativi dei manifestanti per diverse ore. Con il passare della giornata, gli agenti hanno assunto un atteggiamento più aggressivo nei confronti dei manifestanti.

Guardate il video per vedere gli scambi tesi.

Questo è un momento cruciale per la consegna degli aiuti attraverso il valico di Kerem Shalom mentre Gaza si avvicina alla carestia. Secondo le autorità sanitarie di Gaza, almeno 17 bambini sono morti per malnutrizione e disidratazione.

Molti di loro sono malati. All’interno dell’ospedale Kamal Adwan – l’unica struttura pediatrica ancora funzionante nel nord di Gaza – i medici faticano a curare Fadi Al-Sant, 7 anni.

Guarda il video per vedere Fadi che soffre di grave disidratazione e malnutrizione insieme a sua madre.

00:23- Fonte: CNN

I medici curano una bambina di 7 anni affetta da disidratazione e malnutrizione

Ecco come aiutare Sforzi umanitari in Israele e Gaza.